Megayacht
Vida in viaggio inaugurale verso il Mediterraneo
54     

Vida, 55 metri di Heesen Yachts precedentemente conosciuto come Project Antares, ha lasciato le acque dei Paesi Bassi per il suo viaggio inaugurale verso il Mediterraneo, al termine del quale incontrerà l’armatore.

Prima di questo viaggio Vida ha affrontato rigorose prove in mare durante il mese di marzo. Quattro giorni di test in cui sono state dimostrate le doti marine dello yacht, che ha superato la velocità massima contrattuale raggiungendo i 16,4 nodi con livelli di rumore e vibrazioni in linea con le specifiche. Grazie al sofisticato scafo di 55 metri FDHF (Fast Displacement Hull Form) e ai due motori MTU 8V4000 M63 diesel i consumi risultano contenuti, mentre l’efficienza del profilo dell’opera viva aggiunge valore alle prestazioni permettendo la notevole autonomia di 4.500 miglia nautiche alla velocità di crociera di  13 nodi. In ogni condizione di mare l’unità assicura grande comfort ed efficienza a qualsiasi velocità. Vida, con le sue 740 tonnellate di stazza lorda, combina spazio, velocità e consumi contenuti come nessun altro yacht della sua categoria.

Si tratta inoltre del primo yacht Heesen conforme alle ultime normative sulle emissioni grazie all’impiego del sistema SRC (Selective Catalytic Reduction) che consente di ridurre le emissioni di ossido di azoto, come richiesto dalla normativa IMO Tier III.

L’armatore di Vida è un esperto yachtman americano e pescatore sportivo di talento, che ha collaborato a fianco degli ingegneri del cantiere per personalizzare l’unità in modo da funzionare come nave appoggio alla sua flotta di imbarcazioni da pesca sportive. Questo consente i rifornimenti a due delle sue barche in modo da restare in mare per giorni senza bisogno di fare ritorno in porto.

Gli interni di Vida sono assolutamente spettacolari e sono stati curati da Be Design Associates della Florida, con cui l’armatore ha già avuto collaborazioni in passato per la realizzazione di diversi progetti residenziali. Lavorando sulla base della struttura architettonica di interni disegnata da Francesco Paszkowski e Margherita Casprini, il team di Be Design ha conferito agli ambienti di Vida uno stile che riflette i gusti e il lifestyle dell’armatore. Di particolare effetto è l’arco in onice d’avorio retroilluminato all’ingresso da poppa nel salone principale che funziona come cantinetta per 21 bottiglie di vino per lato. L’onice d’avorio retroilluminato è inoltre stato abbondantemente utilizzato per le scale centrali con gradini flottanti, dove l’alternanza tra strisce di specchi fumé e legno laccato crea le basi per un incredibile design complesso ispirato alla geometria dei pezzi del meccano.


L’onice d’avorio retroiiluminato è stato ampiamente utilizzato per realizzare le scale centrali di Vida.

© David Churchill

Le sistemazioni per gli ospiti prevedono cinque spaziose cabine al lower deck più l’appartamento armatoriale da 80 metri quadrati a prua del main deck, permettendo di accogliere comodamente fino a dodici persone.

I grandi spazi si ripetono anche nelle aree esterne, soprattutto al sundeck da 100 metri quadrati, un ambiente funzionale da vivere sia di giorno che di notte. L’affascinante piscina con cascata che completa la zona lounge rappresenta infatti un luogo piacevole per rinfrescarsi durante le calde ore diurne, mentre di notte il sundeck diventa la scenografia perfetta per le feste sotto il cielo stellato, grazie anche al bar completo di tutto e all’atmosfera a colori creata dalle luci a LED della piscina.

Al lower deck gli spazi aperti entrano a contatto con il mare attraverso l’ampio beach club da 80 metri quadrati dove l’armatore ha voluto realizzare una palestra completamente attrezzata. L’accesso al mare risulta particolarmente comodo grazie alla presenza di una grande piattaforma bagno fissa.

Vida farà il suo debutto al Monaco Yacht Show a settembre 2019.

SPECIFICHE
Scafo:Round bilge, Fast Displacement Hull Form, doppia elica
Architettura navale:Van Oossanen / Heesen Yachts
Exterior design:Omega Architects
Interior design: Francesco Paszkowski, Margherita Casprini, Be Design Associates
Certificazioni:Lloyds ✠ 100A1 SSC Yacht G6 ✠ LMC
AMS Large Commercial Yacht Code LY3
Materiale scafo:Acciaio
Materiale sovrastruttura:Alluminio
DIMENSIONI
Lunghezza:55,00 metri
Larghezza:9,60 metri
Pescaggio:3,15 metri
Dislocamento a metà carico:600 tonnellate ca.
Stazza lorda:740 tonnellate
SISTEMAZIONI
Ospiti:12
Equipaggio:13
Cabine ospiti:Suite armatoriale
Cabina VIP
2 cabine matrimoniali
2 cabine doppie
DETTAGLI TECNICI
Velocità massima contrattuale a metà carico:16 nodi
Autonomia:4.500 miglia a 13 nodi
5.400 miglia a 12 nodi
Capacità serbatoio carburante:100.000 litri
Capacità serbatorio acqua:25.000 litri
PROPULSIONE
Motorizzazione:2 x MTU 8V 4000 M63
Potenza massima:2 x 1.000 kW
Trasmissione:2 x ZF 5356
Controllo motori:MTU Blue Vision
Eliche:2 a 5 pale a passo fisso Ø 1800 mm
Generatori principali:2 x Kilo-Pak 175 kW
Bow thruster:HRP 125 kW – idraulico
Stabilizzatori:Naiad Dynamics, type 720, 2 pinne, zero speed

Fonte: Heesen Yachts
Foto: David Churchill, Dick Holthuis


  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
Heesen vara il 55 metri Project Castor
18 Maggio 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Project Altea, l’ultimo Heesen della classe 5000 Aluminium
5 Maggio 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Heesen vende Project Electra
10 Marzo 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Project Triton pronto per le prove in mare
6 Febbraio 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Heesen Vara Project Electra
3 Febbraio 2020

di Redazione Cruise Lifestyle


CLASSIFICHE
Guide Berlitz 2020: le migliori navi da crociera boutique
8 Gennaio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle
Guide Berlitz 2018 – Le migliori navi da crociera boutique
5 Gennaio 2018 di Redazione Cruise Lifestyle
Guide Berlitz 2017 – Le navi di Costa Crociere
14 Gennaio 2017 di Redazione Cruise Lifestyle

DESTINAZIONI
Sospesa per 30 giorni l’attività crocieristica negli Stati Uniti
14 Marzo 2020 di Redazione Cruise Lifestyle

INCIDENTI
Collisione a Cozumel tra Carnival Glory e Carnival Legend
23 Dicembre 2019 di Redazione Cruise Lifestyle
La Belle Des Oceans si incaglia a Phi Phi Island, danni allo scafo
26 Novembre 2019 di Redazione Cruise Lifestyle
Celebrity Xpedition si incaglia alle Galapagos
6 Novembre 2019 di Redazione Cruise Lifestyle

CROCIERE STANDARD
Norwegian Cruise Line Holdings: a rischio la continuità aziendale
6 Maggio 2020 di Redazione Cruise Lifestyle