Crociere Expedition
Scopriamo SH Diana, terza unità della flotta Swan Hellenic
43     

SH Diana, terza nave del rifondato marchio Swan Hellenic e più grande di una serie di tre eleganti navi da crociera di lusso per spedizioni culturali, è stata appositamente progettata per esplorare i luoghi più suggestivi e inaccessibili del pianeta.

Le dimensioni sono quelle di una nave medio-piccola: poco più di 12mila tonnellate, 125 metri di lunghezza e una capacità fino 192 passeggeri. Quello che serve per creare un ambiente familiare ed intimo, ma al tempo stesso disporre di tutti i comfort d’avanguardia.

A bordo di SH Diana gli ambienti accolgono gli ospiti in un’atmosfera rilassante e moderna, resa da colori tenui e linee regolari, che aiutano a predisporre una sensazione di relax e benessere. Gli ambienti comuni si distribuiscono ai ponti 2 e 4 e nuovamente al 7 e all’8, offrendo una scelta variegata di locali sia per l’intrattenimento che per ritagliarsi qualche attimo di privacy godendo di una buona lettura o immergendosi nell’osservazione del mare e della fauna che spesso gli itinerari di Swan Hellenic sanno offrire.

Il ponte 3 è dedicato interamente alla preparazione per le escursioni, una parte fondamentale della filosofia della flotta, che unisce sapientemente la cultura e la conoscenza dei luoghi visitati alle escursioni a terra. Il Basecamp è il luogo dove ci si prepara per uscire sugli Zodiac, indossando gli indumenti adatti in attesa delle fantastiche scoperte che aspettano gli ospiti fuori dalla nave. Nella stessa zona, altrettanto interessanti sono l’Expedition Lab, la Library e Clinic. Qui si apprende da esperti e scienziati che cosa andremo a visitare, si studiano i materiali, si conoscono le caratteristiche della flora e della fauna. Ma si possono anche sfogliare numerosi libri, che ci portano verso le destinazioni prima ancora di raggiungerle.

Gran parte della vita di bordo su SH Diana si svolge al ponte 7. Verso prua si apre l’Observation Lounge, centro nevralgico della nave. Qui si svolgono i briefing e le riunioni informative, vi si presentano le destinazioni ed il programma dell’indomani. Ma è al tempo stesso il luogo ideale dove prendere un aperitivo o un caffè al pomeriggio, godendo del panorama e conversando con gli ospiti che condividono l’esperienza della crociera.


Observation Lounge

© Swan Hellenic

Sul lato dritta una bella sala è adibita a Card Room con tavoli da gioco che rappresentano anche uno spazio più tranquillo per osservare il mare sorseggiando qualcosa dal vicino bar a disposizione. La parte di poppa ospita il Club Lounge, uno spazio molto accogliente, ampio ma suddiviso in tanti angoli eleganti ed intimi, dove si servono i pasti in modo più informale. Alcune pietanze sono esposte a buffet, ma i piatti sono anche serviti al tavolo. Ampie vetrate garantiscono anche qui panorami mozzafiato e l’azzurro del mare a far sempre da sfondo all’esperienza di crociera. Molto bella è infine l’area esterna del ponte 7. Ospita il Pool Bar & Grill, per pasti veloci o informali, affacciati sulla poppa nave. Così come la piscina a disposizione degli ospiti, è un vero e proprio affaccio sul mare. Una zona rilassante dove prendere qualche ora di sole ma anche per godere di un aperitivo all’aperto laddove l’itinerario lo permetta.


Alfresco Dining & Heated Pool

© Swan Hellenic

Al benessere è dedicato il ponte superiore, l’ottavo. Una Spa con vista sul mare regala momenti di assoluto relax, magari dopo qualche escursione più impegnativa nelle zone più remote del mondo. Immergersi nella sauna con vista sugli iceberg, ad esempio, è sicuramente uno dei ricordi indelebili che SH Diana è in grado di offrire ai propri ospiti. Ma anche la lista dei trattamenti e la palestra moderna ed attrezzata rendono la nave un’isola di comfort e di benessere in mezzo a panorami lontani dalla quotidianità.


Sauna

© Swan Hellenic

Non sempre gli itinerari permetteranno di sdraiarsi sui lettini predisposti al ponte 9, sullo Stargazing Deck, ma se non sarà possibile sarà per una buona ragione: trovarsi all’Artico o magari in Antartide. In tal caso il luogo ideale si chiama Swan Nest, al ponte 6, dove poter ammirare dalla prua della nave passaggi mozzafiato fra isole e montagne innevate.

Gastronomia eccellente, accompagnata da vini pregiati, è quanto si rende disponibile al ponte 4, allo Swan Restaurant. Ampio, luminoso, accogliente, il ristorante principale è l’ambiente per lasciarsi tentare dagli chef di bordo e da collaborazioni con chef famosi, ritemprando mente e corpo prima delle prossime escursioni. Vi si accede dal ponte 4, ingresso principale alla nave, dove si trova anche la Reception in grado di garantire qualsiasi servizio ed informazione agli ospiti.

SH Diana dispone anche di una Marina, in grado di offrire un ulteriore punto di imbarco agli Zodiac quando le condizioni meteomarine lo consentano, o lanciarsi in un celebre “polar plunge”, un tuffo nelle acque più remote del globo. Ma anche avventurarsi in kayak magari, per una piacevole remata fra gli iceberg.

La nuova nave di Swan Hellenic è in grado di garantire l’accesso agli itinerari più estremi grazie alla sua classe polare, ma al tempo stesso riserva ai propri ospiti l’atmosfera di un grande yacht privato, all’interno del quale trovare la propria dimensione e l’intimità necessarie per garantire relax e benessere, anche laddove le escursioni possano mostrarsi piacevolmente impegnative.

Fonte: Cruising Journal per Swan Hellenic

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
SH Diana battezzata ad Amsterdam
4 Maggio 2023

di Redazione Crociere

Swan Hellenic prende in consegna SH Diana
5 Aprile 2023

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Seven Seas Splendor
Da Istanbul a Civitavecchia
Seabourn Encore
Grecia, Italia, Montenegro
Explora I
Italia, Croazia, Montenegro, Grecia, Turchia
SeaDream I
Da Istanbul a Venezia
Le Ponant
Da Pireo a Dubrovnik
Seabourn Quest
Slovenia, Croazia, Montenegro, Italia

Superyacht
Varato a Genova il nuovo Tankoa T450 M/Y Go
6 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht
Varata la prima Custom Line Navetta 38
1 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Royal Caribbean ordina la settima Oasis
16 Febbraio 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Varato “Infinity”, il secondo Baglietto T52
19 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Rinviata la consegna di Allura
5 Febbraio 2024 di Redazione Crociere