Superyacht a vela
Procede a ritmo serrato la costruzione del wallywind110
12     
B&Me 50€ nuovi hotel

Si avvicina la fine dei lavori di costruzione del primo wallywind110 che sarà varato quest’estate, modello a vela sviluppato per l’armatore che ama le prestazioni adrenaliniche, ma che non intende rinunciare alle comodità di un blue water cruiser

Il progetto del wallywind110 è stato portato avanti con regolarità dal momento in cui è stato concepito sin da quando il brand Wally è diventato parte del Gruppo Ferretti nel 2019. Ufficialmente iniziato nel 2022, adesso l’audace sogno di una nuova gamma di performance cruiser sta per diventare realtà, con la prima unità che raggiunge la fase finale dell’allestimento.

Il suo scafo completamente in carbonio, è stato laminato su uno stampo femmina che ne assicura le linee richiedendo pochissime finiture ed è verniciato in un luminoso blu chiaro metallizzato, che cambia leggermente al variare della luce che lo colpisce. Tutte le attrezzature e gli interni rifiniti secondo gli elevati standard di Wally.

La prossima grande sfida sarà affrontare il viaggio di 40 km via camion fino al mare. Anche se si tratta di un’operazione che ben conoscono sia il team di Wally sia gli abitanti di Forlì, richiederà comunque un’accurata preparazione per evitare i rami sporgenti degli alberi e smontare la segnaletica stradale dove necessario. Una volta a Marina di Ravenna, al wallywind110 verranno applicati la chiglia telescopica da 6,95 metri, i due timoni in fibra di carbonio e l’imponente albero Hall Spars di 48 metri.

Avendo già testato tutti i principali sistemi tecnici in cantiere, rimarrà solo da mettere la barca in acqua, pronta per affrontare una serie di test sempre più impegnativi. In consegna a inizio giugno, sarà un eccezionale cruiser capace di navigare in tutto il mondo o di regalare emozioni sui campi di regata – sempre senza sacrificare il massimo comfort di vita a bordo.

Una delle caratteristiche più sorprendenti del wallywind110 è la dimensione del pozzetto. Gli ospiti possono scegliere tra numerosi divani, lettini prendisole, sdraio o sedute e godere degli 80 metri quadri del pozzetto completamente sgombro dalle attrezzature tecniche, posizionate a poppa. Un’ulteriore lounge si sviluppa sulla “terrazza sul mare” e un’altra ancora è sul ponte di prua.

Una seconda unità del wallywind110 è già in costruzione. 

Fonte: Sand People Communication per Wally

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Varato il nuovo cruiser racer wally101 Full Custom
26 Aprile 2023

di Redazione Superyacht

Svelati i dettagli del wallywhy150
8 Settembre 2022

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
B&Me 50€ nuovi hotel
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varato il nono Mangusta GranSport 33
17 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere torna a Olbia con Costa Pacifica
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere