Crociere Contemporanee
Un’altra nave Costa lascia la Cina per tornare nel Mediterraneo
1739     
l

Costa Crociere ha deciso di riposizionare in Europa un’altra delle sue navi stabilmente operative in Asia. Dopo Costa Victoria, che farà il suo ritorno nel Mediterraneo nella primavera del prossimo anno, anche Costa Fortuna riproporrà crociere nel Vecchio Continente, a partire da fine 2018.

L’annuncio rivela la strategia di Costa volta a rafforzare la sua posizione in Europa non solo attraverso la futura ammiraglia Costa Smeralda, attesa per il 2019, ma anche impiegando unità più datate, che in Italia in particolare continuano ad incontrare molti estimatori. Il riposizionamento di Costa Fortuna avverrà comunque a breve distanza dall’entrata in servizio della prima unità di nuova costruzione per Costa Asia, che permetterà un’offerta più competitiva sulle rotte orientali.

Ormai quello cinese non è più un mercato emergente. Dopo anni di fortissima espansione esso ha ormai raggiunto la sua maturità, esponendosi alla variabilità della domanda e ad una clientela sempre più esigente. Servono pertanto navi all’avanguardia e strutturate diversamente, caratterizzate da grandi aree per il casinò e per lo shopping, più piscine al coperto e meno all’esterno, centri benessere ridotti o assenti, ristoranti asiatici e attrazioni tipiche orientali, come ad esempio il karaoke. La futura nave di Costa Asia va verso questa direzione ed è in grado di rivaleggiare con le moderne e grandi unità espressamente concepite per il mercato cinese, come Majestic Princess, Norwegian Joy e Genting Dream.

Costruita da Fincantieri nel 2003, Costa Fortuna ha debuttato con un interior décor completamente dedicato ai leggendari transatlantici italiani. Con l’intento di adeguare la nave ai gusti degli ospiti cinesi sono stati però apportati vari interventi, i quali hanno compreso la rimozione dei modelli delle navi Costa che adornavano il soffitto dell’atrio centrale. Un sacrilegio per gli affezionati della compagnia! Molto probabilmente, prima di riprendere le crociere nel Mediterraneo, Costa Fortuna sarà sottoposta a lavori di restyling. L’augurio è che riesca a riproporre una veste non troppo diversa dall’originale.


L’originalissimo soffitto dell’Atrio Costa: le 26 navi più rappresentative della flotta Costa, dalla Anna C fino alla Costa Fortuna, riunite in semicerchio. Sarà ripristinato?

CARATTERISTICHE PRINCIPALI
Classe:Fortuna
Stazza lorda:102.587 tonnellate
Lunghezza f.t.:272,20 metri
Larghezza:35,50 metri
Pescaggio: 8,20 metri
Altezza: 66,00 metri
Cantiere:Fincantieri
Anno di costruzione:2003
Refit:2007
2011
2015
Porto di registro: Genova, Italia
Proprietà:Carnival Corporation & plc
Operatore:2003-2006: Costa Crociere
2006: Costa Asia
Madrina:Maria Grazia Cucinotta
Capacità:2.720 passeggeri (occupazione doppia)
3.470 (occupazione massima)
Cabine:1.358
PSR (Passenger Space Ratio):31
Ponti passeggeri:14
Equipaggio:1.027
Motori principali: 4 x Sulzer 16ZAV4OS
2 x Sulzer 12ZAV40S
Potenza complessiva: 64.610 kW
Propulsione:Doppia elica quadripala a passo fisso
Bow thruster: 3
Stern thruster: 3
Velocità di crociera: 20 nodi
Velocità massima: 22 nodi


Fonte: The Meditelegraph
Foto copertina: Bo Randstedt [CC BY-SA 3.0]

[otw_is sidebar=otw-sidebar-3]

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Costa Crociere inaugura la stagione estiva 2024 a Taranto
9 Giugno 2024

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
l
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
30M
Princess
30.45 m | 2018
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Varata la quarta unità di Mangusta Oceano 50
21 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht