Crociere Contemporanee
La ex AIDAvita servirà il mercato cinese come Blue Dream Melody
44     

E’ tornata a navigare la ex AIDAvita, una delle navi dismesse dalla flotta Carnival nel 2023 e che da tempo si trovava in disarmo a Tallinn con il nome Avitak. Attualmente la nave sta facendo rotta verso Gibilterra, dove è attesa domenica 4 febbraio.

Secondo fonti di mercato, la nave, acquisita nel febbraio 2023 dalla compagnia Beta Marine ma mai entrata in servizio, è stata ceduta a China Development Bank Financial Leasing, che ha stipulato un contratto di leasing con la cinese Blue Dream International Cruise. A dar credito a questa notizia anche il cambio di bandiera e di nome della nave, diventato Blue Dream Melody. Beta Marine, con sede alle Isole Marshall, è un’azienda di recente costituzione e non dispone di altre navi. Secondo indiscrezioni, la Avitak avrebbe dovuto operare in Grecia con homeport al Pireo nell’estate 2023, ma evidentemente i piani sono saltati.

Blue Dream Melody farà quindi rotta per la Cina, dove sarà sottoposta a interventi di refit prima di entrare in servizio per il nuovo operatore. Non essendo più stata utilizzata per il servizio crociere dal febbraio 2020, i lavori di ristrutturazione e manutenzione dovrebbero essere di importante entità.

La nave, lunga 202 metri e con una stazza lorda di 42.289 tonnellate per una capacità di 1.266 passeggeri in occupazione doppia, è stata costruita nel 2002 in Germania da Aker MTW ed è stata la seconda unità a far parte della flotta AIDA Cruises, servendo la compagnia tedesca fino al 2023, quando è stata venduta a Beta Marine.

Blue Dream International Cruise, con sede a Shanghai, è stata formata nel 2020 ed è operativa con una sola nave da crociera, la Blue Dream Star da 24.300 tonnellate del 2001, acquistata all’asta come Glory Sea per appena 38 milioni di yuan, meno di 5 milioni di euro. Soltanto 4 anni prima, Diamond Cruise International, la precedente compagnia armatrice cinese, aveva sborsato circa 7 volte di più per ottenere la proprietà di questa nave.

Obiettivo di Blue Dream International Cruise è quello di affermarsi come compagnia nazionale attraverso uno stile di crociera rivolto al mercato cinese in linea con le nuove tendenze culturali e turistiche, con particolare attenzione ai temi di salute e sostenibilità.

Si tratta di una delle numerose piccole compagnie di crociere cinesi che stanno guadagnando terreno a livello nazionale dopo la pandemia, in un momento in cui le più affermate compagnie di crociere internazionali, che un tempo qui dominavano il mercato, mostrano ancora una certa riluttanza a riprendere le operazioni nella regione.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
AIDAaura venduta a Celestyal Cruises
20 Novembre 2023

di Redazione Crociere

AIDA e Costa sospendono i rifornimenti di LNG
10 Gennaio 2023

di Redazione Crociere

Giunta a fine carriera la AIDAaura
9 Gennaio 2023

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI


Superyacht
Venduto Project Jade, Heesen di 50 metri
26 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Carnival Jubilee battezzata a Galveston
27 Febbraio 2024 di Redazione Crociere