Crociere Expedition
Silver Explorer venduta a Exploris, nuova compagnia di crociere francese
41     
Roncato - Summer2021

Ha aperto il 3 gennaio, in Francia, “Exploris“, nuova compagnia di crociere specializzata in viaggi di spedizione che farà il suo debutto nel 2023. Guidata da Philippe Videau, co-fondatore di Compagnie des Iles du Ponant, la startup vede la partecipazione di vari investitori ed ex dipendenti provenienti dall’affermata compagnia di crociere di lusso francese.

La prima nave con cui saranno avviate le operazioni è la Silver Explorer, che fonti del settore indicano essere stata acquistata a novembre per 18 milioni di euro e che cambierà nome una volta completato il passaggio di proprietà. Attualmente risulta noleggiata fino all’ottobre 2023.

Consegnata nel 1989 dal cantiere finlandese Rauma-Repola alla defunta Delfin Cruises, la nave ha debuttato come Delfin Clipper prima di cambiare piuttosto frequentemente nome e proprietà. L’ingresso nella flotta Silversea è avvenuto nel 2007 come Prince Albert II, successivamente ribattezzata Silver Explorer.

Lunga 107 metri, con una stazza lorda di circa 6.000 tonnellate, ha una capacità di 144 passeggeri. La nave è certificata con Ice Class 1A, caratteristica che la rende perfetta per le crociere nelle regioni polari. Una volta entrata nella disponibilità della nuova compagnia, sarà adeguata ai nuovi standard di Exploris.

La stagione inaugurale sarà in Antartide, con il primo viaggio attualmente pianificato per il 10 dicembre 2023 con partenza da Ushuaia. Seguirà un ritorno in Europa in primavera, con itinerari che includeranno crociere nell’Artico europeo, in Groenlandia, e poi nell’Artico canadese. Tra gli itinerari anche due passaggi a nord-ovest di andata e ritorno e crociere lungo il fiume San Lorenzo verso Quebec e Montreal, e verso Saint-Pierre e Miquelon.

Exploris avrebbe dovuto vedere la luce già da tempo. Il progetto era stato avviato nel 2016 e la compagnia fondata già nell’ottobre 2017. Il piano originario prevedeva la costruzione di nuove navi, ma il reperimento delle risorse finanziarie e le difficoltà dovute alla pandemia hanno determinato la chiusura anticipata della compagnia, nel giugno 2020.

Grazie ad un cambio di strategia, più razionale e finanziariamente meno rischiosa, è stato possibile riprendere il progetto e rifondare la compagnia. La scelta di una nave come Silver Explorer è stata determinante. Non solo è stata acquistata ad un prezzo inferiore rispetto a quello che costerebbe la costruzione di una nuova nave, ma permette ad Exploris di finanziarsi attraverso i ricavi dell’attività di charter in vista dell’avvio delle operazioni.

Solo successivamente la compagnia si doterà di navi di nuova costruzione, una o due, che si prevede potranno entrare nella flotta a partire dal 2025. Saranno navi di piccole dimensioni appositamente progettate per le destinazioni di Exploris, con capacità ridotta, al massimo 100-120 passeggeri, e dotate di tecnologie di ultima generazione per il rispetto dell’ambiente.

In copertina: Silver Explorer a Port Angeles. Photo credit: Ryun Alarcon

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI
Fincantieri vara Silver Dawn, decima nave di Silversea
14 Gennaio 2021

di Redazione Crociere


IDEE PER IL CHARTER

Ferretti 780
Mar Tirreno | 7 giorni
Sanlorenzo 80
Isola d'Elba | 8 ore
Princess 50
Bergen - Hardangerfjord | 4 giorni
MERCATI FINANZIARI



Superyacht
In viaggio verso gli Stati Uniti il primo CLX96 di CL Yachts
17 Giugno 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduta la nona unità del Sanlorenzo 52Steel
1 Giugno 2022 di Redazione Superyacht
Quattro premi ai World Superyacht Awards 2022 per Feadship
24 Maggio 2022 di Redazione Superyacht