Mercato e Finanza
Clia: 2017 da record per il mercato delle crociere, crescita oltre le attese
587     
  • 5.0
  • Nel 2017 il traffico crocieristico ha segnato un nuovo record, con numeri definitivi superiori anche alle previsioni. L’associazione internazionale dell’industria crocieristica (CLIA) comunica che nel 2017 sono stati 26,7 milioni i passeggeri saliti a bordo delle navi da crociera nel mondo, al di sopra delle aspettative che si fermavano a 25,8 milioni, chiudendo così un altro anno di crescita del comparto e raggiungendo l’ennesimo record.

    Si tratta di una crescita annua superiore all’8%, con due milioni di persone in più che in soli 12 mesi hanno scelto di salire a bordo di una nave da crociera. Un dato destinato ancora a crescere: le previsioni per il 2018 indicano un nuovo massimo di 28 milioni di crocieristi.

    «Ancora una volta l’industria crocieristica ha innalzato l’asticella e superato proiezioni e aspettative», ha commentato Cindy D’Aoust, presidente e AD di Clia, che ha aggiunto: «sono orgogliosa di essere parte di una così dinamica industria che continua a crescere e ad evolversi, tale da offrire a milioni di persone l’esperienza di una vacanza in crociera».

    Esaminando le diverse aree geografiche, il Nord America continua ad essere la prima area di riferimento con il 49% dei passeggeri complessivi, oltre 13 milioni, con un incremento annuo del 5%. L’Europa si riconferma come secondo principale mercato, con una quota del 26% e quasi 7 milioni di crocieristi, ma con una crescita annuale che si ferma al 2,5%. Il dato più impressionante proviene dall’Asia, che sebbene copra il 15% del traffico totale, ha registrato una crescita del 20,5% rispetto all’anno precedente. Numeri positivi infine anche per l’Australia, con un incremento del 4,9% annuo.
    Prendendo singolarmente l’Italia, essa costituisce il terzo mercato più importante in Europa, con una crescita annua del 2,5% e 770 mila passeggeri.

    L’analisi dei dati demografici rivela infine che l’età media dei crocieristi si attesta a 47 anni, mentre la lunghezza media del viaggio è di 7,2 giorni, il 2% in meno rispetto al 2016. Con un’età media di 42 anni, l’Italia è il paese con i passeggeri più giovani del Vecchio Continente.

    Fonte: CLIA
    Infografica: CLIA

    • Valutazione di Cruise Lifestyle
    • Dai un voto all'articolo
    • Valutazione complessiva
    • Valutazione dei Lettori
    • Dai un voto all'articolo
    • Valutazione complessiva
    5,0
    ARTICOLI CORRELATI
    Pierfrancesco Vago nominato Global Chairman di CLIA
    22 Gennaio 2021

    di Redazione Crociere


    CONSIGLIATI E SPONSORIZZATI

    CROCIERE IN BORSA


    Crociere Standard

    Superyacht
    Nuovo varo per Benetti: in acqua l’undicesimo Delfino 95
    16 Aprile 2021 di Redazione Superyacht
    Venduto Project Altea
    16 Aprile 2021 di Redazione Superyacht

    CRUISE LIFESTYLE
    CRUISE & SUPERYACHT NEWS