Explorer Yacht
Cantiere delle Marche vara M/Y Pazienza
83     

Cantiere delle Marche ha varato M/Y Pazienza, ultimo esemplare della serie RJ 115, explorer yacht nato dalla collaborazione tra il cantiere anconetano e lo studio di design di Francesco Paszkowski. Lo yacht è stato acquistato da un entusiasta armatore australiano che è stato presentato a CdM Australia da Sean Madgwick e Scott Wellington-Stones di Yachtsmen International.

«Siamo molto soddisfatti dei risultati che questa gamma ci sta offrendo» ha commentato Vasco Buonpensiere, cofondatore e amministratore delegato di Cantiere delle Marche. «È la dimostrazione che lo stile e l’eleganza possono combinarsi perfettamente con il carattere robusto tipico dei nostri yacht explorer. Indipendentemente dal modello o dalle dimensioni, i nostri yacht explorer sono il biglietto giusto per impareggiabili spedizioni costiere in Australia e viaggi in alto mare».

Pazienza è il terzo yacht explorer della serie RJ ad essere varato, dopo gli RJ 130 Nuri e RJ 115 Stellamar che hanno recentemente fatto il loro debutto ai saloni di Cannes e Monaco. Ad Ancona è attualmente in costruzione anche un RJ 155, acquistato dal precedente armatore di Nuri.

La serie di explorer yacht RJ porta il segno inconfondibile del geniale designer fiorentino Francesco Paszkowski. Il suo tocco artistico è evidente negli esterni dell’imbarcazione, caratterizzati da una prua slanciata e da un profilo robusto ma incredibilmente elegante, con ampie aperture laterali e finestrature.

Il progetto è stato adeguato per soddisfare le richieste dell’armatore, con sei cabine ospiti finemente arredate.

Il ponte principale presenta a prua una spaziosa suite armatoriale con finestre apribili sia nella cabina che nell’ufficio, garantendo un collegamento diretto con il paesaggio marino circostante. Sul ponte inferiore trovano spazio quattro cabine ospiti, ciascuna con il proprio bagno privato, mentre il ponte superiore offre una esclusiva cabina VIP.

Una delle caratteristiche distintive dell’RJ 115 Pazienza è la continuità tra spazi interni ed esterni. Il salone principale si apre sul pozzetto e le grandi porte su entrambi i lati della zona pranzo creano un flusso armonioso tra aree interne ed esterne. Allo stesso modo, il ponte superiore consente agli ospiti di accedere agevolmente alla skylounge e alla lobby in quanto direttamente collegate con i camminamenti esterni.

Grande attenzione è stata dedicata alla più ampia area esterna, il Sun Deck, che offre ad armatore e ospiti ogni sorta di comfort. A poppa di questo ponte trova posto una panoramica e lussuosa piscina rivestita in pietra d’Agata. L’intero Sun Deck è impeccabilmente decorato con finiture di prima qualità, tra cui uno spazioso bar adornato anche questo con pregiata pietra d’Agata, riproponendo la stessa eleganza della piscina. L’area si completa con una zona pranzo e, a prua, con un’area relax dedicata completa di comode sedute e lettini.

Lo yacht è equipaggiato con due tender. Uno di questi trova alloggio sulla terrazza di poppa dell’Upper Deck e può essere alato e varato per mezzo di una gru a scomparsa integrata nella sporgenza del Sun Deck. Il garage dedicato a poppa, dotato di un portello apribile sul lato di dritta, ospita il secondo tender insieme a vari water toys.

Francesco Paszkowski e Margherita Casprini hanno conferito agli interni una personalità accattivante, armonizzando abilmente toni chiari e scuri in impiallacciature, pannelli, marmi, pietre e tappezzerie. Oltre agli eleganti mobili su misura, gli interni di Pazienza sono stati ulteriormente arricchiti con arredi sciolti di illustri produttori, come divani e poltrone di Maxalto e Flexform. Uno studio accurato dell’illuminazione artificiale enfatizza gli spazi interni ed i dettagli esterni.

