Superyacht
SX112: l’ammiraglia crossover di Sanlorenzo
362     

La prua alta, le linee eleganti, leggere e quell’inconfondibile profilo slanciato che scende verso poppa, come a voler sfidare il mare, che richiama subito alla mente gli yacht da esplorazione: SX112 riporta tutte le caratteristiche e gli stilemi della linea SX di Sanlorenzo spingendo ad un livello superiore la ricerca verso nuove soluzioni abitative.

SX112 è l’ammiraglia dell’innovativa linea crossover SX che ha saputo rompere gli schemi proponendo sul mercato una tipologia nuova di yacht. Sintesi tra il classico motoryacht con flying bridge e la tipologia explorer, la gamma SX è una proposta “intelligente” dove stile e funzionalità si fondono in un linguaggio comune.

IL CONCEPT PROGETTUALE

«La linea crossover SX è il perfetto esempio della profonda attitudine sartoriale di Sanlorenzo» dichiara Massimo Perotti, Executive Chairman di Sanlorenzo. «Una linea che nasce dal dialogo costante tra l’azienda e i propri armatori e che l’ha portata a realizzare un progetto mai visto prima nel mondo dello yachting per rispondere alle nuove esigenze di un mercato in continua evoluzione. Una gamma di yacht che privilegia l’utilizzo della barca in mare, pensata per veri appassionati di nautica».

SX112 rappresenta il consolidamento di un percorso iniziato con SX88 prima e con SX76 poi, una sfida che continua e si arricchisce di nuovi contenuti, e che punta a proporre una nuova modalità di vivere il mare: a bordo le barriere cadono e la barca si apre all’esterno entrando in relazione con il contesto marino.

Punto focale del progetto è la nuova zona di poppa che rappresenta senza dubbio l’area iconica dello yacht, una scelta che regala al progetto nuove suggestioni e prospettive abitative nata da un’idea dell’arch. Luca Santella, a cui si deve anche il concept dell’innovativa linea crossover SX.

Raffinamento concettuale del progetto di SX88, il nuovo modello propone qui una spaziosa beach area di circa 90 mq, ampliabile grazie alle terrazze abbattibili, costituita da una zona interna con area gym direttamente connessa all’esterno attraverso grandi vetrate scorrevoli che permettono all’armatore di vivere questi spazi in maniera inedita massimizzando la connessione tra indoor e outdoor.


© Thomas Pagani

Una grande piattaforma dove poter ospitare anche grandi toys e che permette di entrare in contatto diretto con il mare.

A caratterizzare il design di SX112 è sicuramente l’utilizzo esteso del vetro. L’innovativa timoneria posizionata esclusivamente sul flybridge può essere totalmente chiusa e climatizzata azionando elettricamente i vetri oppure aperta lasciando entrare la brezza marina.

Anche il salone del main deck è racchiuso da vetrate a tutta altezza che lasciano entrare da tutti i lati la luce naturale ampliando il senso di spazio e permettendo di poter godere in ogni momento della vista sul mare, grazie anche alle aperture dell’impavesata a centro barca.

Novità assoluta di SX112 è inoltre la posizione della sala macchine, ricavata per la prima volta sotto la piattaforma di poppa, permettendo di recuperare 40 mq di spazio a bordo.

Il design del nuovo modello crossover è stato nuovamente affidato alla creatività di Bernardo Zuccon, dello Studio Zuccon International Project, per le linee esterne e Piero Lissoni per gli interni della prima unità.

Lo studio Zuccon International Project se da un lato si così è occupato di consolidare un’immagine, lavorando fortemente sul concetto di family feeling della gamma, dall’altro, ha avuto la possibilità di potenziare alcune scelte linguistiche grazie all’ampliamento delle dimensioni dello yacht.

«Su SX112 c’è più ‘ossigeno’ a disposizione per trasferire il messaggio stilistico, in una logica di segni dove l’armonia e l’equilibrio dei volumi sono riconducibili a linguaggi affini ai principi dell’architettura organica. Le forme sono fluide, quasi un richiamo alla natura dei grandi mammiferi marini» ha commentato Bernardo Zuccon. «Questo è un prodotto per chi ama davvero la natura del mare e che unisce ad una tipologia abitativa trasversale ed innovativa che altera i tradizionali equilibri distribuitivi, quelli che oggi sono i “must have” che il mercato richiede anche su imbarcazioni di dimensioni più contenute».

IL PROGETTO DI INTERIOR

Dopo i progetti di interior di SX88 e SX76, Piero Lissoni torna a firmare gli interni della linea SX dedicando, una particolare attenzione alla progettazione degli ambienti interni in continuo dialogo con gli esterni.

In linea con il concept ideato per gli altri modelli, il main deck è pensato infatti come un open space che reinterpreta il concetto di spazio all’interno della barca sviluppandosi in un ambiente unico e continuo da poppa a prua con zona living, adiacente all’area bar e seguita da una delle zone dining senza soluzione di continuità tra interno ed esterno, grazie anche alle ampie vetrate che si affacciano sul mare. Una soluzione innovativa, capace di massimizzare il rapporto con gli spazi open air, introdotta da Sanlorenzo per la prima volta su SX88, grazie alla timoneria posizionata sul flying bridge che mantiene così libera la zona a prua del salone sul ponte di coperta, permettendo di realizzare un unico ambiente.


Salone principale

© Thomas Pagani

«L’SX112 è un altro modello sperimentale, come ogni nuovo modello su cui lavoriamo con Sanlorenzo» ha spiegato Piero Lissoni. «In questo caso abbiamo portato un’attitudine ancora più architettonica: è un edificio galleggiante. Abbiamo connesso gli spazi esattamente come in un edificio attraverso delle aperture molto tecnologiche che mettono in relazione il dentro e il fuori e viceversa. Di fatto abbiamo costruito una villa che galleggia».

La zona prodiera del main deck è totalmente attrezzata per offrire uno spazio di vivibilità, convivialità e relax con vastissimo prendisole convertibile in una zona pranzo molto riservata e ombreggiabile.

Le scale sono ancora una volta un elemento fondamentale e caratterizzante del progetto di Lissoni. La scala elicoidale interna si sviluppa su tre livelli per collegare i ponti e, all’altezza del main deck, è racchiusa in un volume ovale trasparente come un prezioso scrigno che la valorizza facendola apparire, allo stesso tempo, come sospesa nell’aria. Le scale esterne sono invece essenziali e dal design pulito, costruite seguendo i principi delle barche da competizione.


Scala centrale

© Thomas Pagani

«L’elemento che lega tutti e tre i modelli della linea SX è la connessione verticale» ha affermato Lissoni. «Di solito sulle barche le connessioni sono quasi sempre di servizio o diventano alcune volte incredibilmente decorative. Io da architetto ho pensato di inserire nelle barche dei segni assolutamente sorprendenti come le scale, di volta in volta inventate appositamente per ciascun modello».

Nel lower deck SX112 offre alloggio in tre grandi cabine, una per l’armatore e due cabine VIP a cui si aggiunge una zona lounge racchiusa tra boiserie in legno e pareti a specchio trasformabile in cabina, doppia o matrimoniale.


Lower deck, zona lounge.

© Thomas Pagani

Al ponte inferiore è presente anche la cucina direttamente collegata con la zona dedicata all’equipaggio.

Dettagli e materiali sono il leit motiv che accomuna tutti gli ambienti interni, scelti con cura mettendo insieme la purezza giapponese e l’eleganza italiana. Dal tatami, utilizzato sia nelle cabine per rivestire i pavimenti e le testiere dei letti, che per i soffitti degli spazi interni, alle pareti in legno che definiscono il main deck e l’area notte dove si abbina a pareti in specchio bronzato che amplificano lo spazio. I bagni si vestono delle preziose venature dei marmi mentre il teak caratterizza gli esterni.

Un perfetto esempio dello stile di Lissoni che coniuga raffinatezza e semplicità, in uno spazio caratterizzato da colori morbidi e neutri inondati, da ogni lato, da luce naturale che va così a creare un’atmosfera calda dal sapore domestico. A ciò contribuisce la decisione, in controtendenza, di non adattare gli arredi agli spazi ma di disporli invece liberamente come in una casa dove si combinano, all’insegna della massima contaminazione, proposte di design, icone dei grandi maestri e objet trouvé.

Tra le aziende coinvolte che rappresentano l’eccellenza del design internazionale Alpi, B&B Italia, Boffi, Cassina, Flos, FontanaArte, Glas Italia, Living Divani, Oluce, TechnoGym, Vitra.

Con il nuovo yacht crossover SX112, Sanlorenzo mette ancora una volta al centro il concetto di vivibilità attraverso soluzioni che permettono di vivere in libertà tutti gli spazi. Un progetto reso possibile da quel connubio unico tra creatività, ricerca, perfezione industriale e cura artigianale che ha reso Sanlorenzo un’eccellenza a livello mondiale.

SPECIFICHE TECNICHE
Lunghezza f.t.:34,16 metri
Larghezza massima:8 metri
Immersione a mezzo carico:1,85 metri
Designer esterni:Zuccon International Project
Designer interni:Piero Lissoni
Motori:4 x Volvo Penta IPS 1350 da 1000 HP
Generatori:1 x 55 kW – 1 x 70 kW
Velocità massima:23 nodi
Velocità di crociera:20 nodi
Velocità economica:12 nodi
Capacità casse carburante:18.000 litri
Capacità casse acqua:2.200 litri







Fonte: R + W per Sanlorenzo
Foto: Thomas Pagani

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
La La Land, il primo Sanlorenzo 44X-Space
18 Dicembre 2023

di Redazione Superyacht

Virtuosity: eleganza a bordo
22 Novembre 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI


Superyacht
Venduto Project Jade, Heesen di 50 metri
26 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Royal Caribbean ordina la settima Oasis
16 Febbraio 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Varato “Infinity”, il secondo Baglietto T52
19 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Rinviata la consegna di Allura
5 Febbraio 2024 di Redazione Crociere



Crociere Premium
Salpa per la crociera inaugurale la nuova Sun Princess
21 Febbraio 2024 di Redazione Crociere
Rinviata la consegna di Sun Princess
26 Gennaio 2024 di Redazione Crociere



Crociere Expedition
Seabourn Pursuit partita per la crociera inaugurale
14 Agosto 2023 di Redazione Crociere
Tersan consegna Havila Polaris e Havila Pollux
3 Agosto 2023 di Redazione Crociere



Explorer Yacht
Venduto a Marcus Blackmore un Nauta 110
12 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht