Cantieri
MV Werften dichiarata insolvente
129     

MV Werften, cantiere navale di proprietà di Genting Hong Kong, ha dichiarato insolvenza, dopo che il governo tedesco non ha varato l’assistenza finanziaria promessa.

Venerdì scorso MV Werften aveva informato ai 2000 dipendenti dei suoi tre stabilimenti in Germania che gli stipendi del mese di dicembre sarebbero stati versati in ritardo a causa di complicazioni legate alle clausole del contratto di finanziamento. Nonostante l’azienda possieda liquidità per 30 milioni di euro, sufficiente per gli stipendi, sussistono quadri giuridici che non ne consentono il pagamento.

Il gruppo Genting Hong Kong a giugno 2021 aveva concordato una serie di accordi con i creditori per l’accensione di nuovi finanziamenti ed estensioni di quelli in essere per 2,6 miliardi di dollari. Tra gli accordi raggiunti, anche un finanziamento da 300 milioni di euro garantito dal Fondo di Stabilizzazione Economica del governo federale.

Tuttavia, a metà dicembre 2021, tra Genting Hong Kong ed il governo federale si è aperta una controversia a seguito del tentativo dell’azienda di prelevare 88 milioni di dollari dal prestito di sostegno erogato. Il tribunale ha concesso a Genting il prelievo, rivedendo però al ribasso l’importo. Decisione non gradita alla compagnia, che ha sospeso i pagamenti ordinando un ricorso, per il quale si deciderà domani, 11 gennaio.

MV Werften ha completato al 75% la costruzione della Global Dream da 208.000 tonnellate per il marchio Dream Cruises di proprietà di Genting Hong Kong. La consegna della nave è attesa entro l’anno, ma non è chiaro se i arriveranno i fondi necessari per il completamento. Una seconda gemella è attesa per il 2023.

Ma l’attività navalmeccanica dei tre siti di proprietà di MV Werften potrebbe cessare definitivamente. Il sindaco di Mecklenburg Vorpommern si attende infatti la chiusura definitiva del cantiere di Wismar e la riconversione a parco industriale multiuso. Gli stabilimenti produttivi di Stralsund e Warnemünde potrebbero invece trovare impiego nel settore dell’industria eolica offshore.

 

In copertina: Global Dream in costruzione, novembre 2019. Photo credit: Sebastian Krauleidis (CC BY-SA 4.0)

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI

IDEE DI VIAGGIO: NORD EUROPA
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
MSC Virtuosa
Belgio, Olanda, Francia, Regno Unito
CRUISE & YACHT IN BORSA

Prezzo    1 giorno  1 mese  1 anno  5 anni

Carnival Corporation
12,19 USD
+2,70%
+32,50%
-43,36%
-82,36%
Disney
111,6 USD
+1,60%
+18,86%
-21,67%
+6,56%
Global Ports Holding
164,5 GBP
+2,17%
+2,81%
+23,68%
-61,11%
Havila Kystruten
19,62 NOK
-1,41%
+62,42%
+370,50%
-
Lindblad Expeditions Holdings
11,99 USD
+1,96%
+31,76%
-29,05%
+31,76%
Marriott International
175,42 USD
+1,80%
+14,37%
+5,65%
+25,62%
Norwegian Cruise Line Holdings
17,48 USD
+5,37%
+34,05%
-20,36%
-69,73%
Royal Caribbean Group
74,01 USD
+7,12%
+34,59%
-9,70%
-42,41%
Saga
171,9 GBP
-0,98%
+14,98%
-41,37%
-90,16%
TUI
2,06 EUR
+1,22%
+23,51%
-32,45%
-78,42%

Prezzo    1 giorno  1 mese  1 anno  5 anni

Bellini Nautica
2,02 EUR
-1,94%
-3,81%
-
-
Beneteau
15,22 EUR
+1,47%
+5,55%
+1,74%
-26,47%
Ferretti
22,30 HKD
+2,29%
+5,57%
-
-
Fountaine Pajot
120,6 EUR
-0,82%
+4,87%
-11,45%
+14,86%
Grand Banks
0,3350 SGD
0,00%
+9,84%
+9,84%
+1,52%
HanseYachts
2,74 EUR
+1,48%
-2,14%
-49,26%
-71,61%
Marine Products
13,71 USD
+0,07%
+13,03%
+10,83%
-3,79%
Nimbus Group
42,00 SEK
+7,79%
+33,44%
-
-
Sanlorenzo
39,95 EUR
-0,75%
+6,82%
+1,91%
-
The Italian Sea Group
7,04 EUR
+0,57%
+22,44%
+8,31%
-

Prezzo    1 giorno  1 mese  1 anno  5 anni

HANetf Airlines Hotels Cruise Lines
6,08 EUR
+0,60%
+13,84%
+1,49%
-
Defiance Hotel Airline and Cruise
19,67 EUR
+1,60%
+14,96%
-10,55%
-

Prezzo    1 giorno  1 mese  1 anno  5 anni

S&P 500 Hotels, Resorts & Cruise
531,43 USD
+1,70%
+17,67%
-7,19%
-12,82%
S&P 400 Hotels, Resorts & Cruise
163,47 USD
+1,57%
+12,58%
-10,15%
-

Prezzo     Var.   Coupon  Scadenza  Emissione

Carnival 93/23
106,10 USD
0,00%
7,20%
01/10/2023
125.000.000 USD
Carnival CRP 20/26
105,38 USD
+0,60%
10,50%
01/02/2026
775.000.000 USD
Carnival CRP 20/26 REGS
91,88 USD
+1,24%
7,625%
01/03/2026
1.450.000.000 USD
Carnival CRP 21/27 REGS
84,00 USD
+1,82%
5,750%
01/03/2027
3.500.000.000 USD
Carnival 22/27 CV 144A
98,61 USD
0,00%
5,75%
01/12/2027
1.000.000.000 USD
Carnival CRP 20/27 REGS
103,50 USD
+0,85%
9,875%
01/08/2027
900.000.000 USD
Carnival CRP 21/28 REGS
87,63 USD
+1,15%
4,00%
01/08/2028
2.405.500.000 USD
MSC Cruises 17-23
98,59 CHF
+0,01%
3,000%
14/07/2023
335.000.000 CHF
Royal Caribbean 21/26
91,63 USD
+1,52%
5,500%
31/08/2026
1.000.000.000 USD
Royal Caribbean Cruises 2027
107,50 USD
-0,69%
7,500%
15/10/2027
300.000.000 USD



Superyacht
Custom Line vara il primo yacht del 2023: una Navetta 30
7 Febbraio 2023 di Redazione Superyacht
Venduto il primo catamarano VisionF 100
7 Febbraio 2023 di Redazione Superyacht
Varato il secondo Riva 130’ Bellissima
30 Gennaio 2023 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Serena torna in servizio in Asia a giugno 2023 
2 Febbraio 2023 di Redazione Crociere
Crescita e sostenibilità guidano il futuro di MSC Crociere
19 Gennaio 2023 di Redazione Crociere



Megayacht
Baglietto vara il primo T52 con motorizzazione ibrida
8 Febbraio 2023 di Redazione Superyacht
CRN M/Y 141 partito per la sua prima crociera
3 Febbraio 2023 di Redazione Superyacht