Eventi
Tre giorni di celebrazioni per i 150 anni di Benetti
76     

Centocinquant’anni di valori, ancora oggi tramandati di padre in figlio, in grado di fondere la passione per l’eccellenza e il saper osare, dal design all’innovazione tecnologica.

Benetti è un cantiere che negli anni ha saputo creare vere opere d’arte, l’unico che può vantare un esemplare custodito insieme ai disegni di Leonardo da Vinci, nel Museo della Scienza e della Tecnica di Milano: il “Brigantino San Giorgio”, varato nel 1921, che con una lunghezza di 51 metri era il veliero più grande della sua epoca.


Brigantino San Giorgio (1921)

Soluzioni di propulsione innovativa arrivarono nel 1941, con il varo di Maria, la prima nave in acciaio equipaggiata con motori diesel.

Negli anni ‘60, con Lorenzo Benetti il cantiere rivoluzionò il mondo dello yachting, passando dalla costruzione in legno a quella in acciaio e decretando così la nascita del moderno concetto di megayacht. Nel 1962, con la serie Delfino di 18 metri il cantiere lanciò sul mercato la prima navetta, un rivoluzionario motor yacht di lusso a cui fece seguito, quattro anni più tardi, la serie Gabbiano di 22 metri e, nel 1967, Mediterraneo di 33 metri, il primo grande yacht di Benetti, con poppa tonda e plancia rialzata.


Delfino 18M (1962)

Le serie Delfino, Gabbiano e Mediterraneo sono divenute barche iconiche, al cui nome sono associati racconti leggendari dell’aristocrazia e del jet set internazionale negli anni della “Dolce Vita”. Da Ranieri di Monaco a David Bowie, che era solito trascorrere le vacanze sul suo “El Caran” in compagnia di amici altrettanto famosi come Mick Jagger, Robin Williams e Michael Caine, fino ai Beatles, che sono stati spesso ospiti del loro manager, proprietario di un Delfino Benetti.


El Caran (1977)

La reputazione del cantiere si diffuse a tal punto da ottenere dal magnate Adnan Kashoggi l’incarico di progettare e costruire lo yacht più famoso di tutti i tempi: il “Nabila”, che per le straordinarie linee e le sue lussuosissime rifiniture a bordo suscitò curiosità e scalpore, talmente iconico da essere stato immortalato nel film di James Bond “Mai dire mai” ed aver meritato il titolo di una canzone dei Queen, “Khashoggi’s Ship”. Nonostante il successo planetario, fu proprio questo progetto a decretare il passaggio di proprietà.


Nabila (1979)

Ad accogliere la sfida, nel 1985, di riportare Il cantiere Benetti alle eccellenze produttive del passato, fu il giovane Paolo Vitelli, cultore di eccellenza e da sempre appassionato del brand Benetti, ma soprattutto un grande visionario e innovatore. Il suo intuito di utilizzare il composito, nella nuova linea Classic 115’ del 1998, portò alla vendita di un centinaio di esemplari in soli 10 anni, ancora oggi un record assoluto nella nautica.


Classic 115′ Stella Fiera (1998)

Il grande successo ottenuto con il Classic 115 portò il cantiere a sviluppare nel 2002 un modello in composito di dimensioni superiori: Vision 45M, il più grande yacht in vetroresina della sua epoca, altro grande successo commerciale di Benetti.


Vision 45M (2002)

Con un approccio pioneristico e anticipando quella che poi diventerà una componente indispensabile per uno sviluppo industriale consapevole, oltre due decadi fa, Paolo Vitelli costruì nel 2006 il primo yacht diesel elettrico al mondo, Ambrosia, e creò un centro interno di Ricerca e Sviluppo, focalizzato sulla riduzione dei consumi e sulla scelta di materiali costruttivi sempre più sostenibili.


Ambrosia (2006)

Altro anno importante fu il 2016, con il varo di Lionheart, megayacht di 90 metri che è un capolavoro di design e che aggiorna il record di nave più grande mai realizzata da Benetti. Lionheart farà da apripista per la costruzione di gigayacht a marchio Benetti.


Lionheart (2016)

Le ultime creazioni della casa esprimono l’apice della tecnologia e del saper fare Benetti: “Luminosity”, varato nel 2020, con i suoi 107 metri è il più grande giga yacht con un motore a propulsione ibrida. Non solo. Il varo di questo yacht rientrò in quella che Benetti definì la Giga Season: la costruzione in parallelo di 3 imbarcazioni superiori ai 100 metri e il loro varo in un arco temporale di soli 100 giorni. Un successo ingegneristico e manageriale.


Luminosity (2020)

I recenti successi di Benetti continuano con il B.Yond 37 metri nel 2022, premiato come lo yacht più green della sua categoria per il suo innovativo sistema a propulsione ibrida. Nello stesso anno il cantiere rivoluziona il concetto di lifestyle a bordo con la serie Oasis Deck™, con poppa ad ali laterali che si aprono a filo d’acqua creando una nuova tendenza nel settore.

