Megayacht
Consegnato il primo Majesty 175, il superyacht in composito più grande del mondo
98     

Gulf Craft ha consegnato ufficialmente il primo Majesty 175, il più grande superyacht in composito mai realizzato, venduto ad un importante uomo d’affari degli Emirati Arabi Uniti. Le prove in mare, che si sono svolte all’inizio dell’anno al largo del Golfo Persico, hanno dimostrato doti di stabilità e manovrabilità, insieme a livelli di rumore e vibrazioni eccezionali.

Design ed ingegneria d’avanguardia sono stati gli elementi che hanno reso possibile la costruzione del Majesty 175, realizzato interamente negli Emirati Arabi Uniti. Il cantiere ha curato ogni aspetto del superyacht in composito più grande del mondo perché rispondesse alle esatte specifiche richieste dalla UK’s Maritime and Coastguard Agency (MCA) per gli yacht oltre le 500 tonnellate di stazza lorda.

Majesty 175 è lungo 56,4 metri, ha un baglio di 9,62 metri e sviluppa una stazza lorda di 780 tonnellate. Nonostante questi grandi numeri può navigare anche in acque dai bassi fondali ed avvicinarsi alla costa, grazie ad un pescaggio di appena 2,05 metri, ottenuto grazie all’impiego di materiali compositi avanzati come la fibra di carbonio e il vinilestere.

Linee esterne ed interni del Majesty 175 sono stati curati da Cristiano Gatto Design Studio, mentre l’architettura navale è di Massimo Gregori di Yankee Delta Studio.

Le caratteristiche distintive di Majesty 175 includono una palestra, una piscina a sfioro di 5 metri sul ponte di prua e una skylounge convertibile in sundeck.

Il layout prevede sette lussuose cabine ospiti più sei grandi cabine per 10 membri di equipaggio a cui va ad aggiungersi la cabina privata del comandante.

Due eliche a sei pale a passo fisso alimentate da due motori MTU 12V 4000 M63 da 1.500 kW spingono lo yacht ad una velocità massima di 16,5 nodi e ad una velocità di crociera di 10, con una autonomia di 4.000 miglia nautiche. L’alimentazione elettrica di Majesty 175 è prodotta da due generatori Kohler da 175 kW più un generatore di emergenza e la stabilizzazione assicurata da due coppie di pinne TRAC.

SPECIFICHE TECNICHE
Lunghezza f.t.:56,40 metri
Baglio:9,62 metri
Pescaggio:2,11 metri
Dislocamento:503,8 tonnellate – pescaggio 2,05 metri
Stazza lorda:780 tonnellate
Materiale di costruzione:Composito
Costruttore:Gulf Craft
Architettura navale:Yankee Delta Studio
Design esterni ed interni:Cristiano Gatto Design Studio
Cabine ospiti:7 per 14 persone
Cabine equipaggio:7 per 11 persone
Motorizzazione:2 x MTU 12V 4000 M63 da 1.500 kW
Generatori:2 x Kohler 175 kW
Velocità massima:16,5 nodi
Velocità di crociera:10 nodi
Autonomia:4.000 mn a 10 nodi
Capacità serbatoio carburante:61.503 litri
Capacità serbatoio acqua dolce:16.719 litri
Capacità serbatoio acque grigie:12.146 litri
Capacità serbatoio acque nere:12.146 litri

Foto: Sculati & Partners per Gulf Craft
Video: Gulf Craft

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Heesen consegna Amare II, ex Project Electra
24 Giugno 2020

di Redazione Superyacht

Project Altea, l’ultimo Heesen della classe 5000 Aluminium
5 Maggio 2020

di Redazione Superyacht

Heesen vende Project Electra
10 Marzo 2020

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
Akhir 35S
Cantieri di Pisa
34.72 m | 1990
SL104
Sanlorenzo
31.70 m | 2010
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007

Superyacht
Extra Yachts rinnova la gamma: nascono X90 Fast e X98 RPH
13 Settembre 2023 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Carnival Cruise Line toglie le biblioteche dalle sue navi
20 Settembre 2023 di Redazione Crociere



Megayacht
Columbus Atlantique 65: armonia di linee e di innovazione
29 Agosto 2023 di Redazione Superyacht