Superyacht
Mimì la Sardine premiata ai Design & Innovation Awards 2019 per l’interior design
464     

Mimì la Sardine, quinta unità Nauta Air 110 di Cantiere delle Marche, si è aggiudicata ai Design & Innovation Awards 2019 organizzati da Boat International il titolo di Best Interior Design per la categoria di yacht a motore sotto i 299 GT.

Un risultato straordinario in cui fondamentale è stato il contributo dell’armatrice, Maxine Leslau, grazie al suo entusiasmo, carisma, conoscenze di design, dei materiali e dei produttori. I suoi gusti ricercati e la capacità di saper condividere le proprie idee hanno conferito a Mimì la Sardine un design di interni unico dalle decorazioni eccezionali.

La giuria di Boat International ha apprezzato in modo particolare lo sviluppo del progetto, dai rendering fino alle foto finali, che hanno rivelato un forte coinvolgimento del cliente per dare vita a un’imbarcazione molto personale a misura di famiglia, sviluppata su una piattaforma semi-custom. Ad influire sulla valutazione è stata anche la presenza di quei dettagli che consentono allo yacht una ampia autonomia, come gli spazi storage e refrigerazione aggiuntivi, non facili da ricavare a bordo di un 33 metri.

INTERIOR DESIGN

Lo stile degli interni di Mimì la Sardine interpreta l’atmosfera di una casa al mare contemporanea, con ambienti caldi e rilassanti sia nelle aree pubbliche che private, caratterizzati da una continuità visiva e funzionale tra aree interne ed esterne grazie alle grandi finestre e all’apertura della terrazza di poppa.

La decorazione degli interni privilegia un utilizzo diffuso e coerente di materiali naturali. Particolarmente d’effetto e gradevole alla vista è la quercia trattata che replica l’aspetto del legname. Un altro dettaglio di design che è piaciuto alla giuria di Boat International è stata l’adozione di punti luce inseriti in fessure casuali nei cielini, che intendono imitare ingegnosamente la luce che filtra dagli alberi.

Dettagli raffinati e mobili di pregio delle principali firme italiane rivelano lusso in ogni ambiente: divani Flexform nel salone principale, tavolo da pranzo in legno massello di Riva1920 nel salone dell’upper deck, graniti Bianco Galizia in tutti i bagni, rivestimenti selezionati dalle migliori collezioni di Loro Piana.

LAYOUT

Articolato su tre ponti più sun deck, Mimì la Sardine può accogliere 12 ospiti in cinque cabine.
Al main deck il salone principale è interamente dedicato ad area lounge, mentre la sala da pranzo è stata collocata nell’upper deck, dove un grande tavolo in legno domina al centro della scena. L’enorme cucina si trova al main deck,  sul lato di sinistra. Al lower deck sono state ricavate quattro spaziose cabine ospiti a mezza nave, mentre lo straordinario appartamento armatoriale è situato a prua del main deck. Il tender trova il suo alloggiamento a poppa dell’upper deck e, una volta varato, lascia spazio ad una grande area lounge aperta, parzialmente riparata dalla sporgenza del sun deck.
All’equipaggio, composto da 6 persone, sono riservate tre cabine.

CARATTERISTICHE GENERALI

Mimì la Sardine è lungo 33,40 metri, ha un baglio di 7,50 metri e un dislocamento di 280 tonnellate. Nonostante le sue linee pulite e delicate, è un robusto explorer yacht progettato e costruito per percorrere grandi distanze in ogni parte del mondo in tutta sicurezza e comfort. Grazie a serbatoi di carburante da 48mila litri e ad una coppia di motori Caterpillar C18 Acert da 533 kW, vanta di una considerevole autonomia di 5.500 miglia nautiche alla velocità economica di 9 nodi.

IN SINTESI

In Mimì la Sardine troviamo la quintessenza di una unità per spedizioni. Il suo scafo, progettato da Sergio Cutolo e dal suo team di Hydro Tec, consente spostamenti agili e in tutta sicurezza in ogni condizione di mare. E’ molto ben equipaggiata e gli  spazi tecnici ben configurati semplificano le operazioni di manutenzione. Ultima, ma caratteristica assolutamente importante considerata la funzione dell’unità, è l’ elevato livello di comfort e la quantità di spazi a bordo ottenuti in poco più di 33 metri di lunghezza.

SPECIFICHE TECNICHE
Lunghezza f.t.:33,50 metri
Lunghezza al galleggiamento:30,00 metri
Larghezza massima:7,50 metri
Immersione a pieno carico:2,35 metri
Dislocamento a pieno carico:290 tonnellate
Motori principali:2 x Caterpillar C18 Acert (533kW@1800-2100rpm) C Rating
Generatori:2 x 55 kW Kohler
Velocità massima:13,5 nodi
Velocità di crociera:12 nodi
Autonomia a 9 nodi:5.500 miglia
Serbatoi carburante:48.000 litri
Serbatoi acqua dolce:6.000 litri
Serbatoi acque nere:1.150 litri
Serbatoi acque grigie:2.800 litri
SISTEMAZIONI
Ospiti:10 in 5 suite + 2 pullman bed
Equipaggio:6 in 3 cabine






Fonte: Cantiere delle Marche
Foto: Cantiere delle Marche

[otw_is sidebar=otw-sidebar-1]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Venduto il primo Flexplorer 165
18 Aprile 2024

di Redazione Superyacht

Venduto a Marcus Blackmore un Nauta 110
12 Febbraio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI


Superyacht
Varato il nono Mangusta GranSport 33
17 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere torna a Olbia con Costa Pacifica
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
ISA Sportiva 66 metri entra nella fase di allestimento
6 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Silversea prende in consegna Silver Ray
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere
Due nuove navi per Windstar Cruises
11 Aprile 2024 di Redazione Crociere