Megayacht
Avviata la costruzione del 67 metri Project Sparta
379     

Lunedì 19 ottobre Heesen ha avviato i lavori per la realizzazione del Project Sparta. Per celebrare l’inizio della costruzione dello yacht, una moneta greca raffigurante Poseidone, il dio del mare secondo la mitologia ellenica, è stata incollata su una lamiera d’acciaio e saldata nella chiglia.

Il progetto è coordinato da Arcon Yachts di Monaco, giunto alla terza collaborazione con Heesen. «Collaborare con questo cantiere olandese è sempre un piacere ed apprezziamo la loro qualità e dedizione. La posa della chiglia è una pietra miliare nella costruzione di Sparta e non vediamo l’ora che questo progetto prenda forma!».

Con una lunghezza di 67 metri ed un volume interno di circa 1.200 tonnellate di stazza lorda, Project Sparta è il più grande motoryacht dislocante in acciaio costruito da Heesen. Il suo ultraefficiente scafo Fast Displacement Hull Form brevettato da van Oossanen, sopra la linea di galleggiamento ostenta un accattivante profilo dinamico nato sul tavolo da disegno di Winch Design. Motorizzato con due MTU 12V4000 M65R diesel, raggiungerà una velocità massima di 16 nodi, con una autonomia transatlantica di 4.500 miglia nautiche a 12 nodi.

Perry van Oossanen di van Oossanen Naval Architects ha commentato: «Il Fast Displacement Hull Form di Project Sparta, combinato con il design slanciato di Winch e la metodologia di costruzione ottimizzata di Heesen, rende questo yacht davvero distinto in termini di prestazioni ed efficienza. Con una motorizzazione alquanto tipica per uno yacht di queste dimensioni raggiungerà facilmente la sua velocità contrattuale e supererà gli altri yacht di pari dimensione e potenza, sia in velocità che autonomia».

L’eleganza assoluta di Project Sparta connette una prua aggressiva ad una poppa accogliente caratterizzata da una gradinata di poppa con piscina infinity da 6,5 metri. Gli spazi interni ed esterni si combinano armoniosamente tra loro creando il rifugio perfetto per la famiglia ed il relax. La plancia di comando rialzata conferisce allo yacht un profilo potente e sportivo.

Lo straordinario design massimizza ogni angolo degli interni, sia nello scafo che nella sovrastruttura. Il layout riflette il lifestyle dell’armatore, esperto intenditore di yacht. Il salone a tutto baglio del main deck, caratteristica unica su uno yacht di queste dimensioni, rende Project Sparta un autentico “megayacht compatto”, per usare le parole di Andrew Winch.

«Ancora una volta siamo felici di avere un cliente molto collaborativo e determinato con indicazioni chiare del suo lifestyle» ha commentato Jim Dixon, direttore Yachts dello studio londinese. «La disposizione dello yacht connette perfettamente le attività della vita di mare nella terrazza di poppa con gli interni rilassanti e splendidamente colorati».

La zona pranzo interna si connette perfettamente alla terrazza del ponte di poppa, riparata su entrambi i lati per un migliore comfort sia all’ancora che in navigazione. Quattro suite per gli ospiti trovano posto a prua del main deck. Grazie ad una sezione scorrevole, le due cabine a prua possono rapidamente convertirsi in una lussuosa VIP a tutto baglio, consentendo una grande versatilità nell’accoglienza degli ospiti a bordo.

Una scala a spirale circonda un ascensore panoramico che serve tutti i tre ponti.

Oltre alla zona equipaggio e la cucina, il lower deck accoglie una lussuosa area benessere completa di Jacuzzi ovale, sauna, bagno turco e palestra.

Il bridge deck è interamente riservato all’armatore e comprende due suite, una a prua con zona lounge esterna e l’altra affacciata a poppa con accesso alla terrazza che include zona lounge e pranzo.

Il sundeck ha come punto focale il bar e la Jacuzzi, circondate da grandi lettini prendisole.

14 membri di equipaggio e 2 dello staff potranno lavorare rapidamente e con discrezione grazie ad una gestione dei flussi attentamente studiata su tutti i tre ponti. L’approvvigionamento è facilitato da una porta stagna sul lato di sinistra, mentre tender e toy trovano la loro opportuna collocazione nel garage di prua con portelli ad ala di gabbiano.

Project Sparta sarà consegnato nel 2023.

SPECIFICHE PRINCIPALI
Lunghezza f.t.:67 metri
Larghezza massima:11,5 metri
Pescaggio a pieno carico:3,6 metri
Dislocamento a pieno carico:1.050 tonnellate
Stazza lorda:1.200 tonnellate
Materiale scafo:Acciaio
Materiale sovrastruttura:Alluminio marino 5083-H321/H116
Cabine ospiti:Doppia suite armatoriale
4 Cabine doppie
Ospiti:12
Equipaggio:14
Staff:2
Motorizzazione:2 x MTU 12V4000 M65R diesel da 2.000 hp
Propulsione:Doppia elica pentapala NiBrAl
Velocità massima a metà carico:16 nodi
Autonomia a 12 nodi:4.500 mn
Serbatoi carburante:140 m³
Serbatoi acqua:25 m³
Bandiera:Red Ensign
Design interni ed esterni:Winch Design

Fonte: Heesen Yachts

[otw_is sidebar=otw-sidebar-1]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Consegnato Cinderella Noel IV, Heesen di 50 metri
23 Aprile 2024

di Redazione Superyacht

Venduto Project Jade, Heesen di 50 metri
26 Febbraio 2024

di Redazione Superyacht

Varato Project Oslo24 e battezzato Cinderella Noel IV
23 Dicembre 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI


Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato il Columbus Atlantique 43 M/Y Frette
6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Il nuovo superyacht Sirena 42M inizia a prendere forma
6 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia del mega yacht Admiral 70m C.616
30 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Marina ritorna in servizio
30 Maggio 2024 di Redazione Crociere
Silversea prende in consegna Silver Ray
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere