Crociere Premium
Battezzata a Shanghai la Explorer Dream, terza nave di Dream Cruises
157     

Con la cerimonia di battesimo avvenuta al terminal crociere di Shanghai, Genting Cruise Lines ha dato il benvenuto ad Explorer Dream, terza nave della flotta Dream Cruises. Derivata dal refit della SuperStar Virgo in modo da rivitalizzarla e adeguarla per il mercato asiatico e cinese dei viaggi di lusso, l’evento segna il debutto della compagnia premium nella Cina orientale.

Alla cerimonia erano presenti Su Ping, vice magistrato del distretto governativo Baoshan di Shanghai, e Hui Lim, CEO e direttore esecutivo di Genting Hong Kong, oltre a più di 500 ospiti.

Madrina di Explorer Dream è stata Grace Chen, una delle più influenti innovatrici nel ramo della moda. Il battesimo è avvenuto agitando una simbolica bacchetta magica con il potere di realizzare sogni e aspirazioni. A quel punto un imponente unicorno che simboleggia lo spirito dell’esplorazione ha portato una sirena (come quella raffigurata sul marchio Dream Cruises) verso il mare e la tradizionale bottiglia di champagne ad infrangersi contro la prua della nave, segnando ufficialmente l’inizio delle operazioni della Explorer Dream.

Dopo la cerimonia inaugurale, Grace Chen ha condotto uno straordinario show di moda a bordo, con la partecipazione di diciotto modelle che hanno presentato la sua collezione Voyage al Palace Pool Deck, in una scenografia ispirata allo spirito dell’esplorazione e della scoperta, essenza del brand Dream Cruises.

Costruita in Germania nel 1999, Explorer Dream è lunga 268 metri e larga 32. Ha una stazza lorda di 75.338 tonnellate e 928 cabine che permettono di accogliere 1.856 passeggeri in occupazione doppia. La nave è stata ristrutturata introducendo nuovi ambienti, tra cui l’enclave The Palace, che con un distintivo stile boutique offre un concept di lusso asiatico, esclusivo e curato, quintessenza del comfort e del servizio di qualità superiore, pensato per superare le aspettative degli ospiti. The Palace accoglie suite da oltre 40 metri quadrati con servizio di maggiordomo formato da Crystal Cruises, la compagnia di lusso più premiata al mondo e brand sempre di proprietà di Genting Group.

A bordo sono disponibili una grande varietà di opzioni culinarie per tutti i gusti, dai piatti asiatici fino alle prelibatezze occidentali. L’acclamato chef australiano Mark Best porta la sua influenza a bordo di Explorer Dream con il suo Seafood Grill by Mark Best, servendo le bontà del mare in uno spettacolare ambiente all’aperto. C’è spazio anche per la cucina giapponese al ristorante Umi Uma, l’atmosfera tradizionale cinese di Silk Road, i piatti semplici dell’Asia sud-occidentale con Blue Lagoon Palm Court per una ristorazione informale con viste mozzafiato. Tra le novità gastronomiche, anche Mozzarella Ristorante e Pizzeria, per stuzzicare gli ospiti proponendo una rivisitazione dei piatti classici della cucina italiana e della pizza, combinandola con l’arte culinaria giapponese.

Gli ospiti possono inoltre avvalersi di The Connoisseurs Circle, programma di approfondimenti a tema con la crociera che prevede dibattiti ed eventi appositamente pensati per gli ospiti dell’area The Palace. E’ prevista anche la partecipazione di Grace Chen, la madrina di Explorer Dream.

Trattandosi della nave da crociera più veloce in Asia, Explorer Dream è in grado di offrire una grande varietà di itinerari e flessibilità.
Le partenze dall’homeport di Shanghai hanno in programma note destinazioni giapponesi con itinerari dalle 3 alle 6 notti.
Aprile è un ottimo periodo per le crociere in Giappone. E’ il mese in cui fioriscono i ciliegi, consentendo agli ospiti di godersi un’affascinante esposizione floreale durante le loro escursioni a terra. Dream Cruises punta ad intensificare ulteriormente questa esperienza a bordo proponendo specialità di piatti tipici come manzo e maiale Wagy, esibizioni di taglio del tonno, gare di Yukata, feste in piscina e altro ancora.
A partire dal 1 luglio, Explorer Dream avrà il suo homeport a Tianjin, con più crociere a misura di famiglia e le produzioni di Kaixin Mahua at sea.
Ad ottobre 2019 Explorer Dream lascerà infine l’Asia per crociere settimanali con homeport Sydney e Auckland.


© Dream Cruises

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Classe:Leo
Lunghezza:268,60 metri
Larghezza:32,30 metri
Pescaggio:7,90 metri
Stazza lorda:75.338 tonnellate
Anno di costruzione:1999
Cantiere:Meyer Werft
Passeggeri:1.974 (base doppia)
2.800 (capacità massima)
Equipaggio:1.300
Cabine:935
PSR (Passenger Space Ratio):38
Ponti:13 di cui 10 passeggeri
Motori principali:4 x MAN-B&W 14V48/60 diesel da 14.700 kW
Propulsione:Doppia elica
Bow thruster:2
Stern thruster:1
Velocità di crociera:24 nodi
Velocità massima:25,5 nodi








Fonte: Dream Cruises
Immagini: Dream Cruises

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI
Guide Berlitz 2020: le migliori grandi navi da crociera
2 Gennaio 2020

di Redazione Crociere


CONSIGLIATI E SPONSORIZZATI
IDEE PER LA CROCIERA
CROCIERE IN BORSA
FlixBus Noleggio

Superyacht
StellarPM presenta la linea di catamarani a motore StellarCAT
13 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht
Varata Lucky Wave, terza unità Benetti Diamond 44M
13 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht
Dynamiq Yachts svela nuovi dettagli del GTT 160
6 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
M/Y My Legacy ritorna a Viareggio dopo il viaggio inaugurale
15 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht
Feadship svela i dettagli del concept Pure
25 Settembre 2021 di Redazione Superyacht



Crociere Luxury
Fincantieri e MSC avviano la costruzione di Explora II
6 Ottobre 2021 di Redazione Crociere


CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS