ULTIMI ARTICOLI

Gigayacht
Oceanco svela il rivoluzionario concept superyacht Aeolus
320     
  • 5.0
  • Traghettilines

    In occasione della prima giornata del Dubai International Boat Show 2023, in programma nella capitale degli Emirati Arabi Uniti fino al 5 marzo, Oceanco ha svelato un nuovo rivoluzionario concept di superyacht di 131 metri: Aeolus. Perfettamente in linea con il programma NXT di Oceanco, Aeolus è in sintonia con la tendenza di una sempre maggiore attenzione all’ambiente, ma senza mettere in secondo piano il lifestyle dell’armatore moderno.

    «La collaborazione e l’innovazione che hanno portato al design di Aeolus sono state notevoli» commenta Marcel Onkenhout, CEO di Oceanco. «Il nostro nuovo design Oceanco NXT è un esempio di come immaginiamo l’evoluzione dello yachting, dal punto di vista del design e della tecnologia. Per costruire gli yacht di domani, dobbiamo lasciarci alle spalle i preconcetti di ieri. Con Aeolus, penso che ci siamo riusciti».

    Le sinuose linee esterne di Aeolus disegnate da Giles Taylor e gli eleganti interni organici progettati da Njord by Bergman Design House intendono preannunciare una nuova era per lo yachting di lusso, dimostrando che l’autentica sostenibilità del futuro sarà bella ed elegante, sia in termini di capacità tecnica che dei materiali utilizzati.

    Il nuovo superyacht di Oceanco prende il nome dal dio greco del vento, Eolo. E’ caratterizzato da linee curve, profonde e bilanciate, proprio come se tutta la struttura fosse stata scolpita dal vento. Aeolus combina maestosa eleganza ed efficienza strutturale, raggiungendo un intrigante equilibrio tra curve femminili e mascolinità. Al centro del suo design c’è un riferimento agli yacht a vela J Class del secolo scorso. Mare e vento, un’assoluta armonia senza tempo che Aeolus reinterpreta per offrire una nuova esperienza di navigazione.


    © Oceanco

    «La scultura di design di Aeolus è armoniosa e nasce dalla funzione e dai flussi previsti per il suo futuro armatore» afferma il designer Giles Taylor. «Le sue curve non la rendono eccessivamente femminile perché c’è una qualità maschile nella sua architettura audace e schietta. A parte le superfici dei ponti, nessuna altra è piatta o brutalmente geometrica, il che fornisce un’estetica unica che contraddistingue Aeolus».

    Lo scafo di Aeolus è innovativo e presenta due contrafforti dinamici e orientati a prua che incorniciano una bella apertura sul mare. Uno spazio solitamente dedicato alle suite, le quali, tuttavia, spesso restano inutilizzate, e che su Aeolus è stato ripensato per ottenere un affaccio sul mare. L’ambiente marino circostante è inoltre fruibile in posizione panoramica dai tre ponti superiori rivestiti di vetro stratificato.

    Gli interni di Aeolus traggono ispirazione dall’ambiente esterno: sensuali e senza tempo, organici e sostenibili. Un luogo dove arte, corpo e natura si intrecciano. Ampi spazi multiuso modellati in modo intuitivo per renderli accoglienti e aperti, senza confini limitati. Esplorando la relazione tra forma e spazio, i designer hanno progettato Aeolus con il desiderio di far coesistere mare e paesaggi. Visivamente, gli interni si manifestano in una miscela di trame tonali e forme inaspettate, bilanciando un coro di colori che abbelliscono allo stesso modo silhouette minimaliste e massimaliste.

    L’esclusivo ponte armatoriale privato, completo di bar e area relax, può essere riservato solo al proprietario, per rilassarsi o per condurre affari, oppure aperto per socializzare con gli altri ospiti. La suite armatoriale offre viste panoramiche inostruite, una splendida vasca da bagno incassata ed un angolo salotto. La zona di poppa è invece uno spazio multifunzionale pensato per rilassarsi, cenare con gli altri ospiti o per riunioni di lavoro. Completamente a vetri e con viste mozzafiato sul mare, ha una simmetria di layout che ricorda l’età d’oro dei grandi transatlantici.


    Suite armatoriale

    © Oceanco

    Il ponte principale dispone a poppa di una piscina elegantemente integrata e di una zona relax con scale che scendono fino al beach club. Il primo punto di ingresso interno è il salone principale, che include una scala collegata ad un atrio interno, un luogo dove cenare, riunire gli ospiti, organizzare ricevimenti o incontri di lavoro. Due suite per gli ospiti sono situate a prua, adiacenti alla palestra e ad un atrio esterno, quest’ultimo aperto dall’alto e con ampie viste su entrambi i lati.


