Megayacht
Lusben conclude il refit di M/Y Oasis
42     
l

Oasis, mega yacht costruito da Lürssen ad Amburgo nel 2006, ha recentemente concluso il refit nel cantiere Lusben di Livorno. I lavori, durati sei mesi, hanno incluso una modifica strutturale della spiaggetta di poppa, ora allungata di 3,60 metri per una totale lunghezza dello yacht che da 59,40 passa a 63 metri. Desiderio dell’armatore, infatti, era di estendere la beach area per poter rendere la zona di poppa più vivibile ed accogliente per gli ospiti durante l’estate.

Per realizzare l’estensione della beach area, il cantiere, seguendo le scelte stilistiche di FM Architettura per tutti gli aspetti legati al design e alla decorazione ed il progetto navale dello Studio Sole, ha effettuato un profondo intervento di carpenteria, tramite taglio nesting direttamente sulla spiaggetta, e ha dovuto allungare di quasi 2 metri le due code presenti all’estremità poppiera delle fiancate dello scafo per dare armonia all’immagine d’insieme. Le lavorazioni di allungamento hanno implicato una attività di carpenteria metallica e una serie di attività di riallestimento e di una modifica di accessori di scafo e coperta. A completamento di questi lavori e dopo stuccatura e la pitturazione dello scafo e della sovrastruttura per un totale di circa 280 mq, Lusben e lo Studio Sole hanno effettuato un test sulla stabilità dell’imbarcazione con esiti decisamente positivi. Durante le prove in mare si è riscontrato inoltre un netto miglioramento in termini di velocità e consumi, che si è spinto oltre le già ottime previsioni avute dopo le prove in vasca eseguite in Olanda prima di iniziare il refit.

Altri importanti lavori di refit si sono svolti su Main Deck e Upper Deck dove i corridoi sono stati riverniciati passando dall’originario colore bianco a un elegante Light Grey. Inoltre, è stata modificata l’inclinazione dell’Upper Deck senza però alterarne l’ingombro. Ora l’applicazione di un’ampia vetrata nella parte centrale del ponte regala una vista panoramica sul mare. Stessa modifica apportata anche sul Main Deck che presenta ora un vetro perimetrale a vista. Il teak è stato sostituito su tutta la beach area, sul Main Deck e sulle scale che sono state ridisegnate con un effetto “a ventaglio” ancora più scenico.

L’intervento di refit ha coinvolto circa 40 persone con diverse competenze che hanno lavorato in perfetta sinergia con il comandante e l’equipaggio del M/Y Oasis, completando il progetto nei tempi previsti.

Gianni Paladino, Commercial Director di Lusben ha commentato: «Il progetto di refit appena concluso su M/Y Oasis di Lürssen Yachts, che fa seguito a quello completato sulla stessa imbarcazione nel 2021, rappresenta la fiducia che comandante e armatore ripongono in Lusben. Grazie alla sinergia che si è creata tra il project management, il team di lavoro, il comandante e tutto l’equipaggio, è stato possibile portare a termine un progetto complesso in tempi ridotti con massima soddisfazione dell’armatore». E ha aggiunto: «Questo dimostra ancora una volta come Lusben sia in grado di affrontare refit complessi su navi da diporto di ogni cantiere, con metrature differenti e per lavori importanti. Dal 2023 questa offerta si è ampliata anche ad imbarcazioni di oltre 100 metri grazie al nuovo bacino galleggiante di Livorno e a una nuova struttura organizzativa a supporto».

Fonte: Sculati and Partners per Lusben

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Lürssen consegna Kismet, gigayacht di 122 metri
8 Maggio 2024

di Redazione Superyacht

Venduto in soli tre mesi Ahpo, Lürssen di 115 metri
9 Maggio 2023

di Redazione Superyacht

Viaggio inaugurale per Norn, nuovo Lürssen di 90 metri
4 Maggio 2023

di Redazione Superyacht

Venduto all’asta Golden Odyssey, Lürssen di 123 metri 
21 Ottobre 2022

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
l
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varata la quarta unità di Mangusta Oceano 50
21 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht