Megayacht
Venduto il quinto Baglietto T52
205     

Baglietto mette a segno una nuova vendita, con la firma del contratto per il quinto esemplare di T52, l’innovativo 52 metri disegnato da Francesco Paszkowski Design. La vendita è avvenuta grazie al supporto di Boomer Jousma di Italian Yacht Group in rappresentanza dell’armatore e che ha operato in stretta collaborazione con l’ufficio di Baglietto Americas con sede a Fort Lauderdale .

«Siamo davvero felici di questa nuova vendita che chiude una settimana assolutamente straordinaria per Baglietto che solo qualche giorno fa annunciava la vendita del quinto DOM» afferma Fabio Ermetto, Chief Commercial Officer del cantiere. «Entrambe le vendite nascono dalla collaborazione con il nostro ufficio americano e anche questo è un elemento di grande rilevanza e conferma delle eccellenti scelte strategiche fatte fin qui. E’ un bell’inizio di anno che ci permette di guardare al futuro con rinnovata serenità e fiducia».

Un successo commerciale senza precedenti per questo modello di cui ancora non esiste esemplare navigante (il primo T52 sarà infatti varato nel corso di quest’anno), che nasce da un fortunato mix tra la mano felice del designer, Francesco Paszkowski, che ha pennellato uno yacht contemporaneo, dalle linee morbide e filanti che ben rappresenta l’anima della Baglietto di oggi senza rinnegarne il passato, e la capacità del cantiere di recepire le necessità e le richieste del mercato attuale riuscendo a trasformarlo in un prodotto unico e dalla personalità fortemente distintiva.  

Il contatto con il mare è garantito dall’originale design della poppa aperta con un beach club disposto su 3 livelli, già diventata un marchio di fabbrica del nuovo corso Baglietto: la grande piscina presenta la particolarità di una chiusura “a scomparsa”, grazie ad un pavimento con movimentazione up/down che permette di estendere ulteriormente lo spazio del ponte quando non in uso.  

Le grandi finestrature a tutta altezza e apribili su 3 lati del ponte superiore creano una piacevole zona lounge “al fresco” con area conversazione e zona pranzo godibile con qualsiasi situazione atmosferica. 

Il ponte sole lungo circa 24 metri, altro elemento connotante dello stile Baglietto, non teme confronti sul mercato di imbarcazioni di dimensioni e volumi similari, e conferma la tradizione degli yacht dislocanti del brand. 

Lo yacht è dotato di motori Caterpillar C32 che lo spingono ad una velocità di crociera di 11 nodi e massima di 16 nodi. La consegna è prevista per il 2024. 

«Questo T52, il secondo venduto al mercato americano nel breve periodo» evidenzia Diego Deprati, CEO Baglietto «ci conferma quanto il modello disegnato dall’architetto Paszkowski stia riscuotendo anche oltre oceano grande apprezzamento per la sua purezza essenziale, da sempre espressione del marchio Baglietto, e tanto più in questo yacht, che riesce a concertare ed armonizzare perfettamente tecnologia avanzata e desiderio di vivere il mare  tipiche di questo tempo».





 

Fonte: Baglietto

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Lusben vara Sofia 3, raffinato Baglietto di 42 metri
7 Maggio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI


Superyacht
Varato il nono Mangusta GranSport 33
17 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere torna a Olbia con Costa Pacifica
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere



Megayacht
ISA Sportiva 66 metri entra nella fase di allestimento
6 Maggio 2024 di Redazione Superyacht