L’RJ 115 Pazienza non è solo lusso e stile, vanta anche specifiche tecniche impressionanti. Con un’autonomia di oltre 5.500 miglia nautiche, lo yacht è in grado di navigare verso gli angoli più remoti del pianeta. La ridondanza dell’equipaggiamento tecnico garantisce il massimo livello di sicurezza, anche nelle aree del mondo più remote e impegnative. Grazie all’efficiente architettura navale di Hydro Tec, lo yacht monta motori di potenza contenuta, permettendo consumi modesti ed un minore impatto ambientale.

«Pazienza è uno spettacolo nel vero senso della parola. L’armatore voleva creare il fattore “wow” e sicuramente ci è riuscito. È stato un privilegio lavorare a fianco degli armatori, del team di CdM e di Yachtsmen International per progettare e costruire l’RJ 115 Pazienza» afferma Paul Miletta, che insieme a Domenico Giuffrè dirigono CdM Australia. «È una accattivante combinazione di vitalità e glamour, pur mantenendo il vero DNA di un explorer. Non vediamo l’ora di presentare Pazienza sulle coste australiane. CdM sta ridefinendo il concetto di superyacht in Australia, e molti armatori ora capiscono perché è necessario uno scafo in acciaio per esplorare il Pacifico meridionale in modo sicuro e confortevole».


© Cantiere delle Marche

DIMENSIONI
Lunghezza f.t.:34,86 metri
Lunghezza al galleggiamento:31,90 metri
Baglio massimo:7,50 metri
Pescaggio a pieno carico:2,49 metri
Dislocamento a pieno carico:327 tonnellate
DESIGN
Esterni:Francesco Paszkowski Design
Interni:Francesco Paszkowski Design/Margherita Casprini
Architettura navale:Cantiere delle Marche/Hydro Tec
SISTEMAZIONI
Sistemazioni ospiti:1 Suite armatoriale (Main Deck)
1 Cabina VIP (Upper Deck)
4 Cabine ospiti (Lower Deck)
Sistemazioni equipaggio:5 in 3 cabine
PROPULSIONE
Motori:2x Caterpillar C18 ACERT 533 kW
Trasmissioni:2x ZF W650 libera installazione – gear ratio 4,057:1
Generatori diesel:2x 55 kW Kohler
Elica di manovra di prua:52 kW
Elica di manovra di poppa:30 kW
Pinne stabilizzatrici:Elettriche Zero Speed
PRESTAZIONI
Velocità massima:13,5 nodi
Velocità di crociera:12 nodi
Autonomia:5.000 mn a 9 nodi
CAPACITA’
Gasolio:49.382 litri
Acqua dolce:6.336 litri
Acque nere:1.100 litri
Acque grigie:9.500 litri
Olio nuovo:424 litri
Olio usato:424 litri
Sentina:1.100 litri
Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Varato da Cantiere delle Marche il Flexplorer 146 M/Y Mat
19 Giugno 2024

di Redazione Superyacht

Consegnato da Cantiere delle Marche il Darwin 86 Empire
6 Giugno 2024

di Redazione Superyacht

Consegnato da Cantiere delle Marche l’RJ115 M/Y Pazienza
22 Maggio 2024

di Redazione Superyacht

Venduto il primo Flexplorer 165
18 Aprile 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI


Superyacht
Assemblati scafo e sovrastruttura di Project Sophia
10 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Svelati i dettagli di design della linea Admiral Quaranta
9 Luglio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduto da Denison Yachting un Dynamiq GTT 170
11 Luglio 2024 di Redazione Superyacht
Varato il sesto Amels 60 Limited Editions
8 Luglio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Cerimonia di impostazione per Four Seasons I
9 Luglio 2024 di Redazione Crociere
Varata ad Ancona da Fincantieri “Viking Vesta”
5 Luglio 2024 di Redazione Crociere



Crociere Premium