pireo
Destinazioni

FOCUS. Pireo

0 136

IL PORTO

Il porto del Pireo si trova ad una decina di chilometri da Atene ed è composto da due terminal. Il terminal A (Miaoulis) destinato alle navi di piccole e medie dimensioni, e il terminal B (Temistocle), per le navi più grandi. Entrambi sono vicini al centro della città.
Se si decide di restare al Pireo, la scelta migliore è quella di uscire dal terminal crociere, svoltare a sinistra e procedere fino a raggiungere nuovamente il mare. A quel punto si è arrivati a Zea Marina, conosciuta anche come Pasalimani. E’ il secondo porto del Pireo, dalla forma circolare, che accoglie imbarcazioni da pesca, motoscafi e grandi yacht. La zona è molto più elegante rispetto al resto della città, specialmente quella in cui sono ormeggiati gli yacht più grandi, ed è dotata di gradevoli locali e negozi.
Più lontano si trova Mikrolimano, più classica e caratteristica, dove si trovano i migliori ristoranti a base di pesce del Pireo.

COME MUOVERSI
A PIEDI. Il porto del Pireo si trova praticamente in centro città, pertanto non sono indispensabili i mezzi pubblici per spostarsi. Occorre un po’ di attenzione a causa del traffico che nelle vie principali potrebbe rivelarsi molto sostenuto se non addirittura caotico. Usare sempre i marciapiedi e attendere il proprio turno al semaforo.

IN BICI. Sconsigliato. Pireo non è una città per ciclisti.

IN BUS. A circa 200/300 metri dal terminal crociere, sulla sinistra, si trova la fermata dei bus turistici hop-on hop-off che portano fino all’Acropoli e nei punti principali di Atene. A causa del traffico sostenuto, il bus turistico è una soluzione consigliabile soltanto se la nave effettua una lunga sosta.

IN METROPOLITANA. La metropolitana per raggiungere il centro di Atene dista circa due chilometri ed è situata dopo un grattacielo. Si può anche accorciare la camminata prendendo all’uscita del porto i bus numero 832, 843 o 859, che portano alla metropolitana in cinque fermate. Se si utilizzano più di due mezzi conviene acquistare il biglietto giornaliero.
La metropolitana di Atene è moderna, pulita e accogliente, con pareti in marmo e pavimentazione in granito.

IN TAXI. Appena fuori dal porto i taxi sono sempre in attesa dei turisti.
Se si opta per un giro turistico completo conviene trattare un po’ sul prezzo.
Il tragitto tra il Pireo e l’Acropoli costa intorno ai 20 euro.

DALL’AEROPORTO AL PORTO
L’Aeroporto Internazionale Eleftherios Venizelos di Atene è situato a circa 50 km dal Pireo. Con eccezione della ferrovia suburbana, i mezzi pubblici permettono di raggiungere facilmente il porto principale della Grecia.

IN AUTOBUS. Rappresenta la scelta migliore in termini di economicità e comodità. Tra l’uscita 4 e 5 del terminal degli arrivi c’è la fermata dell’Athens Airport Express (linea X96), il servizio bus che raggiunge direttamente il porto del Pireo in circa 90 minuti, è operativo sette giorni su sette, ventiquattro ore su ventiquattro, con una frequenza delle corse di 20-30 minuti. Il biglietto si acquista direttamente a bordo, nei chioschi dell’aeroporto e nelle fermate della metropolitana.

IN METROPOLITANA. Non esiste un collegamento diretto con il porto. Occorre prendere prima la linea M3 fino a Monastiraki, nel centro di Atene, e successivamente la linea M1 fino al Pireo. I tempi complessivi per arrivare a destinazione si aggirano sugli 80 minuti e la frequenza delle corse all’aeroporto è di 30 minuti. La metropolitana è in funzione dalle 6:30 fino alle 23:30. Sono previste tariffe agevolate per i collegamenti di andata/ritorno e collettivi, ma l’autobus è comunque più conveniente.

IN TRENO. Scelta sconsigliata. Non esiste un collegamento diretto con il porto e i tempi di percorrenza complessivi, senza considerare eventuali ritardi, raggiungono le due ore.

IN TAXI.  E’ la soluzione meno economica ma più rapida. I taxi sostano di fronte al terminal degli arrivi tra le uscite 2 e 3. I tempi medi di percorrenza sono di circa 60 minuti, traffico permettendo, ulteriormente variabili a seconda dello stile di guida del tassista. Si può provare a contrattare sul prezzo.

