Crociere Contemporanee
Norovirus sulla Ovation of the Seas
259     
l B&Me 50€ nuovi hotel

Un virus gastrointestinale con le caratteristiche tipiche del norovirus ha colpito 195 passeggeri a bordo della Ovation of the Seas, poco più del 3% delle persone imbarcate.

La nave di Royal Caribbean, con a bordo oltre 5.800 passeggeri, era partita da Singapore il 23 novembre per una crociera di 14 giorni. All’arrivo a Hobart, in Tasmania, le autorità locali sono state allertate riguardo alla presenza di un virus gastrointestinale a bordo, chiedendo assistenza. I casi di infezione più lievi sono stati trattati direttamente dallo staff medico di bordo e sono scattate le procedure di sanificazione.
La Ovation of the Seas è attesa giovedì a Sydney per una nuova crociera. Durante la sosta saranno eseguite ulteriori operazioni di bonifica, con conseguente ritardo nelle operazioni di imbarco.

«Non sono insolite le epidemie di gastroenterite a bordo delle navi da crociera, proprio come accade tra la normale popolazione», ha dichiarato un portavoce del Servizio Sanitario della Tasmania. «Le navi da crociera hanno il proprio team medico, sistemi di sorveglianza sanitaria, misure per il controllo delle epidemie e sono ben addestrate per curare i passeggeri».

All’arrivo a Hobart, ad attendere la Ovation of the Seas c’erano anche tre ambulanze. «Dalla nave hanno informato il servizio sanitario che due passeggeri probabilmente necessitavano di essere trasferiti in ospedale per l’assistenza medica», ha continuato il portavoce. «Questi due casi non sono necessariamente collegati all’epidemia di gastroenterite».
Le autorità hanno confermato che al Royal Hobart Hospital si sono presentati cinque passeggeri per le cure mediche.

Un passeggero ha filmato un video che mostra due membri dell’equipaggio, opportunamente protetti, durante le operazioni di sanificazione di un corridoio cabine.

Sul fronte sanitario questa crociera non si è rivelata fortunata. Il 30 novembre la Ovation of the Seas è stata costretta ad uno scalo di emergenza ad Albany per un’operazione di elisoccorso. Non si conosce se il soggetto evacuato si trattasse di un passeggero o di un membro dell’equipaggio.

Fonti: ABC, Cruisemapper
Video: Random Video Serviss

[otw_is sidebar=otw-sidebar-1]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Royal Caribbean ordina la settima Oasis
16 Febbraio 2024

di Redazione Crociere

Royal Caribbean prende in consegna Icon of the Seas
28 Novembre 2023

di Redazione Crociere

Prime prove in mare per Icon of the Seas
23 Giugno 2023

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
l
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
30M
Princess
30.45 m | 2018
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Varata la quarta unità di Mangusta Oceano 50
21 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee