Superyacht
Varato Panam, l’ultimo gioiello di Baglietto firmato Francesco Paszkowski Design
707     
Traghettilines

Proseguono a ritmo intenso i vari degli yacht Baglietto. Dopo quello avvenuto la scorsa settimana di M/Y Run Away, primo esemplare della linea DOM, ora è la volta di M/Y Panam 

Lungo 40 metri, con scafo in alluminio, lo yacht porta la firma di Francesco Paszkowski Design sia per gli esterni che per gli interni, questi ultimi in collaborazione con Margherita Casprini. 

Filante e aggressiva, l’imbarcazione si caratterizza per la sua spiccata attitudine alla performance garantita dallo scafo in lega di alluminio e da 3 motori MTU V16 2000 e 3 idrogetti KaMeWa che la spingono ad un massimo di 31 nodi ed una comoda velocità di crociera di 25. Molti componenti tecnici, come i quattro portelloni di poppa, sono stati previsti in fibra di carbonio per ridurre il peso.  

La prua dritta conferisce allo yacht un carattere moderno e dinamico, di grande potenza, esaltato anche dalle ampie finestrature con tagli irregolari che garantiscono grande luminosità ai saloni interni. 

Gli interni sono in stile contemporaneo e prediligono l’utilizzo di legni caldi e morbide sfumature di grigio arricchite dall’ampio uso di onice e marmi scelti in collaborazione con l’armatore europeo.

Il layout prevede sul ponte principale un ampio salone separato dall’area pranzo grazie ad una parete “verde”. A prua la cabina dell’armatore a tutta larghezza include cabina armadio e bagno con hammam. Due finestrature elettriche si aprono ai lati per consentire una vista panoramica. 

Quattro cabine ospiti occupano il ponte inferiore sul quale è ubicata anche la cucina professionale. A prua di questo stesso ponte l’area equipaggio include la cabina del comandante, 2 cabine doppie, lavanderia e dinette. Alle spalle della sala macchine si trova il garage semi allagabile che ospita un tender di 17’ direttamente collegato con la piacevole beach area a poppa, aperta su 3 lati con beach platform trasformer per un comodo ingresso in mare.  

Il fly bridge di 65 mq è occupato, a poppa, da una grande piscina custom made con nuoto contro corrente mentre a prua trova posto la zona prendisole.  

Fonte: Baglietto
Foto: Baglietto

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Varato “Infinity”, il secondo Baglietto T52
19 Febbraio 2024

di Redazione Superyacht

Baglietto acquisisce la nona commessa della linea T52
1 Febbraio 2024

di Redazione Superyacht

Venduto in Australia il decimo esemplare di DOM133
25 Gennaio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
Akhir 35S
Cantieri di Pisa
34.72 m | 1990
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Venduto Project Jade, Heesen di 50 metri
26 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Carnival Jubilee battezzata a Galveston
27 Febbraio 2024 di Redazione Crociere