Classifiche
Guide Berlitz 2018 – Le migliori navi da crociera boutique
933     
  • 5.0

  • L’appuntamento annuale con le Guide Berlitz dedicate alle crociere si conclude con le navi boutique, dedicate a chi in mare cerca il massimo del lusso.

    Elemento fondamentale per una nave boutique è l’esiguo numero di ospiti a bordo: per rientrare in questa categoria occorre che una nave abbia una capienza massima di 250 passeggeri.

    Le navi boutique sono destinate esclusivamente ai veri intenditori delle crociere che non badano a spese. Molto raffinata e intima, l’atmosfera di bordo si avvicina più a quella di uno yacht piuttosto che a quella tipica di una nave da crociera. Il rapporto con l’equipaggio è molto diretto, il servizio curato e personalizzato, gli itinerari tra i più esclusivi dell’offerta crocieristica, i programmi delle attività spesso non strutturati e gli intrattenimenti quasi assenti.

    Anche in questa edizione non assistiamo a novità per questo segmento, soltanto a un rimescolamento delle posizioni.

     

    1. HAPAG-LLOYD CRUISES – HANSEATIC

    ★★★★★


    © Hapag-Lloyd Cruises

    Punteggio: 1716/2000Segmento: LuxuryAnno costruzione: 1993Stazza lorda: 8.378 t.s.l.
    Lunghezza: 122 metriLarghezza: 18 metriVelocità: 16 nodiPasseggeri: 175
    Equipaggio: 125PSR: 43,2Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,6Quota giornaliera: da 306 euro

    Ritorna sul podio la Hanseatic. Piccola e dotata di uno scafo molto resistente, è l’unica nave da spedizione a meritarsi cinque stelle.
    Il comfort e la qualità della Hanseatic non temono il confronto con una lussuosa nave da crociera. Le cabine e le aree pubbliche sono spaziose, la cucina di altissimo livello, il servizio eccellente. I dettagli sono curati nei minimi particolari, come le orchidee in cabina e nelle aree pubbliche, gli asciugamani e le bibite offerte al ritorno dalle escursioni, il servizio notturno di lucidatura scarpe.
    Gli itinerari sono eccezionalmente esclusivi e talvolta raggiungono perfino porti mai toccati da una nave da crociera.

     

    2. SEADREAM YACHT CLUB – SEADREAM I

    ★★★★★


    © SeaDream

    Punteggio: 1706/2000Segmento: LuxuryAnno costruzione: 1984Stazza lorda: 4.333 t.s.l.
    Lunghezza: 104 metriLarghezza: 14,6 metriVelocità: 15 nodiPasseggeri: 112
    Equipaggio: 95PSR: 38,6Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,2Quota giornaliera: da 163 euro*

    Concepita per la defunta Sea Goddess Cruises, una compagnia boutique norvegese che cessò molto presto le operazioni, questa nave che ha oltre 30 anni di servizio alle spalle continua ancora a ricevere una classificazione a cinque stelle.
    Nonostante le dimensioni, le aree pubbliche sono piuttosto spaziose: sia il salone principale che il ristorante sono sufficientemente ampi da poter accogliere comodamente tutti i passeggeri a bordo. Con l’eccezione del teatro, lo yacht dispone di tutte le aree pubbliche di una piccola nave da crociera . C’é perfino un simulatore di golf.
    Gli arredi sono eleganti e minimali, moderni, con tonalità ispirate alla nautica.
    La vita di bordo non è strutturata, contrariamente a quanto avviene nella maggior parte delle compagnie. In questo modo gli ospiti hanno il privilegio di vivere un’esperienza di crociera simile a quella offerta da uno yacht privato. L’ambiente è raffinato ed elegante ma informale.
    Le giornate a bordo scorrono tranquillamente, con pochissime opportunità di intrattenimento. Gli ospiti che viaggiano con SeaDream sono soliti trascorrere il tempo socializzando con gli altri crocieristi e con gli ufficiali, godendo delle raffinate proposte culinarie dello chef. E’ presente una buona dotazione di libri, musica e video che possono essere noleggiati gratuitamente.
    Lo yacht è dotato di una marina dotata di una gran quantità di attrezzature per praticare sport acquatici e biciclette per le escursioni a terra.

     

    3. SEA CLOUD CRUISES – SEA CLOUD

    ★★★★★


    © Pierre Bona (CC BY-SA 3.0)

    Punteggio: 1702/2000Segmento: LuxuryAnno costruzione: 1931Stazza lorda: 2.532 t.s.l.
    Lunghezza: 109 metriLarghezza: 14,9 metriVelocità: 10 nodiPasseggeri: 64
    Equipaggio: 60PSR: 39,6Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,1Quota giornaliera: da 461 euro*

    Navigare a bordo di Sea Cloud significa fare molto più che una crociera di lusso. Non esistono altre navi in grado di offrire un’esperienza di viaggio così affascinante e genuina.
    All’epoca della sua costruzione era lo yacht privato più grande e lussuoso del mondo, regalo di nozze per la moglie di un finanziere americano. Prestato alla marina statunitense nel periodo della Seconda Guerra Mondiale, è prima ritornato alla sua proprietaria per poi finire a Panama e cambiare varie volte nome e armatore, fino a che un consorzio tedesco non ne ha intuito le potenzialità.
    Completamente ristrutturato per crociere di lusso, saloni e appartamenti  conservano ancora oggi il loro antico splendore. Gli interni abbondano di mobili in mogano antico, dipinti originali, pannelli di quercia intagliati, pavimentazione in parquet, ottoni lucidati e soffitti finemente decorati.
    La manutenzione è ai massimi livelli e i suoi ampi ponti misti di mogano e teak sono tra i più preziosi dei mari.
    I motori, originali, vengono usati il minimo indispensabile e le vele issate e ammainate manualmente da 18 marinai (uomini e donne). La compagnia adotta la politica dell’open-bridge, pertanto è possibile visitare liberamente il ponte di comando.
    La vita di bordo trascorre tranquilla e rilassata. Il servizio è raffinato, idem per la ristorazione, ma senza opzioni gastronomiche. Gli intrattenimenti sono pochissimi e le cabine sprovviste di TV. E’ una nave unica, solo per veri intenditori.

     

    4. SEA CLOUD CRUISES – SEA CLOUD II

    ★★★★★


    © Gunnar Ries (CC BY-SA 2.0)

    Punteggio: 1701/2000Segmento: LuxuryAnno costruzione: 2001Stazza lorda: 3.849 t.s.l.
    Lunghezza: 117 metriLarghezza: 16 metriVelocità: 14 nodiPasseggeri: 94
    Equipaggio: 65PSR: 40,1Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,6Quota giornaliera: da 319 euro*

    Questo tre alberi di Sea Cloud Cruises trae ispirazione dalla storica goletta del 1931, ma è leggermente più grande e soprattutto dotato delle più avanzate tecnologie di ausilio alla navigazione.
    Sea Cloud II è uno dei velieri più lussuosi al mondo. Qualità degli interni, arredi, tessuti, altezza dei soffitti nelle aree pubbliche, spazi nelle cabine e nei ponti esterni, cucina e servizio sono di altissimo livello. Ma mai quanto la sua progenitrice Sea Cloud.
     

    5. SEADREAM YACHT CLUB – SEADREAM II

    ★★★★★


    © Roderick Eime

    Punteggio: 1701/2000Segmento: LuxuryAnno costruzione: 1985Stazza lorda: 4.333 t.s.l.
    Lunghezza: 104 metriLarghezza: 14,6 metriVelocità: 15 nodiPasseggeri: 112
    Equipaggio: 95PSR: 38,6Rapporto passeggeri/equipaggio: 1,2Quota giornaliera: da 172 euro*

    Gemella della SeaDream I. La sua costante manutenzione gli ha permesso di mantenere negli anni il suo fascino originario.
    Gli ambienti interni sono decorati con fiori esotici e tappeti orientali che creano un ambiente sofisticato e confortevole, degno di uno yacht privato.
    Su prenotazione è possibile dormire fuori dalla cabina, sotto le stelle, su uno degli 11 letti abitualmente usati per prendere il sole. Viene offerta anche una bottiglia di champagne e pigiama personalizzato con le proprie iniziali.
    Condizioni meteo permettendo, una o due volte alla settimana la cena viene servita nel ristorante esterno anziché in quello principale.
    Le cabine sono lussuose ma prive di balcone e poco luminose.
    Le due unità gemelle di SeaDream sono spesso noleggiate da famiglie e aziende, ma mai contemporaneamente.


    *  Il prezzo indicato nella quota giornaliera è puramente indicativo e si riferisce al prezzo più basso disponibile, per persona, su base doppia, al momento della stesura dell’articolo.

    • Valutazione di Cruise Lifestyle
    • Dai un voto all'articolo
    • Valutazione complessiva
    • Valutazione dei Lettori
    • Dai un voto all'articolo
    • Valutazione complessiva
    5,0
    ARTICOLI CORRELATI
    Vard consegna Hanseatic spirit
    29 Giugno 2021

    di Redazione Crociere

    TUI Cruises acquisisce Hapag-Lloyd Cruises
    10 Febbraio 2020

    di Redazione Crociere

    Guide Berlitz 2020: le migliori navi da crociera boutique
    8 Gennaio 2020

    di Redazione Crociere

    Guide Berlitz 2020: le migliori piccole navi da crociera
    7 Gennaio 2020

    di Redazione Crociere


    IDEE PER IL CHARTER

    Ferretti 780
    Mar Tirreno | 7 giorni
    Princess 50
    Bergen - Hardangerfjord | 4 giorni
    Sanlorenzo 80
    Isola d'Elba | 8 ore
    MERCATI FINANZIARI


    Superyacht
    Posata la chiglia di Project Orion
    23 Settembre 2022 di Redazione Superyacht
    Nuovo ISA GT 33: sofisticato coupé
    21 Settembre 2022 di Redazione Superyacht
    Centouno Navi “Forza”: la velocità può essere anche green
    15 Settembre 2022 di Redazione Superyacht



    Crociere Contemporanee
    Costa Crociere semplifica i protocolli sanitari Covid-19
    19 Settembre 2022 di Redazione Crociere



    Megayacht
    Nobiskrug costruirà Project Orkan, superyacht di 83 metri
    21 Settembre 2022 di Redazione Superyacht
    Venduto 73Steel, il più grande superyacht Sanlorenzo
    20 Settembre 2022 di Redazione Superyacht
    CRN vara il superyacht CRN M/Y 141
    3 Settembre 2022 di Redazione Superyacht



    Crociere Luxury
    Fincantieri costruirà altre quattro navi per Viking
    9 Settembre 2022 di Redazione Crociere
    Brodosplit avvia la fase di progettazione della Narrative
    26 Agosto 2022 di Redazione Crociere
    Svelati i concept di bar, ristoranti e lounge di Explora I
    12 Agosto 2022 di Redazione Crociere


    Crociere Premium
    Cerimonia della moneta per Celebrity Ascent
    24 Agosto 2022 di Redazione Crociere



    Crociere Expedition
    Varata Ocean Albatros, sesta nave della classe Infinity
    20 Settembre 2022 di Redazione Crociere