LE CELEBRAZIONI

Per celebrare questo straordinario traguardo, il 16 giugno a Viareggio, dove iniziò la storia del cantiere, un emozionato Paolo Vitelli, fondatore del Gruppo Azimut|Benetti, la figlia Giovanna, presidente, il CEO Marco Valle insieme ai dipendenti dell’azienda hanno accolto le autorità locali a testimonianza del profondo legame con il territorio. È stato un momento per ricordare la storia di due famiglie che, in epoche diverse, hanno saputo condividere valori e passione, ma è stata anche l’occasione per abbracciare, ringraziare e omaggiare i collaboratori di sempre.


Paolo Vitelli, fondatore del Gruppo Azimut|Benetti Group, accanto a Giovanna Vitelli, presidente, e Marco Valle, CEO.

A seguire, il 17 giugno, i protagonisti dell’evento sono stati gli armatori, invitati a partecipare ad una spettacolare serata presso il cantiere di Livorno che, grazie alla sua maestosa area di 250.000 mq, oggi rappresenta il più grande cantiere del Mediterraneo per navi da diporto. All’interno di uno dei capannoni, a fianco di uno yacht in costruzione l’architetto e scenografo belga Charles Kaisin, ha saputo ripercorrere in maniera straordinariamente creativa la storia di Benetti e, in collaborazione con i suoi oltre 50 camerieri/attori, ha intrattenuto gli ospiti presenti con tocchi di genialità: piatti serviti sotto cloche a forma di antichi vascelli, conchiglie “sonore” da cui ascoltare suoni e voci tipiche di uno yacht in costruzione, proiezioni, un pianista e una soprano “volanti” e centinaia di luci ondeggianti.


Cena di gala al cantiere di Livorno.

All’esterno la marina che, per l’occasione, ospitava alcune tra le più iconiche imbarcazioni del brand, tra queste, ormeggiate e illuminate in maniera scenografica, “Odissey III”, un 33 metri della serie Mediterraneo, datata 1967, “Stella Fiera”, prima unità della serie Classic 115’, El Caran appartenuta a David Bowie, e le ultimissime della casa delle serie B.Now e Oasis Deck.


Spettacolo pirotecnico al cantiere di Livorno.

Infine domenica 18 giugno, il cantiere di Livorno ha accolto i dipendenti, le loro famiglie e i fornitori, proponendo attività ludiche, come le visite al faro e alla flotta d’imbarcazioni, attività sportive, come le prove di vela organizzate in collaborazione con il Circolo Velico di Antignano, e culturali, come le visite al museo del cantiere e gli spettacoli” Scenari di Cantiere” tenuti dal Teatro Goldoni della città. I dipendenti storici dell’azienda sono stati omaggiati di un prezioso riconoscimento, mentre ai giovani è stato offerto uno speciale corso di formazione, a conferma del ruolo centrale, per il cantiere, della crescita professionale dei propri dipendenti.

Fonte: Sculati and Partners per Benetti

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Benetti partecipa al World Boating Day 2024
15 Maggio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
Traghettilines
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Silver Ray
Da Fusina a Pireo
11 notti
Seven Seas Splendor
Da Istanbul a Civitavecchia
24 notti
Explora I
Italia, Croazia, Montenegro, Grecia, Turchia
28 notti
Seabourn Encore
Grecia, Italia, Montenegro
10 notti
Vista
Da Trieste a Pireo
11 notti
SeaDream I
Da Istanbul a Venezia
12 notti
Le Ponant
Da Pireo a Dubrovnik
7 notti
Wind Surf
Grecia e Turchia
10 notti
Nieuw Statendam
Da Pireo a Civitavecchia
28 notti


Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato il Columbus Atlantique 43 M/Y Frette
6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia del mega yacht Admiral 70m C.616
30 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Marina ritorna in servizio
30 Maggio 2024 di Redazione Crociere
Silversea prende in consegna Silver Ray
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere



Crociere Premium
Rinviata di due mesi la consegna di Star Princess
19 Aprile 2024 di Redazione Crociere



Crociere Expedition
Ocean diamond conclude il servizio crociere
28 Marzo 2024 di Redazione Crociere
Seabourn Pursuit partita per la crociera inaugurale
14 Agosto 2023 di Redazione Crociere
Tersan consegna Havila Polaris e Havila Pollux
3 Agosto 2023 di Redazione Crociere



Explorer Yacht
Consegnato da Cantiere delle Marche il Darwin 86 Empire
6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Polaris 48, il primo voyager di Cantieri di Pisa
29 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Eventi
Benetti partecipa al World Boating Day 2024
15 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Cantieri
Una nuova proprietà per il rilancio di Silent-Yachts
17 Aprile 2024 di Redazione Superyacht



Porti e Destinazioni



Cruise Market
Crociere in famiglia, +13% rispetto al 2023
6 Maggio 2024 di Redazione Crociere
Viking sbarca alla Borsa di New York
30 Aprile 2024 di Redazione Crociere