Superyacht
Varata “Barbara Anne”, sesta unità della linea DOM133 di Baglietto
47     

Procede l’intensa stagione dei vari di Baglietto, che ha visto scendere ieri in acqua il sesto scafo di DOM133 firmato Stefano Vafiadis per gli esterni. Lo yacht, la cui vendita è stata realizzata grazie al supporto di Northrop & Johnson Fort Lauderdale, è stato quindi trasferito a La Spezia per il completamento dell’allestimento.

Particolarmente sentita la cerimonia di benedizione dello yacht ad opera del Vescovo di Carrara, Mons. Mario Vaccari, avvenuta presso gli stabilimenti Baglietto di Carrara alla presenza anche dell’armatore.

Barbara Anne, questo il nome dello yacht, mantiene le innovazioni stilistiche introdotte nella linea con il MY Astera, volte a dare massima apertura verso l’esterno ed esaltare il contatto con il mare: il salone principale, ad esempio, si arricchisce della vetrata sulla fiancata sinistra grazie allo spostamento all’esterno delle condotte di ventilazione. Sul ponte superiore due finestrature a tutta altezza si aprono su due balconcini laterali. A poppa si mantiene la piscina su due livelli con il logo della barca incastonato sul fondo, mentre totalmente custom è la piscina sul ponte sole, espressamente disegnata e realizzata per questo scafo.

Gli interni portano la firma di Leonardo Santi e trovano la loro ispirazione nel car design, da cui riprendono anche alcune colorazioni di auto iconiche: rosso, verde e blu Ferrari, arancio Lamborghini personalizzano, infatti, le cabine ospiti sul ponte inferiore mentre la timoneria con top in carbon look bronzato propone inserti in griglia che ricordano quelli delle auto sportive.

Colori caldi, dominati dal crema e dal bronzo, legni chiari lisci o bacchettati con inserti in led e rifinitura con profilati in bronzato conferiscono allo yacht un carattere molto contemporaneo di fine eleganza e sobria raffinatezza. Degna di nota la scala centrale, anch’essa in legno bacchettato con led insertato ed importante lampadario customizzato di Paolo Castelli. Gli arredi, sia degli interni che degli esterni, portano la firma di Minotti, personalizzati nei tessuti.

L’imbarcazione dislocante in alluminio è motorizzata con due 2 Caterpillar C32 che le consentono di raggiungere la significativa velocità massima di 17 nodi.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Lusben vara Sofia 3, raffinato Baglietto di 42 metri
7 Maggio 2024

di Redazione Superyacht

Baglietto vara M/Y Astera, il quinto DOM 133
18 Marzo 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varato il nono Mangusta GranSport 33
17 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere torna a Olbia con Costa Pacifica
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere