Crociere Expedition
Lindblad Expeditions svela i rendering della National Geographic Endurance
390     
  • 5.0

  • Expeditions ha presentato i rendering della National Geographic Endurance, la nave più avanzata per le spedizioni polari, il cui debutto è atteso per il primo trimestre 2020.

    La prima nave polare di Lindblad Expeditions di nuova costruzione renderà omaggio al leggendario esploratore Ernest Shackleton ed accoglie tutte le innovazioni e concept sviluppate dalla compagnia pioniera nelle crociere di spedizione in oltre 50 anni di attività.

    Dotata della più alta Ice Class per una nave passeggeri (PC5 Category A), National Geographic Endurance potrà accedere in ambienti polari inediti che permetteranno di ampliare gli itinerari, i quali continueranno a comprendere anche aree geografiche polari più familiari per periodi più lunghi.

    La caratteristica più evidente della National Geographic Endurance sarà il suo profilo distintivo, che deriva dalla prua X-Bow® brevettata dal cantiere norvegese Ulstein. Il suo particolare design garantirà in ogni condizione di mare la navigazione più tranquilla e confortevole immaginabile, con benefici anche per l’ambiente grazie alla maggiore efficienza energetica e alle minori emissioni in atmosfera.
    Il design X-Bow accrescerà inoltre il piacere di osservare l’ambiente circostante, grazie alla migliore vista concessa a prua e dalle murate, che non richiede più di sporgersi dai ponti esterni. Grazie all’assenza di ostruzioni verso il basso, alle varie aree esterne del Bridge e della Observation Lounge, e alle balaustre in vetro dei ponti più alti, si creeranno le condizioni eccezionali per l’osservazione e la fotografia.


    Le linee esterne filanti e massicce della National Geographic Endurance nasconderanno interni silenziosi e lussuosi in un raffinato design scandinavo ideato da Partnership Design di Amburgo. L’accogliente reception dalle moderne linee affusolate, lo stile distintivo di ascensori e scale, le confortevoli aree pubbliche e private, sono state tutte quante disegnate per mettere gli ospiti a proprio agio. Oltre 900 metri quadrati di superfici vetrate snodate su sei ponti garantiranno una costante connessione con il mare.

    Fuoco e ghiaccio sono i temi che domineranno in tutta la nave, evidenti nello schema dei colori e nelle sensazioni che si proveranno frequentando gli spazi pubblici. E’ il ghiaccio il tema ispiratore dell’Ice Lounge, l’area dedicata a conferenze, presentazioni e vita sociale, attrezzata di B&H Photo Gear Locker per conoscere meglio le nuove tecnologie, mentre il calore del fuoco sarà ben percepibile al caminetto del The Den dell’Observation Deck, punto ideale per incontrarsi con gli altri passeggeri.


    Ice Lounge

    © Lindblad Expeditions

    Spazio al relax con i trattamenti benessere della Discover spa e le terapie del The Sanctuary. Ed ancora, la doppia Jacuzzi infinity, la sauna con vista e lo studio per lo yoga con parete in vetro conferiranno un volto nuovo al concetto di esperienza polare.

    Eleganti e concepite per offrire un grande senso di spazio, le 13 suite con balcone arredato extra large – ognuna intitolata ad un famoso esploratore polare – infonderanno una sensazione di serenità. I loro interni, nei colori crema, giallastro e corallo, presenteranno tessuti morbidi, angoli circolari, dettagli artistici, piumoni firmati Lindblad, cabine armadio, spaziosi bagni decorati in pietra, finestre a tutta altezza.


    Suite Large

    © Lindblad Expeditions

    Nelle 56 cabine standard, gli accenti d’azzurro si incontreranno con le viste polari delle finestre per offrire una sensazione di spazio aumentato ma sempre accogliente. 40 di esse saranno dotate di balcone, comprese tutte le 12 cabine singole.

    Tutte le sistemazioni della National Geographic Endurance disporranno di divano o sedia per la lettura, oltre al nuovo Command Center completo di Atlante National Geographic, barometro, orologio analogico, tablet con i programmi del giorno e porte USB ed elettriche in quantità per ricaricare più dispositivi, e uno specchio retrattile illuminato.

