Eventi
Aqua, la passione per il mare: in onda su Forbes l’edizione speciale dedicata ai saloni nautici d’autunno
17     

È andata in onda Aqua, la passione per il mare, lo speciale nautico dedicato ai saloni d’autunno (Cannes, Genova, Monte Carlo), con tutte le novità e le anteprime di questa stagione. Il servizio sarà trasmesso in replica questa sera alle 23:30 su Forbes (BFC Media), canali 511 di Sky, 260 del digitale terrestre e 61 di Tivùsat e in streaming: https://bfcvideo.com/

Paolo Cafieri, direttore di Aqua, la passione per il mare, ci porta alla scoperta delle migliori novità presentate agli ultimi saloni nautici, con interviste ai responsabili di alcune delle più importanti aziende mondiali del comparto nautico.

Si inizia con Cannes, dove Azimut ha presentato Grande Trideck, nuovissima ammiraglia del cantiere e già apprezzatissima dal mercato con 10 unità vendute. Grande Trideck nasce dalla collaborazione del cantiere con Alberto Mancini, che si è occupato degli esterni, Achille Salvagni, che ha firmato l’interior design, e Pierluigi Ausonio, che con il dipartimento di Ricerca e Sviluppo di Azimut Benetti ha curato l’architettura navale. Il superyacht si caratterizza per il layout inedito: è infatti la prima imbarcazione a tre ponti con quattro terrazze a cascata sul mare. Particolarmente apprezzabile è inoltre l’attenzione posta all’ottimizzazione delle forme che ha portato a risultati incredibili in termini di efficienza. A confronto con gli yacht di generazione precedente, l’efficienza dei consumi in dislocamento arriva a superare il 40%.


Azimut Grande Trideck

© Azimut Yachts

Una filosofia progettuale diversa è quella adottata da Benetti per il suo Motopanfilo 37M, che rivisita le navette degli anni ’60 intepretandone i tratti più affascinanti in un design moderno, così da rispondere ai desideri degli armatori contemporanei, offrendo loro uno yacht le cui linee eleganti richiamano subito alla mente uno dei periodi d’oro della tradizione nautica. L’exterior design è firmato da Francesco Struglia in collaborazione con Benetti mentre lo studio Lazzarini Pickering Architetti ha collaborato con il cantiere nella progettazione degli interni di questo moderno yacht. L’allestimento completo degli interni e di parte degli esterni è firmato Loro Piana Interiors ed è basato su materiali e tessuti dall’eleganza senza tempo dalle tonalità chiare e luminose, definendo un rapporto indoor/outdoor di grande classe.


Benetti Motopanfilo 37M

© Benetti

Baglietto riprende e attualizza la tradizione costruttiva di imbarcazioni performanti in alluminio firmate Francesco Paszkowski Design con Panam, 40 metri fully custom disegnato per rispondere ai desideri dell’armatore di realizzare un’imbarcazione dal carattere fortemente sportivo che, sin dal primo impatto, conferisse una sensazione di velocità. Il profilo slanciato, a cuneo e compatto sull’acqua, la poppa potente e la prua verticale conferiscono allo yacht un carattere moderno e dinamico, di grande potenza, esaltato anche dalle ampie finestrature scure dal taglio geometrico. 3 motori MTU da 2600 hp e 3 idrogetti KaMeWa spingono Panam a 31 nodi di velocità nel comfort più assoluto. Dettaglio di rilievo è la piscina del flybridge, riempita con circa 15.000 litri di acqua di mare e dotata di idrogetti che simulano la corrente marina.


Baglietto Panam

© Morando

Altra grande eccellenza italiana è Sanlorenzo, presente a Cannes con gli asimmetrici SL90A e SL120A. Proposta dirompente, l’asimmetria, brevettata da Sanlorenzo, elimina uno dei passaggi laterali a privilegio dei volumi interni. Il flusso non rimane tuttavia interrotto, ma viene portato sul tetto della struttura, mentre il salone, con vetrate laterali a tutt’altezza, permette un suggestivo affaccio direttamente sul mare. Il concept è il risultato dell’incontro tra menti e creatività differenti: da un’idea originaria di Chris Bangle, il geniale car designer di BMW, ai tecnici e designer interni del cantiere, fino a Bernardo Zuccon dello studio Zuccon International Project che ha firmato linee esterne ed interni. 


Sanlorenzo SL120A

© Sanlorenzo

Già da tempo attenta al tema della sostenibilità ambientale, Amer Yachts ha presentato a Genova la sua ammiraglia Amer 120, con cui inaugura un nuovo sistema di produzione pensando già alle problematiche del fine vita dell’imbarcazione. Inserendo in una gabbia metallica i vetri incollati, questi sono diventati struttura portante, soluzione che ha permesso di ridurre di 4 tonnellate il composito a bordo. Dal contenimento dei pesi si ottiene come risultato prestazioni più performanti. Anche la motorizzazione punta ad una maggiore efficienza: la propulsione IPS Volvo Penta consente di ridurre i consumi anche del 50%.


Amer 120

© Amer Yachts

A Monaco, Columbus Yachts ha presentato il nuovo 50 metri Sport M/Y K2, l’ultimo custom della pluripremiata linea Sport. La prua verticale e la linea filante disegnata da Luca Dini Design & Architecture descrivono uno yacht dal carattere sportivo ed elegante, mentre l’ingegneria avanzata dello scafo, realizzata da Palumbo Superyachts in collaborazione con lo studio Hydro Tec, garantisce in navigazione un elevato livello di comfort anche in condizioni di mare formato. Spinta da due motori MTU da 2000 hp, M/Y K2 è in grado di raggiungere i 21,5 nodi di velocità massima, con un’andatura di crociera di 17 nodi e un’ampia autonomia per traversate transoceaniche, pur rimanendo sotto la soglia dei 500 GT. Il pescaggio ridotto di soli 2,20 metri rende lo yacht adatto anche per la navigazione in zone dai bassi fondali.


Columbus Sport 50 M/Y K2

© Columbus Yachts

A rappresentare i nuovi superyacht a vela, c’era lo Swan 120. Come tutti i maxi a vela degli ultimi tempi, lo yacht non punta solamente alle performance e alla capacità di poter girare il mondo, ma anche al piacere della vita di bordo, come dimostra l’ampio garage a poppa pensato per essere usato anche come beach area e zona pranzo. La linea deriva dai grandi racer oceanici che hanno portato la massima larghezza a poppa, aumentando notevolmente la volumetria. Con l’adozione di finestrature a scafo adesso è possibile avere anche su un maxi a vela ambienti quasi simili a quelli di un superyacht a motore.

Questo e molto altro ancora, nel servizio realizzato da Future Under Construction in collaborazione con Lulop.com.

Buona visione!

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI
Benetti svela il primo B.Now 50M
1 Dicembre 2021

di Redazione Superyacht

Varata Lucky Wave, terza unità Benetti Diamond 44M
13 Ottobre 2021

di Redazione Superyacht


CONSIGLIATI E SPONSORIZZATI
IDEE PER IL CHARTER

Ferretti 780
Mar Tirreno 7 giorni
MS Ohana
Croazia 7 giorni
Princess 50
Bergen - Hardangerfjord 4 giorni

YACHT IN BORSA


Superyacht
Benetti svela il primo B.Now 50M
1 Dicembre 2021 di Redazione Superyacht
Ferretti Yachts 860: l’evoluzione del flybridge
26 Novembre 2021 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere prende in consegna Costa Toscana
2 Dicembre 2021 di Redazione Crociere



Megayacht
Venduto il primo Sanlorenzo 72Steel diesel elettrico
1 Dicembre 2021 di Redazione Superyacht




Crociere Luxury
Completate con successo le prove in mare di Emerald Azzurra
29 Novembre 2021 di Redazione Crociere



Crociere Premium
Avviata la costruzione di Celebrity Ascent
18 Novembre 2021 di Redazione Crociere
Enchanted Princess entra in servizio
11 Novembre 2021 di Redazione Crociere




Crociere Expedition
National Geographic Resolution battezzata in Antartide
25 Novembre 2021 di Redazione Crociere


CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS