Crociere Expedition
Presentati i docenti del SETI Institute che saranno a bordo durante le crociere culturali di Swan Hellenic del 2023
41     

Swan Hellenic, dopo aver stretto una collaborazione con il SETI Institute lo scorso dicembre, ha annunciato i primi esperti SETI che accompagneranno le sue crociere culturali del 2023. La collaborazione mira a fornire agli ospiti approfondimenti culturali sulla storia e sulle ultime scoperte nel campo di astronomia, astrofisica, astrobiologia e scienze planetarie, e sulla ricerca di altre forme di vita all’interno e al di là del nostro sistema solare.

Grazie a questa partenrship, i ricercatori del SETI Institute viaggeranno negli angoli più remoti e inospitali del pianeta, tra cui l’Antartide, dove la flotta Swan Hellenic è presente per diversi mesi ogni anno, coinvolgendo i viaggiatori che amano l’avventura con presentazioni inedite sulle esplorazioni intorno alla Terra e oltre.

Sono sette gli scienziati del Seti che prenderanno parte alle crociere culturali di spedizione che Swan Hellenic ha in programma nel 2023.

Dr. David Grinspoon, Senior Scientist presso il Planetary Science Institute, membro del comitato consultivo scientifico del SETI Institute, accompagnerà gli ospiti dal 3 al 16 aprile 2023, con l’itinerario “Unspoilt Wilds of Southwest Africa” a bordo di SH Vega. David è astrobiologo, pluripremiato comunicatore scientifico, autore di premi e scienziato con diverse missioni spaziali interplanetarie, tra cui la missione DAVINCI della NASA su Venere. Nel 2013 è stato nominato presidente inaugurale di Astrobiologia presso la Biblioteca del Congresso. I temi delle sue conferenze saranno: “Una prospettiva astrobiologica sul nostro posto nella storia del pianeta”, “Missione su Venere: The Past, Present and Future Exploration of Earth’s Twin Planet” e “Searching for Life and Intelligence Beyond Earth”.

Dr. Simon Steel, Deputy Director del Carl Sagan Center for Research presso il SETI Institute, accompagnerà gli ospiti dal 23 maggio al 3 gugno 2023 a bordo di SH Vega con l’itinerario “Lands of the Celts”. Simon è un dottorando astronomo e astrofisico specializzato nello studio delle galassie. Ha insegnato all’Università di Harvard e all’University College di Londra. Il tema della conferenza di Simon sarà “Da Shí an Bhrú a JWST: la ricerca del significato e del posto dell’umanità nel cosmo”.

Bill Diamond, presidente e CEO del SETI Institute, sarà a bordo di SH Vega dal 2 giugno al 6 luglio 2023 con l’itinerario “Arctic Islands & Fjords”. Bill vanta oltre 20 anni di esperienza nel campo della fotonica e delle comunicazioni ottiche, oltre a più di un decennio nelle tecnologie di elaborazione dei raggi X e dei semiconduttori. Il tema della conferenza di Bill sarà “La ricerca della vita oltre la Terra – come funziona, a che punto è e perché è importante”.

Dr. Margaret Turnbull, scienziato ricercatore del SETI Institute, sarà a bordo di SH Diana, dall’8 al 17 agosto 2023 con l’itinerario”Historic Ports of the Western Seaboard”. Maggie è un’astrobiologa esperta nell’identificazione di sistemi planetari in grado di supportare la vita come noi la conosciamo. Ha sviluppato un catalogo dei sistemi stellari abitabili per la ricerca di intelligenza extraterrestre (SETI) e ha studiato lo spettro della Terra per identificare le tracce della vita. È a capo di due team finanziati dalla NASA per studiare i sistemi stellari più vicini e le loro prospettive di ospitare pianeti abitabili. Il tema della conferenza di Maggie sarà “La ricerca della vita intorno alle stelle vicine: ci sarà mai un’altra Terra?”.

Dr. Pablo Sobron, scienziato ricercatore del SETI Institute, accompagnerà gli ospiti a bordo di SH Vega, dal 26 agosto al 5 settembre 2023 con l’itinerario” Greenland in Depth”. Pablo, ricercatore con un dottorato in Fisica e Tecnologia dei Materiali, ha lavorato presso l’Agenzia Spaziale Europea, l’Agenzia Spaziale Spagnola e le Università di Oslo e Valladolid prima di dedicarsi allo sviluppo di nuove tecnologie presso la Washington University, la McGill University, l’Agenzia Spaziale Canadese, il SETI Institute e la NASA. Le tecnologie comprendono tutti gli strumenti laser che oggi utilizziamo per esplorare Marte. Dal 2016, Pablo ha guidato team di scienziati e ingegneri in progetti volti a fornire soluzioni per l’esplorazione e lo studio delle profondità marine e dello spazio profondo. La conferenza di Pablo sarà “Le risorse artiche e il loro ruolo nelle scienze spaziali e nella transizione energetica”.

Dr. Seth Shostak, astronomo senior e collaboratore del SETI Institute, accompagnerà gli ospiti a bordo di SH Vega, dal 5 al 21 settembre con l’itinerario “Viaggio verso il Passaggio a Nord-Ovest”. Laureato in fisica e astronomia all’Università di Princeton e al Caltech, Seth ha alle spalle una lunga storia di ricerca in radioastronomia e, dal 1991, nella Ricerca di Intelligenze Extraterrestri (SETI). Il tema della conferenza di Seth sarà “Looking for Aliens”.

Dr. Dava Newman, direttore del MIT Media Lab, professore di Astronautica del Programma Apollo presso il Massachusetts Institute of Technology (MIT) e Facoltà di Salute, Scienze e Tecnologia dell’Harvard-MIT, Membro del Consiglio di Amministrazione del SETI Institute, sarà a bordo di SH Vega, dal 23 dicembre 2023 al 3 gennaio 2024 con l’itinerario “scoperta del Mare di Weddell”. Ex vice amministratore della NASA (2015-17), prima donna ingegnere a ricoprire questo ruolo, ha ricevuto la NASA Distinguished Service Medal. È stata inoltre ricercatrice principale in quattro missioni spaziali a bordo dello Space Shuttle, della stazione spaziale russa Mir e della Stazione spaziale internazionale. È stata alla base McMurdo e alla stazione del Polo Sud in Antartide. I temi delle sue conferenze saranno “L’umanità diventa interplanetaria: Esplorazione via mare e spazio”, “Scienza ed esplorazione estrema dell’Antartide” e “L’Antartide dall’aria, dal mare e dallo spazio: Gli ultimi risultati scientifici”.

Andrea Zito, CEO di Swan Hellenic, ha commentato: «Siamo immensamente orgogliosi di questa nuova partnership. La presenza degli eminenti scienziati del SETI Institute a bordo delle nostre crociere di spedizione culturale, che trasmettono le loro conoscenze specialistiche di astrobiologia, geologia, fisica, chimica e astronomia, completa un altro aspetto della ricerca di portare i nostri ospiti a vedere ciò che gli altri non vedono».

Fonte: Cruising Journal per Swan Hellenic

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
SH Diana battezzata ad Amsterdam
4 Maggio 2023

di Redazione Crociere

Swan Hellenic prende in consegna SH Diana
5 Aprile 2023

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato il Columbus Atlantique 43 M/Y Frette
6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia del mega yacht Admiral 70m C.616
30 Maggio 2024 di Redazione Superyacht