Crociere Premium
Svelati i primi rendering di Manara, la prima nave di Aroya Cruises
157     
  • 3.0
  • Aroya Cruises, nuova compagnia di crociere araba gestita da Cruise Saudi, ha presentato i rendering della sua prima nave da crociera. Cruise Saudi è una società di proprietà del Public Investment Fund (PIF) con sede a Gedda costituita allo scopo di sviluppare l’infrastruttura e i servizi necessari per ampliare il mercato crocieristico dell’Arabia Saudita.

    La nave, lunga 335 metri e con una stazza lorda di 150.700 tonnellate, si chiamerà Manara ed è la ex World Dream, nave della defunta Dream Cruises, una delle compagnie travolte dal fallimento di Genting Hong Kong. L’unità, battuta all’asta di Singapore circa un anno fa per 330 milioni di dollari, è attualmente coinvolta in una vasta operazione di refit in Germania dal valore di oltre 60 milioni di dollari per adeguare aree pubbliche, cabine e suite ai gusti della clientela araba

    La compagnia non ha rilasciato dettagli sugli interventi che saranno eseguiti, limitandosi ad indicare che il 98% delle aree ospiti sono oggetto di rivisitazione e che un ponte sarà dedicato ai giochi d’acqua ed un altro alla cucina internazionale.

    Concepita per il mercato asiatico, in effetti la World Dream sembrava troppo lontana dalle preferenze di una clientela medio orientale. Sicuramente verrà rimodulato il Bar City, con la sua offerta di quattro bar (Johnnie Walker House, Penfolds Wine Vault, Bubbles Champagne Bar e Mixt Cocktail Bar) i cui nomi non nascondono l’orientamento al consumo di alcolici. Inoltre quasi certamente sulla nave verrà eliminato il casinò, poiché il gioco d’azzardo è severamente vietato in Arabia Saudita. Altamente probabile anche la rimodulazione di aree come piscina e spa in quanto la configurazione originale non prevede aree separate per maschi e femmine.

    Aroya Cruises punta prevalentemente al mercato locale, ma accoglierà anche crocieristi internazionali interessati alla cultura e alla storia della regione medio orientale. Tra i punti di eccellenza dichiarati dalla compagnia l’elevato livello di servizio, un’offerta culinaria eclettica e un ampio programma di attività per far vivere ai suoi ospiti un’esperienza unica di ospitalità araba che riflette i valori caldi e accoglienti della cultura saudita.

    Dai un voto all'articolo
    Media: 3
    Voti: 1
    ARTICOLI CORRELATI
    Possibile interesse di Disney per la Global Dream
    7 Ottobre 2022

    di Redazione Crociere


    PIU' LETTI DI OGGI


    Superyacht
    Columbus Atlantique 37: tutto in lega leggera sotto le 300 GT
    15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
    Venduta la terza unità ISA Granturismo 45 metri  
    15 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
    Assemblati scafo e sovrastruttura di Project Sophia
    10 Luglio 2024 di Redazione Superyacht



    Crociere Contemporanee