Gigayacht
Al via i lavori di allestimento di Y722, Oceanco di 111 metri
30     

Si è completata la prima fase del processo di costruzione di Y722, nome di progetto con cui viene identificato il nuovo 111 metri di Oceanco. Lo yacht ha lasciato lo stabilimento di Zwijndrecht in cui è stato costruito ed è stato trasferito Alblasserdam, dove proseguiranno i lavori di allestimento, in vista delle prove in mare e la consegna al suo armatore nel 2025.

Progettato da Oceanco e Espen Øino International, con interni di Mark Berryman Design, Y722 farà parte di una flotta di navi di proprietà privata impegnate nel settore della ricerca scientifica, scoperta ed esplorazione.

Con Y722 Oceanco intende mostrare le cose straordinarie che uno yacht può e dovrebbe saper fare, attraverso l’adozione di tecnologie innovative e alcune modifiche radicali al layout che metteranno alla prova il concetto tradizionale di yacht. Il suo design è infatti incentrato sul senso della comunità a bordo, attraverso una lunga serie di caratteristiche che rendono unico questo yacht, con sistemazioni per 22 ospiti e 33 membri di equipaggio.

L’efficienza e l’ambiente sono stati una priorità durante il processo di progettazione di Y722, che sarà equipaggiato con un sistema di propulsione diesel-elettrico e con un grande sistema di accumulo di energia a batteria per consentirgli di operare per lunghi periodi a emissioni zero. Il sistema di recupero del calore residuo aumenterà ulteriormente l’efficienza dello yacht, mentre l’avanzato sistema di trattamento delle acque reflue garantirà elevati standard ambientali in conformità ai regolamenti previsti per le operazioni marittime in aree speciali.

L’affidabilità di sistemi e servizi, insieme alla facilità di manutenzione, sono state prese in considerazione selezionando materiali resistenti all’usura e progettando sistemi tecnici flessibili e ridondanti. Oceanco sostiene che la particolare attenzione posta per la componente tecnica, che ridurrà considerevolmente rumore e vibrazioni, renderà l’Y722 uno degli yacht più confortevoli al mondo.


© Tom van Oossanen

Dan Morgan, amministratore delegato di YTMC , afferma: «Y722 ridefinirà i limiti di Oceanco, con, tra le altre cose, caratteristiche di contenimento di rumore e vibrazioni da leader del settore ed attenzione all’usabilità e all’operatività, per offrire un’esperienza completa e confortevole per tutte le persone a bordo. In qualità di rappresentanti tecnici, siamo orgogliosi di vedere prendere vita le caratteristiche che abbiamo portato sul tavolo e sviluppato durante l’ideazione del progetto, grazie alla collaborazione con Oceanco e al duro lavoro di tutti coloro coinvolti nella costruzione. Y722 sarà certamente qualcosa da vedere… ma non da ascoltare».

Il layout di Y722 è stato rivisto per consentire un apprendimento collettivo, ridefinendo la percezione dello yacht tradizionale. Invece di separare completamente le aree di equipaggio ed ospiti, gli spazi comuni sono stati ideati per creare sinergia tra tutti coloro che sono a bordo ed incoraggiare la condivisione di idee e passioni. Le aree dell’equipaggio sono state sviluppate pensando al benessere della persona, dedicando loro palestre e aree wellness.


© Tom van Oossanen

Marcel Onkenhout, CEO di Oceanco, commenta: «In Oceanco ci piace lavorare con clienti visionari e con i loro team per costruire yacht che sfidano lo status quo e che guardano al futuro, per trarne ispirazione. È molto gratificante poter collaborare con un armatore ed il suo team in modo così positivo e coinvolgente. Dal layout unico e dalle finalità filantropiche fino alle caratteristiche tecniche lungimiranti e a prova di futuro, Y722 è un progetto pionieristico sotto ogni aspetto».


© Tom van Oossanen

Charlie Birkett, CEO e co-fondatore di Y.CO , aggiunge: «Siamo entusiasti di lavorare con Oceanco, YTMC e il Fleet Operational Team allo sviluppo di uno yacht così rivoluzionario. Si tratta di un progetto di vasta portata e di enorme ambizione, e i nostri team di coordinamento, intermediazione, tecnico e di gestione stanno collaborando a stretto contatto con l’equipaggio della flotta. Non vedono l’ora di realizzare un progetto così entusiasmante che, speriamo, diventi un precedente per un maggiore apprendimento, uguaglianza e sostenibilità nel nostro settore».


© Tom van Oossanen

SPECIFICHE TECNICHE
Lunghezza f.t.:111 metri
Larghezza:16 metri
Design esterni:Oceanco & Espen Øino International
Design interni:Mark Berryman
Architettura navale:Oceanco & Lateral Naval Architects
Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Inizia la fase di allestimento del 111 metri Y726 di Oceanco
19 Dicembre 2023

di Redazione Superyacht

Oceanco consegna Seven Seas, gigayacht di 109 metri
3 Luglio 2023

di Redazione Superyacht

Oceanco svela il rivoluzionario concept superyacht Aeolus
2 Marzo 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Seven Seas Splendor
Da Istanbul a Civitavecchia
Seabourn Encore
Grecia, Italia, Montenegro
Explora I
Italia, Croazia, Montenegro, Grecia, Turchia
SeaDream I
Da Istanbul a Venezia
Le Ponant
Da Pireo a Dubrovnik
Seabourn Quest
Slovenia, Croazia, Montenegro, Italia


Superyacht
Varato a Genova il nuovo Tankoa T450 M/Y Go
6 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht
Varata la prima Custom Line Navetta 38
1 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Royal Caribbean ordina la settima Oasis
16 Febbraio 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
Varato “Infinity”, il secondo Baglietto T52
19 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Rinviata la consegna di Allura
5 Febbraio 2024 di Redazione Crociere