COSA VEDERE
atene_acropoli
ACROPOLI. Imperdibile sito archeologico di fama mondiale che testimonia i fasti della civiltà classica ellenica, eretto sulla sommità pianeggiante di un promontorio a 156 metri sopra il livello del mare. Da considerare che il sito è sempre molto frequentato, soprattutto dai crocieristi, e che nella bella stagione si è costretti a sopportare un caldo torrido. Se non si partecipa ad un’escursione organizzata è pertanto consigliabile anticipare la visita prima dell’arrivo in massa dei turisti.Per raggiungerla il modo migliore è il taxi o il bus turistico.


canale_corintoCANALE DI CORINTO. Il Canale di Corinto è un canale artificiale che misura 6.345 metri di lunghezza e appena 25,6 di larghezza, che collega il Golfo di Corinto con il mar Egeo. A causa delle sue dimensioni limitate può essere attraversato solo da piccole navi, come la Silver Wind, per esempio.

L’unico modo per fare questa bella escursione è quello di affidarsi alle soluzioni offerte dalle compagnie di crociera. L’escursione in pullman richiede un viaggio di circa un’ora e comprende l’attraversamento del canale a bordo di un’imbarcazione locale sulla quale viene offerto un aperitivo.


capo_sounion
CAPO SOUNION.
Consiste in un promontorio situato sull’estremità meridionale dell’Attica in Grecia, distante circa 69 chilometri da Atene e che offre un meraviglioso panorama sull’Egeo.
Il percorso richiede un viaggio di circa 45 minuti e, se si è in meno di 3 partecipanti, può risultare più conveniente nonché sicura l’escursione organizzata dalla compagnia di crociera.

 


La_Plaka

LA PLAKA. Situata alle pendici dell’Acropoli, si tratta di uno dei quartieri più antichi e caratteristici di Atene, dove si concentrano animati caffè  e taverne tradizionali, ristoranti e una gran quantità di negozi di souvenir e antiquariato. La zona è molto apprezzata e frequentata dai turisti, riparata dal caos metropolitano.

 


syntagmaPIAZZA SYNTAGMA. La grande piazza si apre di fronte al Parlamento ellenico e la tomba del milite ignoto. Qui montano di guardia i soldati con la loro singolarissima uniforme e andatura. Il cambio della guardia si svolge ogni ora, pertanto non è difficile assistere all’evento.
Dietro alla piazza si trova il gradevole e rilassante Giardino Nazionale, ampio e con una varia vegetazione lussureggiante, che comprende anche uno zoo e un laghetto.
Piazza Syntagma è servita dalla metropolitana.


Museo_Archeologico_AteneMUSEO ARCHEOLOGICO NAZIONALE. E’ uno dei maggiori musei al mondo, che ospita una gigantesca collezione di reperti che ripercorrono la storia della Grecia e dell’occidente. Una visita completa richiede anche una giornata intera. Tra i grandiosi reperti esposti si possono citare il Poseidone di Artemisio, la statuina di Zeus, la testa di Igea, l’Efebo di Maratona, la stele di Egeso e la maschera d’oro di Agamennone.
E’ situato a poco meno di 2 chilometri da Piazza Syntagma.

 


Tempio_di_Zeus_Olimpo
TEMPIO DI ZEUS OLIMPIO.
In epoca greca e romana è stato il tempio più grande di tutta la Grecia. Tuttavia sono arrivate ai giorni nostri soltanto 16 delle 104 grandi colonne che lo componevano. L’area circostante è disseminata dei resti di templi antichi e di monumenti dell’età classica, romana e bizantina.
Il complesso è situato a circa 500 metri dall’Acropoli e a circa 700 metri a sud di piazza Syntagma.

 


DelfiDELFI. Un’escursione molto bella ma impegnativa, che obbliga necessariamente a rivolgersi all’offerta della compagnia di crociera è quella allo spettacolare santuario di Delfi, arroccato sul fianco del Monte Parnaso.
La visita comprende la Fonte di Castalia, utilizzata dagli antichi pellegrini per la loro purificazione e la Via Sacra, che conduce al Tempio di Apollo e al grande Teatro di Delfi, in grado di accogliere 5.000 spettatori e di garantire un magnifico panorama e un’acustica eccellente.

 


Perdika_Aegina_panoramic_image_from_Moni_island_Greece
AEGINA.
E’ la seconda maggiore isola del Golfo Saronico, distante 16 miglia dal Pireo e che può essere raggiunta in traghetto (durata del tragitto: 75 minuti) o aliscafo (durata del tragitto: 40 minuti).
L’isola offre splendide spiagge a Souvala e Marathon, oltre a monasteri greci e templi antichi dedicati ad Athena, Zeus e Apollo.

 


pireoPIREO. Non offre le grandi attrazioni della grecia antica di Atene, ma la città portuale sa proporre qualcosa di meglio oltre al traffico e a palazzi anonimi.
Una volta usciti dal terminal crociere, svoltare a sinistra e procedere fino a raggiungere nuovamente il mare. A quel punto si è arrivati a Zea Marina, conosciuta anche come Pasalimani. E’ il secondo porto del Pireo, dalla forma circolare, che accoglie imbarcazioni da pesca, motoscafi e grandi yacht. La zona è molto più elegante rispetto al resto della città, specialmente quella in cui sono ormeggiati gli yacht più grandi, ed è dotata di gradevoli locali e negozi.
Più lontano si trova Mikrolimano, più classica e caratteristica, dove si trovano i migliori ristoranti a base di pesce del Pireo.
Tra Pasalimani e Mikrolimano ci sono anche alcune spiagge libere.


CLIMA

Mediterraneo, con inverni miti e moderatamente piovosi, ed estati calde e soleggiate.
In estate Atene è la capitale più calda d’Europa, con picchi di temperatura a luglio e agosto che talvolta possono sfiorare i 40 °C.

LINGUA
Greco. Al contrario di quanto accade sulle isole più frequentate dai turisti, nella capitale può essere piuttosto difficile incontrare qualcuno che parli la lingua inglese, pertanto è consigliabile portare con sé un dizionario o un app analoga installata sul proprio smartphone.

MONETA
MONETA UFFICIALE. Euro.
BANCOMAT. Facili da trovare, dislocati nei diversi sportelli bancari, oltre anche all’interno di alcuni hotel e ristoranti. Tenere presente che alcuni Bancomat potrebbero terminare il contante durante i fine settimana.
CARTE DI CREDITO. Sono di norma poco accettate. Fanno eccezione i grandi alberghi, ristoranti di alta categoria e autonoleggi. Inoltre, molti esercizi e biglietterie applicano una commissione del 3% per pagamenti con carta di credito.
TRAVELLER’S CHEQUE. Sono accettati da tutte le banche ma le commissioni applicate per il cambio possono essere molto diverse da un istituto all’altro.
BANCHE. In Grecia le banche sono aperte dal lunedì al venerdì dalle 8:30 alle 13:30, alcune fino alle 14:00. Solo ad Atene, alcune sedi dei maggiori istituti bancari restano aperte fino alle 17:00 e anche il sabato mattina. Va tenuto in considerazione che in Grecia esistono molte festività le quali influiscono sugli orari di apertura delle banche.
Nelle località minori sprovviste di sportelli bancari, le principali operazioni bancarie vengono svolte da agenti incaricati, che applicano tuttavia commissioni leggermente più elevate.
MANCE. Non obbligatorie. Si può lasciarla arrotondando l’importo dovuto per eccesso.

ATTENZIONE A:
TRAFFICO. Può essere molto sostenuto, pertanto prestare particolare attenzione all’orario di partenza della nave.
MERCATO CENTRALE. E’ un luogo dove trovare la Grecia autentica e dove consumare cibi e bevande tipiche. Ma se la vista di agnelli e conigli macellati vi disgusta, è un luogo da evitare.

Image Banner 728 x 90
  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Cultura
  • Divertimento
  • Trasporti
  • Sicurezza
  • Decoro
  • Prezzi
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Cultura
  • Divertimento
  • Trasporti
  • Sicurezza
  • Decoro
  • Prezzi
  • Valutazione complessiva

Potrebbero interessarti

Lascia un commento

I commenti sono soggetti a moderazione, pertanto non saranno pubblicati se ritenuti volgari, offensivi o non pertinenti ai temi trattati nell’articolo.

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *


*

NEWSLETTER

© 2017 Cruise Lifestyle - Tutti i diritti riservati

I PIU’ LETTI DI OGGI