Crociere Contemporanee
Costa Luminosa riparte da Trieste: ritornano le crociere in Adriatico e in Grecia
321     

Costa Luminosa, nave della flotta battente bandiera italiana di Costa Crociereriparte oggi dal porto di Trieste. È la seconda nave della compagnia a riprendere a operare nel 2021, su un totale di quattro previste per la prossima estate, e la prima in assoluto a riprendere le crociere nel Mar Adriatico e in Grecia.

L’itinerario di Costa Luminosa, di una settimana, prevede, oltre a Trieste, visite a Bari e in quattro splendide destinazioni greche: Corfù, Atene, Mykonos Katakolon/Olimpia. Sarà disponibile per tutta la prossima stagione estiva e per parte dell’autunno, sino a metà novembre 2021, per un totale di 27 crociere.

L’occasione della ripartenza di Costa Luminosa è stata celebrata a Trieste dal Direttore Generale di Costa Crociere, Mario Zanetti, insieme alle autorità locali, tra cui: il Sindaco di Trieste, Roberto Dipiazza; l’assessore alle Autonomie locali e sicurezza della Regione Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti; il Comandante della Capitaneria di Porto di Trieste, Contrammiraglio (CP) Vincenzo Vitale; l’Amministratore Delegato di Trieste Terminal Passeggeri, Francesco Mariani.


© Costa Crociere

«Con la ripartenza di Costa Luminosa riportiamo finalmente le crociere anche nel Mar Adriatico e in Grecia, una delle destinazioni turistiche più richieste in Europa, rimettendo in moto anche nella parte orientale del Mediterraneo un settore di grande importanza per l’economia di molti Paesi europei, a cominciare dall’Italia. Per dare un’idea, prima della pausa per l’emergenza Covid, la nostra compagnia generava in Europa un indotto annuo pari a quasi 13 miliardi di euro, creando oltre 63.000 posti di lavoro» ha dichiarato Mario ZanettiDirettore Generale di Costa Crociere. «Siamo particolarmente lieti di riprendere proprio da Trieste, una città che ci ha sempre accolti in maniera splendida, e che sarà il porto di partenza di Costa Luminosa non solo quest’anno, ma anche nel 2022. Guardiamo con ottimismo al futuro e ricominciamo a lavorare per rendere Trieste ancora più centrale e strategica per le crociere, attraverso uno sviluppo che sia sostenibile e in grado di offrire una guest experience di qualità».

Le procedure sanitarie e di sicurezza delle navi Costa sono state rafforzate grazie all’adozione del Costa Safety Protocol, il protocollo sviluppato dalla compagnia insieme ad esperti scientifici e alle autorità italiane, che contiene misure operative relative a tutti gli aspetti dell’esperienza in crociera, sia a bordo sia a terra. Tra le misure previste ci sono: la riduzione del numero di ospiti; test con tampone per tutti gli ospiti prima dell’imbarco e a metà crociera; test con tampone per l’equipaggio prima dell’imbarco e regolarmente durante il periodo di permanenza a bordo; controllo della temperatura quotidiano e ogni volta che si scende e si rientra in nave, o che si accede ai ristoranti; visita delle destinazioni solo con escursioni protette; distanziamento fisico a bordo e nei terminal; nuove modalità di fruizione dei servizi di bordo; potenziamento della sanificazione e dei servizi medici; utilizzo della mascherina protettiva quando necessario.  

Relativamente all’esperienza di vacanza, gli ospiti potranno apprezzare alcune novità, tra cui un programma di escursioni totalmente rinnovato, che permetterà di scoprire località poco conosciute, in esclusiva per gli ospiti Costa, e nuove proposte di menù, con i piatti legati località toccate dall’itinerario. 

Costa Luminosa è la seconda di un totale di quattro navi che opereranno per Costa nell’estate 2021, offrendo crociere nel Mediterraneo. Il 1° maggio è ripartita da Savona l’ammiraglia Costa Smeralda, che sta proponendo un itinerario dedicato all’Italia. Il 26 giugno sarà la volta di Costa Deliziosa, sempre per crociere di una settimana in Grecia. Il 4 luglio sarà il giorno della ripartenza di Costa Firenze, la nuova nave ispirata al Rinascimento fiorentino, che offrirà un itinerario di una settimana in Italia. In concomitanza con il ritorno di Costa Firenze, dal 3 luglio Costa Smeralda tornerà su itinerari internazionali, con crociere di una settimana in Italia, Francia e Spagna.


© Costa Crociere

«Trieste saluta con piacere il ritorno delle navi della Costa Crociere. In questi anni abbiamo portato avanti una collaborazione molto importante che si è concretizzata con la presenza nel nostro golfo e nella nostra bella città delle meravigliose navi della Costa. Trieste è una città a vocazione turistica e questa importante presenza ci onora, ci gratifica per il lavoro che stiamo facendo, ma soprattutto significa che stiamo ripartendo» ha dichiarato il Sindaco di TriesteRoberto Dipiazza.

«La ripresa dell’attività di Costa Crociere da Trieste è uno dei tanti segnali che in questi giorni contribuiscono a delineare la prospettiva di riavvio delle attività economiche ed in particolare del turismo. Trieste e i capoluoghi d’arte hanno oltremodo patito la crisi pandemica, ma stanno finalmente arrivando le prenotazioni e lentamente c’è un ritorno alla normalità anche nella proposta di eventi. Trieste e l’intero Friuli Venezia Giulia sono quindi pronti ad accogliere i turisti, forti anche di una percezione di sicurezza che la nostra regione trasmette. Qui c’è un alto senso di rispetto delle regole, un’accelerazione della campagna vaccinale e una gestione della pandemia che ci stanno rapidamente portando a livelli da zona bianca. Speriamo davvero che oggi con Costa Luminosa si sciolgano anche gli ormeggi di una ritrovata piena libertà» ha dichiarato l’assessore alle Autonomie locali e sicurezza del Friuli Venezia Giulia, Pierpaolo Roberti.

«Il Terminal crociere di Trieste riparte insieme a Costa Luminosa. Ci siamo impegnati al massimo per assicurare la ripartenza delle crociere da Trieste, insieme a tutte le Autorità e agli operatori, nella convinzione che rappresenterà un contributo alla crescita turistica della Città e della Regione» ha dichiarato Francesco Mariani, Amministratore Delegato di Trieste Terminal Passeggeri.

«Concorreremo anche nel 2021 ad attuare il Protocollo interdisciplinare Covid, alla cui stesura ha contribuito attivamente, a margine del lockdown dello scorso anno, il Comando Generale delle Capitanerie di porto. Riaccolgo quindi con grande entusiasmo nel mio porto la ripartenza del servizio cruise, che è altamente strategico per l’economia del nostro paese, e garantisco l’impegno assoluto di questa Capitaneria nel contribuire ad operazioni portuali rigorosamente rispettose delle speciali regole poste a garanzia di crociere sicure» ha commentato il Comandante della Capitaneria di Porto di Trieste, Contrammiraglio (CP) Vincenzo Vitale.

Fonte: Costa Crociere

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024

di Redazione Crociere

Costa Crociere torna a Olbia con Costa Pacifica
14 Maggio 2024

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI


Superyacht
Consegnato M/Y ALP, Heesen di 50 metri ex Project Jade
12 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia del mega yacht Admiral 70m C.616
30 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Marina ritorna in servizio
30 Maggio 2024 di Redazione Crociere
Silversea prende in consegna Silver Ray
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere



Crociere Premium
Rinviata di due mesi la consegna di Star Princess
19 Aprile 2024 di Redazione Crociere