°
______
°

    ° | °
    km/h
    %
      

___
______
°
   ___
  • TEMPERATURA
    ° | °
  • UMIDITÀ
    %
  • VENTO
    m/s
  • NUVOLE
    %
  • SORGE
  • TRAMONTA
  • LUN 25
    ° | °
      %
      %
  • MAR 26
    ° | °
      %
      %
  • MER 27
    ° | °
      %
      %
  • GIO 28
    ° | °
      %
      %
  • VEN 29
    ° | °
      %
      %
  • SAB 30
    ° | °
      %
      %

Cerca il meteo di

TOP NEWS

  • 468x60 City
Superyacht
L’arte di dare nuova vita a uno yacht secondo Tommaso Spadolini
20     

Tommaso Spadolini, grazie ai suoi quattro decenni di esperienza, è famoso per il design iconico degli yacht che ha progettato per clienti di alto profilo come il Re di Spagna o lo stilista Roberto Cavalli. Ma c’è un altro aspetto del suo lavoro che non va considerato meno complesso o gratificante: i progetti di refitting.

«Il mercato del refitting è cresciuto costantemente e da diverso tempo abbiamo seguito almeno un importante progetto di refitting all’anno, oltre a molti lavori più piccoli», racconta il designer. «Un refitting di successo necessita ovviamente la comprensione dei desideri dell’armatore. Ma implica anche la consapevolezza di ciò che il designer originario cercava di ottenere. Più che una scienza, è un’arte che richiede conoscenza, esperienza e rispetto nei confronti della storia dello yacht design».

Tra gli ultimi progetti di Tommaso Spadolini vi è quello per il M/Y A2, dove l’arte del refitting ha aggiornato lo yacht portando a bordo una gran quantità di luce naturale in più.

A2 (ex-Madhuri) è un motoryacht di 38 metri costruito da Eurocraft nel 2008. Si è trattato di un progetto impegnativo perché il suo armatore desiderava modifiche significative all’esterno e all’interno, e aveva dato al team di refit solo sei mesi per completare il lavoro.

«Nonostante avesse spesso navigato con barche in charter, si trattava del primo yacht che il cliente acquistava», spiega Spadolini. «La richiesta dell’armatore verteva su luce e spazio, ma la barca originale non aveva finestrature a scafo ed era costruita con un layout molto tradizionale».

Sono state create finestrature nello scafo (il che ha richiesto una nuova certificazione) e il layout è stato totalmente rivisto con una grande lounge open space sul ponte principale e tre comode cabine. Sono state anche aggiunte una cabina per il comandante, una lavanderia e due silenziosissimi stabilizzatori Seakeeper.

Negli interni, Spadolini ha lavorato a stretto contatto con Peter Marino, il famoso architetto di New York, che aveva in precedenza già lavorato con gli armatori.

«Mentre Peter sceglieva tutti i materiali e i tessuti, gli infissi e gli arredi, noi ci siamo assicurati che le sue proposte potessero essere integrate a bordo», spiega ancora Spadolini. «Dopo la consegna e dopo aver trascorso tre settimane a bordo lo scorso agosto, gli armatori hanno affermato che si è trattato della migliore vacanza di famiglia che avessero mai fatto: musica per le orecchie di un designer!».

Gli interventi sono stati eseguiti dai Cantieri C.A.R.M. di Lavagna.

SPECIFICHE PRINCIPALI
Lunghezza f.t.:37,60 metri
Larghezza:7,30 metri
Pescaggio massimo:2,00 metri
Stazza lorda:165 tonnellate
Dislocamento a pieno carico:125 tonnellate
Materiale scafo:Alluminio
Materiale sovrastruttura:Alluminio
Tipo scafo:Planante
Anno costruzione:2008
Anno refit:2018
Cantiere:Eurocraft
Architettura navale:Eurocraft
Design esterni:Tommaso Spadolini
Paolo Ponsicchi
Design interni:Peter Marino
Cabine ospiti:4
Cabine equipaggio:3
Capacità carburante:18.600 litri
Capacità acqua:2.500 litri
Motorizzazione:2 x MTU 16V2000M93 diesel da 2.400 hp
Propulsione:Doppia elica
Velocità di crociera:28 nodi
Velocità massima:31 nodi
Autonomia:600 miglia
Classificazione:RINA






Fonte: Sand People Communication per Tommaso Spadolini
Foto: Sand People Communication per Tommaso Spadolini

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva

NEWSLETTER

IDEE DI VIAGGIO