Superyacht
Sanlorenzo 44Alloy vince ai World Superyacht Awards nella categoria Semi-displacement or Planing Motor Yachts, 40m and Above
101     

Sanlorenzo, con il superyacht 44Alloy M/Y Annabella, vince ai World Superyacht Awards 2022 nella categoria Semi-displacement or Planing Motor Yachts, 40m and Above.

Sintesi di una sperimentazione tipologica portata avanti negli anni da Sanlorenzo per esplorare nuovi scenari da offrire all’armatore e ai suoi ospiti, il 44Alloy è una proposta in grado di fornire nuovi punti di vista raccontati attraverso la collaborazione con lo studio Zuccon International Project, per le linee esterne, e lo studio Christian Liaigre per gli interni. 

Sanlorenzo 44Alloy è un modello fast-displacement di 44,5 metri di lunghezza, interamente in alluminio, con un layout che si allontana dal tradizionale impianto distributivo degli spazi per portare al massimo il concetto di vivibilità a bordo. La cabina armatoriale è l’emblema di questo approccio innovativo: concepita come un appartamento privato di 147 mq, è organizzata su tre livelli connessi tra loro, con un’area indoor ed una outdoor.  

Un superyacht che si apre allo scenario marino proponendo spazi sorprendenti da vivere sia all’interno ma anche e soprattutto all’aperto: dal sun deck, che con la sua area esterna di 83 mq offre molteplici possibilità per relax e socialità, al grande beach club di 102 mq che si apre su tre lati consentendo una piena connessione con il mare.  

La collaborazione tra il team Sanlorenzo e Bernardo Zuccon, che ha curato il design delle linee esterne, ha consentito di concepire, disegnare e realizzare uno yacht a tre ponti di 490 GRT che mantiene linee essenziali e slanciate ma allo stesso tempo offre soluzioni da megayacht. 

L’OPINIONE DI BOAT INTERNATIONAL

I giudici hanno dapprima ammirato le linee esterne decise ma armoniose di Zuccon International che incorporano un’eccellente gamma di spazi abitativi all’aperto ben collegati, sia quelli dell’armatore che di ospiti ed equipaggio. Ma la sorpresa è arrivata quando si è trattato di esaminare le aree interne dello yacht. Nonostante Annabella non sia enorme per gli standard di oggi, la giuria ha ritenuto che il suo team di progettazione e costruzione abbia creato un ambiente unico il cui layout intelligente, decorazioni impeccabili e un’ampia gamma di strutture si combinano tra loro per offrire all’armatore un’esperienza che ci si potrebbe aspettare solo da uno yacht molto più grande.

La richiesta dell’armatore era un mix di design asiatico e francese, e Liaigre lo ha realizzato impiegando uno schema di colori semplice e sofisticato che include eucalipto verniciato e olmo chiaro i cui toni opposti creano un delizioso contrasto. Ma ciò che ha davvero colpito i giudici sono state le curve fluide e gli ingressi ad arco che contraddistinguono ogni aspetto degli ambienti interni dello yacht e, soprattutto, la cabina armatoriale: un appartamento di 147 metri quadrati articolato su tre livelli che comprende ponte privato a prua e piscina termale.






Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Varato il primo Sanlorenzo 57Steel
7 Novembre 2022

di Redazione Superyacht


IDEE PER IL CHARTER IN CORSICA
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Benetti Classic 115 M/Y Accama in vendita da Idea Yachting
24 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Venduto il settimo Baglietto DOM133
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Carnival Celebration battezzata a Miami
21 Novembre 2022 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia di Project Venus
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Varato il primo Sanlorenzo 57Steel
7 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Proseguono i lavori per la costruzione del 53 metri Sea Club
7 Ottobre 2022 di Redazione Superyacht