    La ristorazione a bordo della National Geographic Endurance sarà un’esperienza completamente diversa da quella provata da Shackleton.
    Al ristorante Two Seven Zero si potrà gustare il meglio della gastronomia godendo di magnifici panorami.
    C. Green, intitolato al cuoco di Shackelton, offrirà colazione per i mattinieri, insalate fresche e pasti leggeri, oltre a selezioni di cucina alla griglia a pranzo e cena.
    Il massimo dell’innovazione in fatto di ristorazione sarà lo Chef’s Table, un nuovo concept di cena privata. Si tratterà di un’esperienza gastronomica intima ed interattiva che servirà piatti regionali, sostenibili e creativi. Durante ogni viaggio, tutti gli ospiti saranno inoltre ricevuti dallo chef.
    Infine, il tè giornaliero e il barbecue al Winter Garden (esterno e riscaldato) completeranno l’offerta della ristorazione.

    La nave sarà ben attrezzata per l’esplorazione: una flotta di Zodiac, kayak, ciaspole, sci di fondo, ROV, idrofoni, video microscopio, tecnologia video sottomarina, piattaforma iperefficiente per un imbarco sugli Zodiac più rapido e sicuro, più ancora altre novità che saranno annunciate prossimamente.

    Nel 2020 National Geographic Endurance partirà per una serie di otto itinerari inaugurali nell’Artico che esploreranno sia aree già note a Lindblad che destinazioni completamente nuove. Si tratteranno di zone che soltanto poche persone hanno avuto modo di visitare, consentendo pertanto esperienze di vera avventura.

    Tra gli itinerari già annunciati ci saranno Isole Svalbard in Primavera, che permetterà di conoscere a fondo le terre abitate più a nord del pianeta; Passaggio a Nord-Est, un viaggio alle latitudini più elevate del mondo, dalla Norvegia all’Alaska; Groenlandia Orientale, per scoprire la costa orientale della Groenlandia fiancheggiata da migliaia di iceberg.

    CARATTERISTICHE_PRINCIPALI
    Classe:CX104
    Lunghezza:124,40 metri
    Larghezza:21 metri
    Pescaggio:5,30 metri
    Stazza lorda:12.300 tonnellate
    Consegna:Primo trimestre 2020
    Cantiere:Ulstein
    Design:Ulstein Design & Solutions
    Classificazione:DnV GL +1A, Passenger Ship, ECO, NAUT(AW), Clean Design, BWM(T), Recyclable, COMF-V(1), COMF-C(1), VIBR, Silent(E), BIS, LCS(DC)
    Armatore:Lindblad Expeditions/National Geographic
    Sistemazioni passeggeri:13 suite
    40 cabine doppie
    12 cabine singole
    Capacità:126 passeggeri
    Equipaggio:112
    Ponti:9
    Velocità massima:16,5 nodi








    Fonte: Lindblad Expeditions

    • Valutazione di Cruise Lifestyle
    • Dai un voto all'articolo
    • Valutazione complessiva
    • Valutazione dei Lettori
    • Dai un voto all'articolo
    • Valutazione complessiva
    5,0
    ARTICOLI CORRELATI
    Ulstein consegna National Geographic Resolution
    1 Ottobre 2021

    di Redazione Crociere

    Albatros Expeditions ordina la seconda Infinity
    20 Maggio 2019

    di Redazione Crociere

    SunStone Ships ordina la sesta Infinity
    15 Aprile 2019

    di Redazione Crociere


    CONSIGLIATI E SPONSORIZZATI
    IDEE PER LA CROCIERA
    CROCIERE IN BORSA
    Mare

    Superyacht
    Venduto il primo Silent 100 Explorer
    19 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht
    Posata la chiglia di Project Oslo24
    15 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht



    Crociere Contemporanee



    Megayacht
    Venduto il terzo T52 di Baglietto
    19 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht
    M/Y My Legacy ritorna a Viareggio dopo il viaggio inaugurale
    15 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht



    Crociere Luxury
    Fincantieri e MSC avviano la costruzione di Explora II
    6 Ottobre 2021 di Redazione Crociere



    Crociere Premium
    La suite più esclusiva di Disney Wish è nel fumaiolo
    17 Maggio 2021 di Redazione Crociere


    CRUISE LIFESTYLE
    CRUISE & SUPERYACHT NEWS