Personaggi
Scomparso Arne Wilhelmsen, fondatore e maggiore azionista di Royal Caribbean Cruises
470     

Arne Wilhelmsen, uno dei fondatori di Royal Caribbean Cruises e visionario stratega delle crociere contemporanee, è morto sabato 11 aprile a Palma di Maiorca, all’età di 90 anni.

Per più di trent’anni Wilhelmsen è stato membro del consiglio di amministrazione di Royal Caribbean, esercitatando un’influenza costante sulla compagnia sin dalla sua fondazione. Insieme al primo CEO, Edwin Stephan, scomparso l’anno scorso, Wilhelmsen intuì come altri non seppero fare le potenzialità della nascente industria delle crociere.

«In un’epoca in cui il resto del mondo pensava che la crociera fosse un prodotto di nicchia per impiegare i vecchi transatlantici, Arne stava già vedendo gli spiragli di una possibile crescita», ha dichiarato Richard Fain, presidente e CEO di RCL. «Aveva una visione moderna dell’industria delle crociere, quando l’industria poteva contare complessivamente di una decina di navi usate».

L’idea di base di Wilhelmsen era costruire nuove navi espressamente concepite per le crociere in acque temperate. Questo significava anche trasferire il tradizionale hub da New York a Miami, una scelta che ha consentito a questa regione di crescere autonomamente quando il pubblico ha scoperto un modo completamente nuovo di intendere la vacanza.

Wilhelmsen ha visto le crociere trasformarsi nel più rapido settore di crescita nella fiorente industria delle vacanze. Sostenitore delle economie di scala, una volta ha dichiarato: «La mia sfida iniziale fu convincere i miei soci e la dirigenza di Miami a costruire navi più grandi ed efficienti per far crescere la compagnia». La sua visione si è concretizzata con un’azienda che oggi possiede una flotta di 61 navi che comprende le unità da crociera più grandi del mondo con destinazioni in tutti i sette continenti.

Nato il 15 giugno 1929 a Oslo, Wilhelmsen conseguì il suo Master in Business Administration presso la Harvard Business School e iniziò la carriera come assistente di noleggio presso la società norvegese EB Lund & Co e successivamente come mediatore marittimo a New York. Dopo essere entrato a far parte dell’azienda di famiglia nel 1954, ne diventò presidente nel 1961. Rampollo di una delle principali compagnie marittime norvegesi – Anders Wilhelmsen & Co AS – Wilhelmsen ha trascorso gran parte della sua vita nell’azienda di famiglia, incluso un periodo iniziale come marinaio.

«Arne è stata una presenza costante e fonte di saggezza nel nostro consiglio per decenni», ricorda Fain. «E nel 2003, quando era pronto a ritirarsi, è stato sostituito da suo figlio Alex, coinvolgendo la famiglia Wilhelmsen nel tracciare la rotta della compagnia verso il suo sesto decennio. I nostri elevati standard, la nostra insistenza sull’eccellenza nelle operazioni e nel design, e la nostra determinazione a perseverare, devono molto alla visione a lungo termine di Arne, di suo figlio Alex e della famiglia Wilhelmsen. Oggi salutiamo un nostro amico che ci mancherà molto».

La famiglia Wilhelmsen è il maggiore azionista di Royal Caribbean Cruises.

Fonte: Royal Caribbean Cruises
Foto: Royal Caribbean Cruises

[otw_is sidebar=otw-sidebar-15]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Royal Caribbean Group vende Azamara a Sycamore Partners
19 Gennaio 2021

di Redazione Crociere


IDEE PER IL CHARTER ALLE BALEARI
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Benetti Classic 115 M/Y Accama in vendita da Idea Yachting
24 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Venduto il settimo Baglietto DOM133
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Carnival Celebration battezzata a Miami
21 Novembre 2022 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia di Project Venus
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Varato il primo Sanlorenzo 57Steel
7 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Proseguono i lavori per la costruzione del 53 metri Sea Club
7 Ottobre 2022 di Redazione Superyacht