• Beneteau-2,76%

  • Carnival-3,89%

  • Fincantieri-1,25%

  • Genting Hong KongPre-apertura

  • Immsi-3,20%

  • Lindblad Expeditions Holdings-9,50%

  • MarineMax-7,26%

  • Norwegian Cruise Line Holdings-4,61%

  • Royal Caribbean Cruises-2,57%

  • Sanlorenzo-5,31%

  • The Italian Sea Group-1,50%

  • TUI-4,37%

  • Viking Line-4,55%

Yacht di supporto
Completata PHI Phantom, l’unità di supporto allo yacht madre PHI
17     

Alia Yachts ha completato il 36 metri PHI Phantom, unità di supporto al superyacht PHI di 58 metri.

Quando si troveranno affiancate, la somiglianza tra l’unità di supporto e quella madre sarà molto evidente. Non solo per il colore Stars & Stripes Blue di scafo e sovrastruttura, satinato su PHI Phantom e lucido su PHI, e per il cavallino rovesciato, ma anche per le griglie in acciaio inox a prua e sulla sovrastruttura, oltre ancora alle vetrate scure.

«Lo stile degli esterni di PHI Phantom ha molto a che fare con la nave madre PHI ed allo stesso tempo è letteralmente un’ombra della reginetta di bellezza più grande» ha commentato il designer degli esterni Cor D. Rover. «Quindi abbiamo semplicemente osservato gli stilemi utilizzati per la nave madre PHI, che consistevano di una serie di linee organiche curve, in contrasto con le superfici nere e blu, e alette di manovra dalle forme spigolose e curve. Per quanto ci è stato possibile, considerati i vincoli, abbiamo adottato questi stilemi per il PHI Phantom».

Lo scafo Fast Displacement XL® di Van Oossanen ed una coppia di motori Cat C-32 permettono a PHI Phantom anche prestazioni straordinarie. Alla velocità di crociera economica di 11 nodi può raggiungere una autonomia di oltre 6.000 miglia nautiche, ma a pieno regime può avanzare a 21 nodi di velocità, circa la stessa dell’unità madre.

«Era chiaro sin dal principio che il lungo e slanciato Fast Displacement XL® sarebbe stato molto utile per uno yacht di supporto» ha dichiarato Perry van Oossanen di Van Oossanen Naval Architects. «La lunghezza extra si traduce direttamente in spazio extra sul ponte, che è lo scopo principale per uno yacht di supporto e che aggiunge versatilità, elevata efficienza nei consumi e comfort. Pertanto PHI Phantom può tranquillamente essere considerato al pari livello di yacht di supporto molto più grandi per lunghezza e stazza».

L’ingegneria è all’ennesima potenza ed offre ridondanza di ogni sistema. E’ un’imbarcazione progettata per avventurarsi lontano dai percorsi conosciuti e capace di poter fare affidamento sulle proprie risorse. Nel suo arsenale di dotazioni spicca tra tutte la gru HS Marine da 9 metri con una capacità da 5,5 tonnellate che permette di manovrare agilmente i tender e i toys sistemati nei 150 metri quadrati del ponte di poppa aperto.

Tra i tender ospitati a bordo, il posto d’onore spetta ad un’imbarcazione di 12,3 metri realizzata apposta per PHI da Spirit Yachts. Conosciuta come Spirit of PHI, è una versione altamente custom del modello P40 del cantiere inglese costruito in legno. Il ponte accoglie anche una piccola barca a vela, una vettura elettrica e alcune moto d’acqua, oltre ancora a bici elettriche, ogni genere di tavola e perfino uno scivolo gonfiabile.

PHI Phantom è inoltre in grado di effettuare rifornimento di carburante alla nave madre e dispone di una lavanderia che consente di aumentare la capacità di lavaggio quando gli ospiti a bordo di PHI sono numerosi.

Il layout include tre cabine, sufficienti per ospitare i tre membri dell’equipaggio, più una ulteriore cabina leggermente più ampia e dotata di scrivania da destinare ad un ospite o un visitatore, come ad esempio una guida. Completano gli interni una bella cucina e l’area comune dell’equipaggio.

«Siamo così orgogliosi di vedere galleggiare PHI Phantom» ha dichiarato Gökhan Çelik, presidente di Alia Yachts. «L’armatore, molto coinvolto, ha lavorato con noi ad ogni fase, offrendoci il supporto necessario per completare alcune richieste molto specifiche, tra cui quella di non usare stucco sullo scafo».

SPECIFICHE TECNICHE
Lunghezza f.t.:36 metri
Lunghezza alla linea di galleggiamento:34,44 metri
Larghezza massima:8,40 metri
Pescaggio:1,90 metri
Dislocamento:200 tonnellate
Stazza lorda:199 GT
Materiale di costruzione:Lega di alluminio 5083 H111
Ponte di carico:157 m²
Lazzaretto:45 m² – h 2,05 metri
Officina main deck:33 m² + 8 m² magazzino
Motori principali:2 x CAT C-32 E-rating Epo Tier3 IMO Tier2 da 1900 bhp
Velocità massima:21 nodi
Autonomia a 12 nodi:4.200 mn
Capacità carburante:57.400 litri






Fonte: Sand People Communication per Alia Yachts
Foto e video: Charl van Rooy

  • Valutazione di Cruise Lifestyle
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
  • Valutazione dei Lettori
  • Dai un voto all'articolo
  • Valutazione complessiva
ARTICOLI CORRELATI
Venduto un nuovo 60 metri Alia progettato da Vripack
21 Dicembre 2021

di Redazione Superyacht

Alia Yachts vara il 55 metri Al Waab II
30 Luglio 2021

di Redazione Superyacht

Varato PHI Phantom, unità di supporto del superyacht PHI
4 Maggio 2021

di Redazione Superyacht


CONSIGLIATI E SPONSORIZZATI
IDEE PER IL CHARTER

Ferretti 780
Mar Tirreno 7 giorni
MS Ohana
Croazia 7 giorni
Princess 50
Bergen - Hardangerfjord 4 giorni

YACHT IN BORSA


Superyacht
Heesen vara Project Aura
23 Dicembre 2021 di Redazione Superyacht
Venduto da Baglietto un altro DOM 133
22 Dicembre 2021 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Completato il refit di Marella Explorer
5 Gennaio 2022 di Redazione Crociere
AIDAmira dismette la bandiera italiana
27 Dicembre 2021 di Redazione Crociere



Megayacht



Crociere Luxury
Fincantieri vara Viking Neptune
13 Gennaio 2022 di Redazione Crociere


CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS