Crociere Contemporanee
Float out per Icon of the Seas
122     

Si è svolto, giovedì 8 dicembre, presso il cantiere finlandese Meyer Turku, il varo tecnico di Icon of the Seas, la futura ammiraglia di Royal Caribbean e nave da crociera più grande del mondo.

Con l’allagamento del bacino la nave ha ufficialmente toccato l’acqua per la prima volta. Questo importante evento segna il completamento della costruzione dello scafo e l’inizio della fase di allestimento della nave che sarà eseguita al molo del cantiere. Qui i lavori proseguiranno fino a che l’unità non sarà pronta per affrontare le sue prime prove in mare.

Icon of the Seas aggiorna nuovamente i numeri da record della precedente classe Oasis. 365 metri di lunghezza, 250.800 tonnellate di stazza lorda, 20 ponti, una capacità di 5.610 ospiti su base doppia e di 7.600 come capienza massima. La costruzione, avviata a giugno 2021, sarà completata alla fine del 2023 ed il debutto della nave è previsto per gennaio 2024.

Con la classe Icon la compagnia promette l’inedita combinazione del meglio di ogni tipo di vacanza, dal relax in spiaggia, alla fuga in un resort, all’avventura in un parco a tema. Ci saranno le emozioni adrenaliniche, tra cui il più grande parco acquatico in mare, soluzioni per il relax, con ancora più viste sul mare e piscine – una per ogni giorno della settimana – oltre a più di 40 ristoranti, bar e locali per la vita notturna, nonché un intrattenimento all’avanguardia.

Il debutto della classe Icon segnerà anche un importante passo in avanti per la compagnia verso un futuro a energia pulita. La Icon of the Seas sarà, infatti, la prima nave di Royal Caribbean con tecnologia a celle a combustibile e alimentata a gas naturale liquefatto (LNG), il combustibile marino più pulito. A questo si aggiungeranno altre soluzioni già collaudate, come la connessione elettrica a terra e i sistemi per il recupero del calore residuo, rendendo Icon of the Seas la nave più sostenibile della compagnia.

Icon of the Seas sarà impegnata per tutto l’anno in itinerari di 7 notti ai Caraibi occidentali e orientali con partenze da Miami. Tra gli scali in programma, alcune gemme caraibiche come Cozumel, in Messico; Philipsburg, a St. Maarten; e Basseterre, a Saint Kitts e Nevis. Ogni crociera della Icon of the Seas farà anche scalo all’isola privata di Royal Caribbean, Perfect Day at CocoCay, alle Bahamas.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Royal Caribbean ordina la settima Oasis
16 Febbraio 2024

di Redazione Crociere

Royal Caribbean prende in consegna Icon of the Seas
28 Novembre 2023

di Redazione Crociere

Prime prove in mare per Icon of the Seas
23 Giugno 2023

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato il Columbus Atlantique 43 M/Y Frette
6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024 di Redazione Crociere