ULTIMI ARTICOLI

Explorer Yacht
Admiral M/Y Planet Nine protagonista delle riprese in Italia di “Tenet”, il nuovo sci-fi d’azione di Christopher Nolan
387     

Planet Nine, il motor yacht explorer di 75 metri della flotta Admiral, è il protagonista delle riprese in Italia di Tenet, il nuovo sci-fi d’azione di Christopher Nolan con John David Washington, Robert Pattinson, Michael Caine e Kenneth Branagh.

Tenet, distribuito in Italia da Warner Bros Pictures dallo scorso 26 agosto, è stato girato in sette nazioni differenti. In Italia le principali riprese sono state effettuate sul motor yacht Planet Nine nelle acque al largo della pittoresca Costiera Amalfitana che, per esigenze della produzione, ha replicato le coste del Vietnam.

Con i suoi sei ponti, lo scafo rinforzato grigio acciaio e la piattaforma per elicotteri Planet Nine è stato scelto perché in linea con le caratteristiche di Andrei Sator, l’antagonista del film interpretato da Kenneth Branagh. Il motor yacht è il suo palazzo, il suo rifugio e dà un’idea di come il personaggio affronta il mondo.

Il ponte principale è dedicato interamente all’Armatore per una superficie privata di oltre 300mq divisa in due zone distinte: verso poppa la cabina principale, verso prua la zona lounge e una seconda cabina. Sempre sul main deck, ma con accesso esclusivo dal ponte superiore, troviamo una vera theater room attrezzata con un maxischermo da 119”.Il ponte superiore è dedicato agli Ospiti con un’ampia observatory lounge panoramica a prua. Sul ponte inferiore si sviluppano le 5 cabine Ospiti ed 1 cabina per lo staff armatoriale. Si ha inoltre accesso diretto ad un’ampia beach club ed alla spa dotata di un grande terrazzo sul mare.Il quarto ponte ospita invece la timoneria ed una comoda cabina vip nella parte poppiera.I ponti sono collegati da due ascensori, uno ad uso equipaggio che collega l’underlower deck all’upper deck, dove è presente la cucina, e l’altro dedicato agli Ospiti che collega il lower deck al sundeck.Lo yacht è provvisto di due tender Rupert Marine 32’ con doppia motorizzazione riposti nella zona poppiera del main deck in due tender bays dedicate.Admiral “Planet Nine” è dotato di un helipad progettato per accogliere un elicottero “Agusta Grande” con heli hangar sottostante e stazione di rifornimento carburante. Inoltre è prevista una cabina e un ufficio per l’elicotterista di bordo, tale caratteristica è unica considerando yacht di tali dimensioni.

Il ponte principale del Planet Nine, con una superficie di oltre 300mq divisa in due zone distinte, verso poppa la cabina principale e verso prua la zona lounge e una seconda cabina, è dedicato interamente all’armatore. Sempre sul main deck, ma con accesso esclusivo dal ponte superiore, si trova una vera sala cinema attrezzata con un maxischermo da 119”.

Il ponte superiore è dedicato agli ospiti con un’ampia observatory lounge panoramica a prua.

Sul ponte inferiore si sviluppano le 5 cabine ospiti ed una cabina per lo staff armatoriale. Si ha inoltre accesso diretto ad un’ampia beach club ed alla spa dotata di un grande terrazzo sul mare.

Il quarto ponte ospita la timoneria ed una comoda cabina VIP nella parte poppiera.

I ponti sono collegati da due ascensori, uno ad uso equipaggio che collega l’underlower deck all’upper deck, dove è presente la cucina, e l’altro dedicato agli ospiti, che collega il lower deck al sundeck.

Lo yacht è provvisto di due tender Rupert Marine 32’ con doppia motorizzazione riposti nella zona poppiera del main deck in due tender bays dedicate.

Admiral “Planet Nine” è dotato di un helipad progettato per accogliere un elicottero “Agusta Grande” con heli hangar sottostante e stazione di rifornimento carburante. E’ prevista inoltre una cabina e un ufficio per l’elicotterista di bordo, caratteristica unica per uno yacht di tali dimensioni.

Il design degli interni garantisce comfort e grandi spazi sia nelle suite che nelle diverse aree comuni. Lo stile, elegante e contemporaneo, richiama i sapori classici e le atmosfere eleganti tipiche dei panfili di altri tempi, ma con un tocco di sobria modernità. Planet Nine è stato progettato per riprodurre la comodità e l’intimità di una casa, con l’intento di vivere gli spazi a bordo per buona parte dell’anno.

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Lunghezza f.t.:74 metri
Baglio massimo:12,93 metri
Pescaggio:3,60  metri
Stazza lorda:2100 tonnellate
Materiale scafo:Acciaio ad alta resistenza
Materiale sovrastruttura:Lega di alluminio
Cabine ospiti:1 Suite armatoriale
1 Cabina VIP
5 Cabine matrimoniali
1 Cabina doppia
Equipaggio:20
Motori principali:2 x CAT 3516B 1920 kW @ 1600 rpm
Generatori:3 x 282 kW
Velocità massima:16 nodi
Velocità di crociera:14 nodi
Anno di costruzione:2018
Costruttore:Admiral – The Italian Sea Group
Design esterni:Tim Heywood Design
Design interni:Mlinaric, Henry & Zervudachi







Fonte: Image Building per The Italian Sea Group
Foto: Image Building per The Italian Sea Group

[otw_is sidebar=otw-sidebar-1]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Venduta la quarta unità della linea Admiral 50 metri
25 Marzo 2024

di Redazione Crociere

Quaranta, il nuovo superyacht Admiral di 40 metri
1 Febbraio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
Akhir 35S
Cantieri di Pisa
34.72 m | 1990
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Varato il quarto Custom Line 140’
15 Aprile 2024 di Redazione Superyacht
ISA Unica 40m: paradigma contemporaneo
28 Marzo 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduto il quarto Amels 80
9 Aprile 2024 di Redazione Superyacht
Amels 200 M/Y Marsa partito per il suo viaggio inaugurale
30 Marzo 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Due nuove navi per Windstar Cruises
11 Aprile 2024 di Redazione Crociere