Crociere Luxury
Il Ministero degli Affari Esteri francese cambia l’itinerario di L’Austral
102     
l

E’ terminata con tre giorni di anticipo la crociera di L’Austral, impegnata in un itinerario di 17 notti da Port Vila, nell’isola di Vanuatu, a Kota Kinabalu, in Malesia.
La visita nel Borneo è stata annullata per fare rotta verso Manila, dove sono stati sbarcati i passeggeri. Attualmente la piccola nave extra-lusso si trova a Bauan, dove è in corso un’ispezione allo scafo, il quale ha subito due urti in due diversi incidenti.
Non sono previsti ritardi per la crociera successiva, che partirà da Manila anziché Kota Kinabalu.

“Su raccomandazione del Ministero francese degli Affari Esteri, ci è stato formalmente richiesto di evitare il Mare di Sulu e in particolare la regione di Sandakan. Inoltre l’organismo di certificazione delle nostre navi ci sta richiedendo di eseguire un intervento tecnico, da svolgersi in un porto vicino Manila, dal 16 al 19 marzo”, si legge in una lettera inviata ai passeggeri.
Tutte le navi di Ponant battono bandiera francese “riconosciuta dalla comunità marittima come una delle più esigenti, soprattutto in materia di sicurezza”, spiega la compagnia.

Tra gennaio e febbraio L’Austral è stata coinvolta in due diversi incidenti nella regione della Nuova Zelanda. Il primo ha portato la nave ad effettuare uno scalo eccezionale a Bluff Harbour il 12 gennaio per le ispezioni, a seguito di un contatto con un oggetto sommerso avvenuto nelle Isole sub-antartiche della Nuova Zelanda. Il secondo incidente è stato invece registrato il 9 febbraio, quando L’Austral ha urtato uno scoglio sommerso durante l’ingresso a Milford Sound, causando allo scafo danni di minima entità.
Secondo quanto riporta Seatrade, la Transport Accident Investigation Commission (TAIC) si è successivamente recata abordo durante lo scalo di Dunedin per verificare il sistema di navigazione di L’Austral.

Il cambio di itinerario è avvenuto dopo la sosta alla barriera corallina di Rajah Ampat, in Indonesia. Da qui l’Austral ha fatto rotta per Manila, dove i passeggeri sono stati sbarcati e trasferiti in hotel di lusso in cui soggiorneranno per tre giorni. La compagnia sta inoltre provvedendo ad organizzare gratuitamente varie attività sulla terraferma durante la loro permanenza. Tre esecutivi di Ponant sono partiti dalla Francia per fornire assistenza ai passeggeri.

Ponant informa che rimborserà i passeggeri per la quota crociera dei quattro giorni non goduti tramite trasferimento bancario che sarà disposto poco dopo l’avvenuto rimpatrio degli ospiti. Inoltre sarà offerto uno sconto del 20% per una futura prenotazione con Ponant.

Ci sono diverse polemiche riguardo ai tempi di prevviso riguardanti la revisione dell’itinerario. Secondo un portavoce di Ponant sarebbe stato notificato un mese fa, prima della partenza della crociera, mentre alcuni passeggeri inglesi ed australiani lamentano di aver ricevuto la comunicazione con un preavviso di uno o due giorni.

Fonti: Cruise Critic, MarineTraffic
Foto: Orlovic (CC BY-SA 3.0)

[otw_is sidebar=otw-sidebar-15]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Vard consegna Le Commandant Charcot a Ponant
2 Agosto 2021

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
l
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varata la quarta unità di Mangusta Oceano 50
21 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee