Superyacht
Antonini Navi svela SUY 135, il primo modello della linea Sport Utility Yacht
38     

Antonini Navi, cantiere spezzino specializzato nella costruzione di yacht full-custom, rivela lo Sport Utility Yacht – SUY 135, il nuovo superyacht sviluppato da Aldo Manna, partner e direttore commerciale di Antonini Navi, insieme al designer Fulvio De Simoni. Moravia Yachts è stata nominata agenzia centrale.

Attualmente in costruzione presso lo stabilimento del cantiere in Italia e con consegna prevista nel 2026, il SUY 135 misura 44 metri di lunghezza e ha una stazza di circa 480 GT. Questo yacht dislocante è il primo della nuova linea di Sports Utility Yachts (SUY) del cantiere.

SUY 135 fa parte di un progetto più ampio di Antonini Navi che presto introdurrà il SUY 190 e il SUY 108 per completare la gamma di un innovativo yacht dalle forti caratteristiche marine che vuole soddisfare la crescente domanda di una nuovissima tipologia di superyacht in grado di navigare, in pieno comfort e lusso, in acque profonde ma rimanendo a stretto contatto con l’oceano e la vita marina.

La linea SUY è stata progettata da Fulvio de Simoni, l’architettura navale dallo Studio Arrabito. Costruito in acciaio, il SUY 135 abbina l’estetica dei superyacht a un’incredibile capacità di navigare in ogni mare.

«Esattamente come un SUV nel mondo automobilistico, il SUY offre l’opportunità di vivere l’imbarcazione senza limiti» afferma Aldo Manna, socio e direttore commerciale di Antonini Navi e fondatore del concetto di Sport Utility Yacht. «L’idea nasce per permettere all’armatore e ai suoi ospiti di vivere il proprio yacht a 360°, potendo disporre di toys, servizi, tender e qualsiasi altro mezzo adatto alle numerose attività sportive e ricreative che il mare e i suoi luoghi possono offrire».


© Antonini Navi

Soddisfatto della collaborazione Alessandro Diomedi, Sales Broker di Moravia Yachting: «Siamo lieti di collaborare con Antonini Navi, un marchio nato sotto la bandiera del Gruppo Antonini, storica azienda italiana con oltre 70 anni di esperienza nelle costruzioni navali di strutture per giacimenti di petrolio e gas onshore e offshore, due settori che richiedono una qualità costruttiva estremamente elevata. Antonini Navi ha reaizzato scafi per altri importanti nomi della nautica di lusso e il lancio della propria linea di superyacht ha già ottenuto risultati commerciali incoraggianti. Siamo orgogliosi di rappresentare la serie Antonini SUY; si tratta di un concetto interessante e innovativo con grandi volumi e grande capacità di trasportare toys e tender mantenendo allo stesso tempo, un’attenzione particolare alla privacy e allo stile di vita dell’armatore».

L’architettura navale, l’ingegneria e la compartimentazione sono state concepite per consentire una completa personalizzazione degli esterni e interni da parte del cliente. Il layout degli interni proposto prevede un ponte principale e uno superiore collegati da un ponte rialzato con una breve scala e cinque cabine per gli ospiti. Gli alloggi comprendono una suite armatoriale di 56 metri quadrati, situata sul ponte principale, e quattro cabine con bagno ensuite sul ponte inferiore. Il capitano e i cinque membri dell’equipaggio hanno una loro area dedicata. Tra le altre opzioni di allestimento offerte dal cantiere vi sono una palestra, una spa/sauna e diverse configurazioni delle cabine.

Gli spazi esterni del SUY 135 comprendono una veranda di 40 mq con un’area per pranzare all’aperto, riparata dalle intemperie e resa più riservata grazie alla sua posizione sotto il ponte rialzato, e un beach club di 35 mq con vasca idromassaggio a poppa. Sul Sun Deck, una seconda vasca idromassaggio sfrutta al meglio la vista dall’alto, mentre il bancone del bar, il tavolo da pranzo informale e i prendisole completano l’arredo.

Un ampio garage trasversale per il tender consente di stivare un RIB di 7 metri e lascia molto spazio per i toys.

Il SUY 135 ha un’autonomia di 4.000 miglia nautiche alla velocità di crociera di 10 nodi e una velocità massima di 16 nodi. Gli stabilizzatori a velocità zero assicurano un elevato livello di comfort.

SPECIFICHE TECNICHE SUY 135
Lunghezza f.t.:44 metri
Larghezza massima:9,80 metri
Stazza lorda:480 GT
Materiale scafo:Acciaio
Materiale sovrastruttura:Alluminio
Costruttore:Antonini Navi
Architettura navale:Studio Arrabito
Concept e designer esterni:Aldo Manna
Fulvio De Simoni Yacht Design
Designer interni:Fulvio De Simoni Yacht Design
Cabine armatore e ospiti:5 per 10 persone
Cabine equipaggio:3 per 5 persone
Motori principali:2 x MAN 1400 hp
Generatori:2 x 86 kW
Velocità massima:16 nodi
Autonomia:4.000 miglia nautiche a 10 nodi
Capacità casse combustibile:45.000 litri
Classificazione:RINA






AGGIORNAMENTO: NUOVO VIDEO

8 maggio 2024. Sul nostro canale YouTube è disponibile l’emozionante video che racconta la nascita di SUY 135, spiegata da Simone Antonini, CEO di Antonini Navi; Aldo Manna, partner e direttore commerciale di Antonini Navi; insieme al designer Fulvio De Simoni e Alessandro Diomedi, Sales Broker di Moravia Yachting.


Fonte: Sculati & Partners per Antonini Navi

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Antonini Navi posa la chiglia di Seamore 34
11 Marzo 2024

di Redazione Superyacht

Venduto “Seamore”, 33 metri semi-custom di Antonini Navi
30 Novembre 2023

di Redazione Superyacht

Antonini Navi annuncia la vendita di un explorer di 32 metri
18 Ottobre 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varato il nono Mangusta GranSport 33
17 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere torna a Olbia con Costa Pacifica
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
ISA Sportiva 66 metri entra nella fase di allestimento
6 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Silversea prende in consegna Silver Ray
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere
Due nuove navi per Windstar Cruises
11 Aprile 2024 di Redazione Crociere