    Salone principale

    © Oceanco

    Due suite VIP e altre due ospiti si trovano sul ponte inferiore, a pochi passi dall’ampio e multifunzionale beach club completo di terrazze pieghevoli. Uno spazio che può adeguarsi a qualsiasi atmosfera richiesta, sia che si tratti di una festa pomeridiana in piscina piuttosto che un evento serale più formale. Il bar sit-up è posizionato sotto lo scintillio di uno skylight, ovvero il fondo della piscina del ponte principale, mentre nelle vicinanze è disponibile uno spazio privato per le varie esigenze.

    Tutti i ponti sono collegati da un ascensore centrale e da una scala che conducono fino al beach club.

    Per gli interni di Aeolus sono stati selezionati materiali completamente sostenibili e tracciabili, compresi i biomateriali.

    «La natura organica, l’essere sensuale e il carattere giocoso hanno svolto un ruolo importante nel design di Aeolus, portando quel linguaggio esteriore all’interno per una sensazione morbida e avvolgente» spiega Sarah Colbon, co-fondatrice di Njord. «Ogni elemento è stato rigorosamente considerato, compreso l’approvvigionamento e la tracciabilità dei materiali con la collaborazione di alcuni degli artigiani più innovativi al mondo nei biomateriali e nello sviluppo sostenibile, come Desserto, un’alternativa in pelle premium vegana realizzata con piante di cactus ad impatto positivo per il clima, ed Oliveri Homes, che lavora esclusivamente con cotoni Global Organic Textile Standard e che utilizza processi e coloranti non tossici per creare i suoi materiali».


    Il team di designer di Aeolus

    © Oceanco

    Insieme ad ABB e MTU, Oceanco e Lateral Naval Architects hanno sviluppato la Energy Transition Platform (ETP), un’architettura adattabile per consentire un percorso a prova di futuro verso l’obiettivo di impatto ambientale neutro.

    «Qualsiasi yacht costruito oggi dovrà attraversare la transizione energetica, un periodo di cambiamenti significativi nei tipi di carburante disponibili e nelle tecnologie associate» commenta James Roy di Lateral Naval Architects. «Ciò richiede un’architettura tecnica adattabile in grado di accogliere modifiche al layout, alla configurazione e alle specifiche per integrare le tecnologie future e i combustibili alternativi nel modo meno invasivo possibile. Lateral e Oceanco hanno sviluppato l’ETP per garantire che molteplici percorsi tecnici possano essere perseguiti man mano che le tecnologie matureranno durante la transizione energetica».

    SPECIFICHE
    Lunghezza:131 metri
    Larghezza:18 metri
    Stazza lorda:6.200 GT
    Architettura navale:Oceanco
    Lateral Naval Architects
    Design esterni:Giles Taylor
    Design interni:Njord by Bergman Design House
    Motori:MTU
    Tecnologia sostenibile:ABB






    Fonte: Oceanco

    Dai un voto all'articolo
    Media: 5
    Voti: 1
    ARTICOLI CORRELATI
    Inizia la fase di allestimento del 111 metri Y726 di Oceanco
    19 Dicembre 2023

    di Redazione Superyacht

    Oceanco consegna Seven Seas, gigayacht di 109 metri
    3 Luglio 2023

    di Redazione Superyacht

    Al via i lavori di allestimento di Y722, Oceanco di 111 metri
    15 Giugno 2023

    di Redazione Superyacht


    PIU' LETTI DI OGGI


    Superyacht
    Varato il quarto Custom Line 140’
    15 Aprile 2024 di Redazione Superyacht
    ISA Unica 40m: paradigma contemporaneo
    28 Marzo 2024 di Redazione Superyacht



    Crociere Contemporanee



    Megayacht
    Venduto il quarto Amels 80
    9 Aprile 2024 di Redazione Superyacht
    Amels 200 M/Y Marsa partito per il suo viaggio inaugurale
    30 Marzo 2024 di Redazione Superyacht


    Crociere Luxury
    Due nuove navi per Windstar Cruises
    11 Aprile 2024 di Redazione Crociere



    Crociere Premium
    Posata la chiglia di Disney Destiny
    20 Marzo 2024 di Redazione Crociere



    Crociere Expedition
    Ocean diamond conclude il servizio crociere
    28 Marzo 2024 di Redazione Crociere
    Seabourn Pursuit partita per la crociera inaugurale
    14 Agosto 2023 di Redazione Crociere
    Tersan consegna Havila Polaris e Havila Pollux
    3 Agosto 2023 di Redazione Crociere