Destinazioni
Coronavirus: Taiwan sospende gli scali delle navi da crociera
71     

I Centri di Taiwan per il Controllo delle Malattie comunicano che, a partire dal 6 febbraio 2020, nessuna nave da crociera internazionale potrà fare scalo in un porto di Taiwan fino a nuovo avviso.

La decisione segue l’informativa divulgata ad inizio settimana che interdiva l’accesso ai porti del Paese a tutte le navi da crociera con a bordo casi di coronavirus confermati o sospetti negli ultimi 28 giorni, e alle navi che avevano visitato la Cina continentale negli ultimi 14 giorni, così come pure tutte le unità da crociera con membri di equipaggio di nazionalità cinese.

Tutte le compagnie operative nella regione dovranno pertanto rivedere le programmazioni. Tra queste ci sono AIDA, Celebrity, Hapag-Lloyd, Holland America, Oceania, Phoenix, Princess, Silversea e Star Cruises. Secondo quanto riporta CNA, l’agenzia di stampa statale gestita da Taiwan, sono almeno 112 gli scali cancellati fino al mese di marzo, coinvolgendo le vacanze di 144.000 passeggeri, con conseguenze negative per l’economia nazionale.

Fonti: CNA, CruiseMapper, Taiwan Centers for Disease Control

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI

CONSIGLIATI E SPONSORIZZATI
IDEE PER LA CROCIERA
CROCIERE IN BORSA


Superyacht
Venduto il primo Silent 100 Explorer
19 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht
Posata la chiglia di Project Oslo24
15 Ottobre 2021 di Redazione Superyacht


CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS