Megayacht
A tre anni dal varo, l’ammiraglia di Alia Yachts “Samurai” sarà finalmente presentata al Monaco Yacht Show 2019
608     
728x90_Crociere_Campaign

Alia Yachts si pronuncia finalmente sulla nuova ammiraglia Samurai di 60 metri, un progetto sul quale il cantiere turco ha finora diffuso poche notizie al riguardo e che potrà essere ammirato in tutto il suo splendore alla prossima edizione del Monaco Yacht Show, in programma dal 25 al 28 settembre 2019.

«Per tre anni abbiamo taciuto sul segreto meglio custodito del settore dei superyacht», ha dichiarato il presidente di Alia, Gökhan Çelik. «In termini di design generale e qualità costruttiva, Samurai mostra di cosa siamo capaci e sono lieto di avere finalmente l’opportunità di mostrarla al mondo dello yachting».

Samurai vanta un design nordico europeo curato da aziende di prim’ordine. Le sue linee esterne slanciate portano la firma di Omega Architects, l’efficiente architettura navale quella di van Oossanen, mentre gli eleganti interni sono opera dello studio Redman Whiteley Dixon.

Il basso profilo delle linee esterne caratterizzato da appariscenti finestrature verticali, l’eleganza sinuosa della sovrastruttura e le ampie sporgenze a poppa, conferiscono allo yacht grazia e potenza. Le linee slanciate nascondono i grandi volumi interni dell’unità, ben 1050 tonnellate di stazza lorda, la maggior parte dei quali si sviluppano al livello dello scafo.

Al lower deck lo yacht accoglie uno spazioso beach club e palestra che si affacciano verso l’esterno tramite il portellone elettroidraulico di poppa e la piattaforma laterale; un tender garage per il rimessaggio di due tender custom fino a 7 metri di lunghezza; e gli alloggi dell’equipaggio con le rispettive aree comuni e cucina.

Il main deck offre sistemazioni per 10 ospiti in quattro cabine più la suite armatoriale a tutto baglio a proravia. Cabine, salone principale open space e sala da pranzo beneficiano di abbondante luce naturale e viste sul mare grazie alle finestre a tutta altezza. Una scalinata sul ponte di poppa permette di accedere direttamente al beach club sottostante.

Il bridge deck, oltre ad ospitare la plancia di comando e la cabina del comandante, accoglie una quinta cabina ospiti, aree lounge e pranzo esterne a poppa sufficienti per accogliere tutti gli ospiti a bordo, oltre ancora ad una lounge panoramica sul ponte aperto di prua.

Il progetto di interni di RWD impiega materiali e tonalità neutre di raffinata e sofisticata eleganza che allo stesso tempo risulta anche caldo, invitante e funzionale. La continuità delle aree ampie e flessibili dedicate all’intrattenimento accrescono il piacere della convivialità a bordo, ma riescono anche a garantire privacy ed intimità quando queste sono desiderate.

Il dinamismo delle forme slanciate di Samurai è corrisposto da adeguate prestazioni. Motorizzato con una coppia di MTU 16V4000 M73L da 2.880 kW, lo scafo Fast Displacement Hull Form (FDHF) progettato da Van Oossanen consente di raggiungere una velocità massima di 21 nodi ed una autonomia transatlantica di 4.250 miglia nautiche a velocità economica.

SPECIFICHE TECNICHE
Designer esterni:Omega Architects
Designer interni:Redman Whiteley Dixon
Architettura navale:Van Oossanen Naval Architect
Lunghezza f.t.:60,30 metri
Lunghezza alla linea di galleggiamento:54,20 metri
Baglio massimo:11,44 metri
Pescaggio:3,35 metri
Dislocamento a vuoto:935 tonnellate
Stazza lorda:1.050 tonnellate
Sistemazioni ospiti:12
Sistemazioni equipaggio:14
Scafo:Dislocante veloce
Materiale scafo:Acciaio cat. A
Materiale sovrastruttura:Lega di alluminio 5083 H321
Motori principali:2 x MTU 16V4000 M73L da 2.280 kW @2050 rpm
Velocità massima:21 nodi
Autonomia a velocità economica:4.250 miglia nautiche
Capacità casse combustibile:114.300 litri
Capacità casse acqua:30.200 litri
Controllo motori:MTU Blue Vision
Trasmissioni:ZF 9350-1:4.522
Propulsione:Doppia elica
Materiale eliche:Acciaio inox duplex tipo 1.4462
Eliche:Schaffran 5 pale
Generatori:3 x CAT 9 da 192 ekW
Generatore di emergenza:1 x CAT C4.4 Marine da 82ekW
Elica di prua:ZF TT 2001 FP 150kW elettrica
Stabilizzatori:Naiad 820 Zero Speed con sistema di controllo DATUM
Classificazione:Lloyd’s Register ✠ 100A1 SSC Yacht Mono G6 MCH, UMS
Registro:Isole Cayman MCA LY2








Fonte: Sand People Communication per Alia Yachts
Foto: Jeff Brown

[otw_is sidebar=otw-sidebar-1]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Posata la chiglia di Project SkyFall
7 Ottobre 2020

di Redazione Superyacht

Heesen consegna il 55 metri Solemates, ex Project Castor
19 Agosto 2020

di Redazione Superyacht

CRN annuncia la vendita di un nuovo 52 metri custom
24 Luglio 2020

di Redazione Superyacht


IDEE DI VIAGGIO: GIRO DEL MONDO
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Mangusta 165 M/Y AAA in vendita da Camper & Nicholsons
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Benetti Classic 115 M/Y Accama in vendita da Idea Yachting
24 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Venduto il settimo Baglietto T52
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Sanlorenzo posa la chiglia del primo 72Steel
29 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Posata la chiglia di Project Venus
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Luxury
Tagliata la prima lamiera di Silver Ray
23 Novembre 2022 di Redazione Crociere

CRUISE LIFESTYLE
CRUISE & SUPERYACHT NEWS