Crociere Contemporanee
Ecstasy e Sensation lasciano la flotta Carnival
195     

Carnival Cruise Line ha annunciato l’uscita dalla flotta di altre due navi. Si tratta di Carnival Ecstasy (1991) e Carnival Sensation (1993), appartenenti alla classe Fantasy e tra le più vetuste in servizio per l’operatore americano.

Delle 8 navi di questa classe che componevano la flotta Carnival Cruise Line prima della pandemia, ormai ne sono rimaste solo due, Carnival Elation e Carnival Paradise, entrambe consegnate nel 1998 e tecnologicamente più avanzate rispetto alle altre gemelle. Sono state infatti le prime navi da crociera a montare la propulsione azimutale. Carnival Fantasy (1990), Carnival Imagination (1995) e Carnival Inspiration (1996) sono state cedute per la demolizione ad Aliaga nel 2020. Carnival Fascination avrebbe dovuto rimandare il suo triste destino, grazie alla vendita ad una compagnia cinese che l’aveva ribattezzata Century Harmony e intenzionata ad utilizzarla come nave hotel. Ma è notizia recente che il progetto non è andato in porto e che la nave farà rotta verso i cantieri di demolizione pakistani.

Carnival non ha rivelato l’acquirente o l’importo della transazione, ma considerando il mercato dell’usato ancora stagnante e i prezzi record dell’acciaio, possiamo affermare che molto probabilmente si sta profilando nuovo lavoro per i cantieri di demolizione.

Con le navi di classe Fantasy, costruite tra il 1990 ed il 1998, Carnival Cruise Line aveva avviato un piano di investimenti miliardario per espandere la flotta, tallonando il gigantismo navale di successo del competitor Royal Caribbean. Tuttavia il progetto non era stato di larghe vedute. Si trattava in sostanza di una versione maggiorata della classe Holiday sviluppata negli anni 80, certamente non navi futuristiche. Questo aveva portato Carnival a lavorare a progetti più moderni, come quello della Destiny che ha debuttato nel 1996.

Nonostante l’uscita di queste due navi, la flotta Carnival è destinata a crescere notevolmente per capacità. Nel 2022 e nel 2023 la compagnia riceverà, rispettivamente da Meyer Turku e Meyer Werft, Carnival Celebration e Carnival Jubilee, unità da oltre 180mila tonnellate di stazza lorda alimentate a LNG. In più, entro l’anno è previsto il trasferimento di Costa Magica nella flotta Carnival Cruise Line.

In copertina: Carnival Ecstasy. Photo credit: Andy Newman/Carnival Cruise Line

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Meyer Werft consegna Carnival Jubilee
4 Dicembre 2023

di Redazione Crociere

Concluse con successo le prove in mare di Carnival Jubilee
16 Novembre 2023

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
Akhir 35S
Cantieri di Pisa
34.72 m | 1990
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023

Superyacht
Varato a Genova il nuovo Tankoa T450 M/Y Go
6 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht
Varata la prima Custom Line Navetta 38
1 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Royal Caribbean ordina la settima Oasis
16 Febbraio 2024 di Redazione Crociere