Trivago
Cantieri
Fincantieri: accordo con il Governo dello Yucatán per un nuovo cantiere navale
42     

Fincantieri ha firmato oggi una lettera di intenti con il Ministero dello Sviluppo Economico e del Lavoro dello Stato dello Yucatán (Messico) per partecipare alla progettazione e alla realizzazione di un nuovo cantiere destinato alle riparazioni, conversioni e manutenzioni navali. Il sito rientrerà nell’ambito dell’ampliamento e ammodernamento del porto di Progreso, il principale dello Stato, situato a circa 35 chilometri dalla capitale Merida, dove una nuova area sarà destinata interamente ad attività industriali. Fincantieri riceverà la concessione quarantennale per la gestione in esclusiva del nuovo stabilimento.

A firmare a distanza l’accordo sono stati il Ministro dello Sviluppo Economico e del Lavoro dello Yucatán, Ernesto Herrera Novelo, e il Direttore della Divisione Services di Fincantieri, Giorgio Rizzo, alla presenza rispettivamente del Governatore dello Yucatan, Mauricio Vila Dosal, e del Direttore Generale di Fincantieri, Fabio Gallia.

Il nuovo cantiere prevede al suo interno due bacini in muratura, i più grandi nel continente americano, in grado di ospitare navi fino a 400 metri di lunghezza, in particolare navi da crociera, nonché grandi portacontenitori e unità Oil & Gas che necessitano di operazioni complesse. Sarà dotato anche di una piattaforma di sollevamento di unità fino a 150 metri di lunghezza, circa 1.000 metri di banchine, gru, officine, attrezzature speciali, uffici e magazzini.

La creazione del cantiere sarà inizialmente gestita dal Governo dello Stato dello Yucatán e partirà entro la prima metà del 2021 per concludersi, dopo diverse fasi, entro il 2027. Il Governo, infatti, gestirà direttamente i primi lavori attraverso una società ad hoc che avrà in carico i dragaggi e la costruzione delle infrastrutture e degli impianti primari. Fincantieri, che garantirà la propria consulenza sin dal principio, provvederà all’effettuazione della fase successiva, anche attraverso la partecipazione di altri partner, curando la realizzazione delle strutture avanzate, tra cui le officine e i mezzi di sollevamento, l’installazione degli equipaggiamenti e infine l’avvio delle attività, che comprenderanno l’opportuno training del personale, svolto preventivamente sia in loco che in Italia presso istituti di alta formazione e presso la Fincantieri Academy.

Una volta che il cantiere avrà raggiunto la piena capacità operativa si stima che potrà impiegare circa 700 risorse a tempo pieno, oltre ad alimentare una rete dell’indotto che potrà coinvolgere fino a 2.500 lavoratori nei periodi di maggiore attività.

Ogni anno il Messico esporta quasi 400 miliardi di dollari di beni e ne importa per circa 350 miliardi. Un volume considerevole di questi commerci avviene via mare, a cui si aggiunge il rilevante traffico crocieristico lungo le coste degli Stati Uniti, nei Caraibi e nel Golfo del Messico, dove sorgono celebri insediamenti della civiltà Maya.

Il nuovo cantiere di Progreso si collocherà strategicamente per servire gli operatori mercantili di quest’area, beneficiando anche della vicinanza al canale di navigazione dello Yucatán, che rappresenta uno sbocco naturale verso l’oceano Atlantico. Il golfo è inoltre una regione con una forte concentrazione di operazioni legate all’Oil & Gas, con attività offshore di esplorazione, produzione e stoccaggio di petrolio e gas naturale.

Fonte: Fincantieri

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI
Fincantieri vara Silver Dawn, decima nave di Silversea
14 Gennaio 2021

di Redazione Cruise Lifestyle

Consegnata Costa Firenze, la nave ispirata alla bellezza del Rinascimento
23 Dicembre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Completato l’allungamento e ammodernamento di Star Breeze
18 Novembre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Al via i lavori in bacino a Shanghai per la prima nave da crociera cinese
10 Novembre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle

Fincantieri consegna Silver Moon
30 Ottobre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle


Cantieri
Al via i lavori in bacino a Shanghai per la prima nave da crociera cinese
10 Novembre 2020

di Redazione Cruise Lifestyle


CROCIERE E CANTIERI IN BORSA
  • Carnival Corporation è il più grande operatore al mondo nel settore delle crociere.
    L’azienda possiede una flotta di oltre 100 navi che operano per i marchi AIDA Cruises, Carnival Cruise Line, Carnival CSSC, Costa Crociere, Cunard Line, Holland America Line, P&O Cruises, P&O Cruises Australia, Princess Cruises e Seabourn.

  • Fincantieri è uno dei più importanti complessi cantieristici al mondo, leader nella progettazione e costruzione di navi da crociera e operatore di riferimento in tutti i settori della navalmeccanica ad alta tecnologia, dalle navi militari all’offshore, dalle navi speciali e traghetti a elevata complessità ai mega-yacht, nonché nelle riparazioni e trasformazioni navali, produzione di sistemi e componenti meccanici ed elettrici e nell’offerta di servizi post vendita.

  • Genting Hong Kong Limited è una holding che opera nel settore delle crociere e gestione di resort. Possiede i marchi Crystal Cruises, Dream Cruises e Star Cruises. Deteiene inoltre una quota importante di Norwegian Cruise Line. La società è proprietaria anche dei cantieri navali tedeschi MV Werften e Lloyd Werft.

  • Lindblad Expeditions Holdings è una compagnia specializzata in crociere di spedizione che opera in sinergia con la National Geographic Society. Possiede una flotta di 8 navi di proprietà più altre 5 in regime di charter stagionale. Fondata nel 1979, ha sede a New York.

  • Norwegian Cruise Line è uno dei maggiori gruppi crocieristici globali. Gestisce i marchi Norwegian Cruise Line, Oceania Cruises e Regent Seven Seas Cruises.
    Con una flotta combinata di 26 navi e circa 54.400 cabine, il gruppo offre itinerari che includono più di 450 destinazioni in tutto il mondo. La compagnia presenterà undici nuove navi entro il 2027.

  • Royal Caribbean Group è il secondo maggiore operatore crocieristico a livello globale. Opera con i marchi Royal Caribbean International, Celebrity Cruises, Azamara e Silversea. Possiede anche il 50% di TUI Cruises e Hapag-Lloyd Cruises. Il gruppo possiede complessivamente 62 navi da crociera più 16 in costruzione.

  • Rosetti Marino è capofila operativa di un primario gruppo operante nella realizzazione di impianti – principalmente offshore – per l’energia, impianti di processo, navi da lavoro e superyacht (con il brand Rosetti Superyachts), nonché nella messa a disposizione di servizi tecnici specialistici.

  • Sanlorenzo è una società con sede in Italia attiva nel mercato del lusso come cantiere specializzato nella progettazione, produzione e distribuzione di yacht e superyacht. Tutti i prodotti sono commercializzati sotto i marchi Sanlorenzo e Bluegame.

  • TUI è un gruppo turistico integrato con sede in Germania.
    Opera attraverso i seguenti segmenti: Alberghi e Resort, Crociere, Esperienze di Destinazione, Mercati e Compagnie Aeree.
    Possiede i marchi Hapag-Lloyd Cruises, Marella Cruises ed TUI Cruises, in joint venture con Royal Caribbean Group.



Crociere Standard
Ultimo viaggio per la Magellan: destinazione Alang
18 Gennaio 2021 di Davide Carboni
MSC Crociere conferma che riprenderà a navigare il 24 Gennaio
18 Gennaio 2021 di Redazione Cruise Lifestyle
Varo tecnico per Costa Toscana
15 Gennaio 2021 di Redazione Cruise Lifestyle

Superyacht
Overmarine conclude il 2020 con la vendita di due navi
15 Gennaio 2021 di Redazione Cruise Lifestyle
Heesen presenta il 50 metri Project Aura
12 Gennaio 2021 di Redazione Cruise Lifestyle

Megayacht
Venduto l’Amels 242 Project Shadow
13 Gennaio 2021 di Redazione Cruise Lifestyle
Posata la chiglia del primo 52 metri TLine di Baglietto
12 Gennaio 2021 di Redazione Cruise Lifestyle
Consegnato l’Amels 242 “Synthesis”
7 Gennaio 2021 di Redazione Cruise Lifestyle

CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS