Explorer Yacht
LP Design UK presenta l’explorer compatto EXO 144
35     

Con i suoi 44 metri di lunghezza, EXO 144 è l’explorer più compatto della gamma EXO disegnata da LP Design UK e incarna la filosofia “power of pure purpose” che ha portato i progettisti a razionalizzare ogni aspetto dell’imbarcazione, dal concept fino ai dettagli.

«Dopo aver presentato il 187 piedi e il 208 piedi, abbiamo ritenuto che un’offerta nella fascia più piccola del mercato dei superyacht explorer fosse essenziale per noi» spiega Richard Liebowitz, titolare di LP Design UK.

Le dimensioni compatte di questo explorer, dal volume di 420 tonnellate lorde, si rifletteranno anche sul prezzo e sui costi operativi. Nonostante sia inferiore a 500 GT, i progettisti propongono un progetto conforme alla normativa IMO Tier III NOx.

Alla base della filosofia della gamma EXO Explorer c’è la funzionalità: non sono presenti elementi il cui unico scopo è quello estetico. Dalla prua frangiflutti alla piattaforma di poppa, sono stati scelti solo design nautici ben collaudati, con l’obiettivo di creare uno yacht che possa durare nel tempo.


EXO 144

© LP Design UK

Il layout dell’EXO 144 è stato studiato con attenzione: i percorsi per la circolazione tra i ponti, sia per i passeggeri che per l’equipaggio, sono stati progettati con estrema cura. Le aree di attività comprendono sale da pranzo, vari salotti e una grande piscina. Varando il tender, si libera ulteriore spazio da dedicare alle attività ricreative.

Il ponte principale e quello superiore sono stati progettati pensando all’armatore ed ai suoi ospiti. LP Design UK ha collocato la suite armatoriale sul ponte superiore, scelta che garantisce numerosi vantaggi rispetto all’ubicazione sul ponte principale. Trovandosi in una posizione più elevata, le viene automaticamente conferito il fascino di un attico con una vista notevole. In questo modo, inoltre, è possibile posizionare la sala da pranzo a prua del ponte principale, ottenendo una zona conviviale addizionale, separata dal salone.

Il designer Richard Liebowitz spiega: «La nostra visione della cabina armatoriale si basa sui concetti di eleganza, funzionalità, visibilità e ampi spazi di stivaggio. Praticità e comfort a disposizione dell’armatore, il quale può personalizzare gli interni scegliendo anche i materiali e le finiture».

La privacy è garantita da un sofisticato sistema di tendaggi di varie densità, da tende velate fino a tende oscuranti. Al foyer d’ingresso, che fa parte della suite privata, si accede attraverso una scalinata che si sviluppa su due ponti. Poiché la timoneria si trova sul ponte superiore, l’armatore può interagire più da vicino con il capitano ed essere coinvolto nell’arte della navigazione. Questo illustra il fatto che siamo a bordo di un explorer, il cui armatore è motivato dalla passione per il mare e dal desiderio di cogliere esperienze indimenticabili piuttosto che dalla semplice ricerca di un’esperienza di lusso.

Uno dei principi fondamentali della linea EXO sono i tender di dimensioni generose: i migliori compagni di viaggio di un vero explorer. L’EXO 144 dispone di un tender di 7,2 metri, più grande della maggior parte delle imbarcazioni di servizio a bordo di uno yacht di pari categoria. Lo spazio per stivare un tender così grande è stato ottenuto grazie a un processo di progettazione che ha dato priorità agli elementi più importanti.

«Quando iniziamo a pianificare gli spazi, lavoriamo prima con i gli elementi chiave: la sala macchine, la cabina armatoriale e i tender. Il resto degli spazi può essere generalmente adattato intorno a questi elementi. Abbiamo valutato la possibilità di posizionare il tender sul ponte principale a poppa, come fatto per l’EXO208. E possiamo ancora farlo, se il cliente lo desidera. Tuttavia, l’attuale posizione ‘Boat Deck’ tradizionale, riteniamo che in questo caso sia la soluzione migliore».

Salendo, incontriamo il prendisole e un’area lounge. Da qui una scala ci conduce all’Observation Deck, un punto di osservazione che garantisce una spettacolare vista sul mare. Inoltre, fornisce una struttura di sicurezza per una vedetta, ed è una piattaforma di lavoro per la manutenzione e la riparazione delle varie attrezzature presenti sull’albero.

La configurazione della poppa mette in evidenza la filosofia “power of pure purpose”. L’area della poppa e della piattaforma, unica nel suo genere, offre sicurezza e funzionalità, permettendo di accedere al beach club e alla sala macchine. La creazione di un accurato modello 3D è stata indispensabile per permettere ai designer di analizzare e perfezionare il complesso sviluppo della superficie.

Il beach club non è solamente un’area pensata per le attività sportive. Infatti, utilizzando la piattaforma d’accesso di babordo, si converte in uno spazio essenziale per accogliere gli ospiti a bordo. Questa zona può quindi facilmente convertirsi in un secondo salone più intimo.


Beach club

© LP Design UK

Gli interni dell’EXO 144 sono caratterizzati da un’atmosfera fresca e accogliente, e da dettagli e finiture di alto livello. L’interno proposto è stato concepito per mostrare ai potenziali clienti una delle possibilità. Lo stile scelto è quindi volutamente neutro: né eccessivamente tradizionale, né apertamente contemporaneo, ed è stato definito dai designer come “gender neutral”. La proposta di LP Design UK invita il proprietario ad aggiungere i tratti della sua personalità e ad arredare lo yacht secondo i propri gusti.

La sala da pranzo è uno spazio versatile che può essere utilizzato durante il giorno come internet lounge, biblioteca, area giochi e zona snack. La sera, invece, può essere allestita per cene formali. L’atmosfera accogliente di questa zona stimola la conversazione durante le riunioni d’affari o nella pianificazione dei viaggi.


Sala da pranzo

© LP Design UK

La parola chiave che descrive il salone è funzionalità. Questo tipo di imbarcazioni vengono spesso usate da famiglie o gruppi numerosi, per questo motivo troviamo qui varie aree funzionali per consentire agli ospiti di svolgere diverse attività in maniera indipendente.

LP Design UK spera di annunciare presto una collaborazione con un noto cantiere navale per sviluppare ulteriormente le specifiche di costruzione, e comunicare un prezzo e la potenziale data di consegna.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Lunghezza:44,2 metri
Larghezza:8,5 metri
Pescaggio:2,46 metri
Stazza lorda:420 GT
Dislocamento:360 tonnellate
Materiale scafo:Acciaio dolce
Materiale sovrastruttura:Alluminio
Sistemazioni ospiti:12
Sistemazioni equipaggio:8
Motori principali:2 x Caterpillar C32 895 kW
Generatori:2 x 110 kW
1 x 60 kW
Velocità di servizio:11 – 14 nodi
Autonomia:4.000 mn
Capacità carburante:72.000 litri
Capacità acqua dolce:22.000 litri
Stabilizzatori:Quantum Zero 4 pinne







Fonte: B-Swan per LP Design UK

Dai un voto all'articolo
IDEE PER IL CHARTER

Ferretti 780
Mar Tirreno | 7 giorni
Princess 50
Bergen - Hardangerfjord | 4 giorni
Sanlorenzo 80
Isola d'Elba | 8 ore
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Mangusta 165 M/Y AAA in vendita da Camper & Nicholsons
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Benetti Classic 115 M/Y Accama in vendita da Idea Yachting
24 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduto il settimo Baglietto T52
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Sanlorenzo posa la chiglia del primo 72Steel
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Posata la chiglia di Project Venus
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Luxury
Tagliata la prima lamiera di Silver Ray
23 Novembre 2022 di Redazione Crociere


Crociere Premium