CROCIERE IN OFFERTA

  • 468x60 City
  • Sicurezza

    Sea Princess in allarme attacco pirati per 10 giorni

    52

    Partita da Sydney lo scorso 20 maggio, la Sea Princess è attualmente impegnata in un giro del mondo di 104 giorni con a bordo 1.900 passeggeri. Il suo itinerario prevedeva anche l’attraversamento di zone considerate rischiose per possibili attacchi di pirati, come il Golfo di Aden. Durante la navigazione dell’Oceano Indiano, del Mar Arabico, del…

    CONTINUA A LEGGERE
  • Sicurezza

    Anche Norwegian Cruise Line assume i bagnini certificati

    13

    Norwegian Cruise Line ha annunciato che la compagnia assumerà bagnini certificati che presidieranno tutte le piscine per famiglie della flotta. La compagnia prevedeva già la presenza di membri dell’equipaggio come sorveglianti delle piscine, ma essi non ricevevano alcuna formazione specifica. Le nuove direttive della compagnia prevedono invece nuove figure professionali certificate dalla Croce Rossa Americana la…

    CONTINUA A LEGGERE
  • Analisi Sicurezza

    Oltre la metà dei crocieristi americani ritengono che le navi da crociera siano in grado di affrontare autonomamente serie emergenze mediche

    16

    Continuiamo ad analizzare i risultati del sondaggio condotto da Allianz Global Assistance per conoscere le preferenze dei crocieristi americani. Dopo aver osservato che sono ben un terzo i passeggeri che scelgono di restare a bordo durante le soste nei porti per varie ragioni, soprattutto per questioni di sicurezza o per disinteresse per quella specifica destinazione,…

    CONTINUA A LEGGERE
  • Sicurezza

    Royal Caribbean assume i bagnini

    37

    Royal Caribbean sta rivedendo la sua politica per quanto riguarda la sicurezza in acqua a bordo delle sue navi. A partire da questo fine settimana, a bordo della Oasis of the Seas, a lato delle piscine, sono infatti comparse delle nuove figure tra i membri dell’equipaggio: i bagnini. Ogni piscina presente a bordo sarà ora sorvegliata durante…

    CONTINUA A LEGGERE
  • Sicurezza

    Dotazioni di sicurezza inadeguate, rimandata la partenza della Majesty of the Seas

    16

    Un’ispezione non annunciata condotta dalla Guardia Costiera sulla Majesty of the Seas a Port Canaveral ha rivelato inadeguatezze nelle dotazioni di sicurezza. Alla nave è stata permessa la partenza soltanto nel pomeriggio del giorno successivo, una volta che la Guardia Costiera ha verificato nuovamente la conformità delle dotazioni, costringendo la nave con oltre 2000 passeggeri ad…

    CONTINUA A LEGGERE

NEWSLETTER

IDEE DI VIAGGIO