Megayacht
Project 1012, il primo ibrido elettrico di Feadship è quasi pronto per le prove in mare
29     

Un megayacht di 92 metri è appena uscito dal capannone di costruzione dello stabilimento Feadship di Makkum. Si tratta di Project 1012, il primo di Feadship a portare la notazione completa di classe Hybrid Electric, megayacht custom progettato e costruito per un cliente dalla lunga esperienza in fatto di yachting, già armatore di imbarcazioni a marchio Feadship. Adesso si sta procedendo con l’allestimento dell’unità in vista delle prossime prove in mare antecedenti la consegna.


© Feadship

Il design di Project 1012 è il risultato di una collaborazione tra Sinot e l’ufficio di progettazione dell’armatore, mentre l’architettura navale è di Feadship De Voogt Naval Architects. Lo stile esterno è stato meticolosamente disegnato partendo da specifiche molto precise dell’armatore.

In quanto al suo profilo, lungo 91,80 metri, si osserva come i contorni esterni smussati si combinano con una prua svasata più tradizionale, per conferire allo yacht una personalità contemporaneamente moderna e classica.

Nonostante il volume considerevole, gli interni sono stati progettati per offrire spazi accoglienti a misura di famiglia, con una speciale attenzione al dettaglio e alla realizzazione del prodotto. Tutto lo yacht impiega materiali e finiture naturali.

Uno dei motivi per cui l’armatore ha deciso di costruire questo yacht è stato quello di avere un beach club più spazioso a poppa. Un quarto della lunghezza totale del ponte inferiore è quindi occupato dal beach club, con la grandissima plancetta di poppa fissa che si combina con due piattaforme abbattibili, creando complessivamente 165 metri quadrati di spazio relax al livello del mare.


© Feadship

Tra la sala macchine e il beach club si trova un garage a caricamento laterale in grado di ospitare due tender di 10 metri, ski boat e vari water toys. A prua c’è la galley, oltre agli alloggi per l’equipaggio ben arredati e alla loro area comune.

Alla plancetta di poppa si ha accesso diretto tramite le ampie scale che percorrono entrambi i lati del ponte principale a poppa, sul quale trova spazio una grande piscina e una lounge all’aperto parzialmente ombreggiata dallo sbalzo del ponte superiore.

Le confortevoli suite per gli ospiti e le cabine per il personale sono rifinite secondo standard di lusso e si trovano sul ponte principale a prua. L’appartamento armatoriale, la family lounge e l’area benessere si trovano sui ponti superiori. Il sundeck funge da punto di osservazione ed è dotato di divano e lettini prendisole rivolti a prua, mentre il ponte di poppa è utilizzato per riporre due rescue tender.

L’impianto di propulsione e il sistema di gestione dell’energia del Project 1012 sono stati sviluppati incorporando le migliori tecnologie di Feadship. Conforme alla classe Hybrid Electric, l’equipaggiamento comprende due motori principali ed eliche a passo fisso azionate dall’albero accoppiati a motori elettrici PTO/PTI da 560 kW ciascuno e batterie da 1 MW agli ioni di litio. Oltre a fornire energia per la propulsione diesel convenzionale, i motori elettrici funzionano anche come generatori per produrre elettricità per i servizi di hotel o per ricaricare il banco batterie, nonché per la navigazione a bassa velocità mentre i generatori o le batterie generano l’energia elettrica necessaria.


© Feadship

SPECIFICHE TECNICHE PROJECT 1012
Lunghezza f.t.:91,80 metri
Larghezza massima:14,50 metri
Pescaggio:3,90 metri
Architettura navale:Feadship De Voogt Naval Architects
Design:Sinot + ufficio design armatore
Motori principali:2 x MTU 16V4000M65L 2560 kW 1800 RPM
Generatori:3 x Caterpillar C18; 465 ekW
Motori elettrici PTO/PTI:2 x 560 kW
Capacità batterie:1029 kWh
Velocità massima:17,5 nodi
Velocità di crociera:12 nodi
Autonomia:5.500 miglia nautiche a 12 nodi
Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Varato Project 821, il primo superyacht a idrogeno
4 Maggio 2024

di Redazione Superyacht

Prima apparizione pubblica per il Project 1011 di Feadship
8 Ottobre 2023

di Redazione Superyacht

Feadship svela l’eco-concept di 83 metri Dunes
28 Settembre 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
Akhir 35S
Cantieri di Pisa
34.72 m | 1990
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Varato il nono Mangusta GranSport 33
17 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere torna a Olbia con Costa Pacifica
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
ISA Sportiva 66 metri entra nella fase di allestimento
6 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Silversea prende in consegna Silver Ray
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere
Due nuove navi per Windstar Cruises
11 Aprile 2024 di Redazione Crociere



Crociere Premium
Rinviata di due mesi la consegna di Star Princess
19 Aprile 2024 di Redazione Crociere
Queen Anne consegnata a Cunard
19 Aprile 2024 di Redazione Crociere