Crociere Classiche
Sarà demolita ad Aliaga la prima nave di Celebrity Cruises
136     

Dopo circa 2 anni trascorsi in disarmo in Grecia ad Elefsina, la Ori (ex Horizon), ultima superstite della defunta Pullmantur, è partita il 25 agosto per il suo ultimo viaggio verso i cantieri di demolizione di Aliaga, trainata da due rimorchiatori. Nei prossimi giorni inizieranno le operazioni di smantellamento. Tutti i materiali, equipaggiamenti, attrezzature e mobili della nave saranno rimossi per essere riutilizzati o riciclati.

Ordinata ai cantieri Meyer Werft dalla greca Chandris per il debutto della sua nuova compagnia premium Celebrity Cruises, tra il 1990 ed il 2005 aveva navigato come Horizon, prima di entrare nella flotta Island Cruises, compagnia controllata da Royal Caribbean, con il nuovo nome Island Star. La vendita di Island Cruises aveva determinato la fine del noleggio della nave, che così era entrata nel 2009 nella flotta Pullmantur, altra compagnia di proprietà di Royal Caribbean, e ribattezzata Pacific Dream. Tra il 2010 ed il 2011 era stata noleggiata dal tour operator brasiliano CVC, a cui era seguito, dopo un intenso refit, un altro noleggio durato cinque anni di Croisières de France, compagnia consociata di Pullmantur, riacquisendo il nome originario Horizon. Con la scelta di chiudere il marchio Croisières de France, la nave era infine ritornata nella flotta Pullmantur, compagnia fallita nel luglio 2020.

Horizon si distingueva per il suo look particolare, concepito dall’icona del design navale Jon Bannenberg, e caratterizzato da eccessi di angoli spigolosi praticamente in ogni punto, fatta eccezione per la prua che invece risultava più arrotondata. Ma non sono le linee esterne il vero punto di forza di questa nave. Bisognava salire a bordo per apprezzarla davvero. Nonostante le 47.000 tonnellate scarse di stazza lorda rendessero questa nave piccola per gli standard odierni, gli interni rivelavano spazi e qualità degli ambienti di livello superiore.


Horizon – Atrio

© Pullmantur

Mentre la Horizon è prossima alla demolizione, la sua gemella, Zenith, costruita nel 1992 e che ha lasciato Pullmantur poco prima dell’inizio della crisi dovuta alla pandemia, per il momento resta inattiva in Medio Oriente. Con le quotazioni dell’acciaio che restano sempre elevate, è ipotizzabile che anche questa nave sia ormai vicina alla fine del suo ciclo di vita.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Chantiers de l’Atlantique consegna Celebrity Ascent
9 Novembre 2023

di Redazione Crociere

A Saint-Nazaire il varo tecnico di Celebrity Ascent
21 Gennaio 2023

di Redazione Crociere

Cerimonia della moneta per Celebrity Ascent
24 Agosto 2022

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
Seabourn Ovation
Da Monte Carlo a Barcellona
Silver Dawn
Da Barcellona a Lisbona
Riviera
Croazia, Montenegro, Grecia, Malta, Italia, Francia, Spagna, Principato di Monaco
Seven Seas Grandeur
Spagna, Francia, Principato di Monaco, Italia, Malta
SeaDream I
Da Nizza a Venezia
Seabourn Soujourn
Da Barcellona a The Seychelles
Silver Moon
Portogallo, Marocco, Gibilterra, Tunisia, Malta, Italia, Spagna
Wind Surf
Da Barcellona a Venezia


Superyacht
Varato a Genova il nuovo Tankoa T450 M/Y Go
6 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht
Varata la prima Custom Line Navetta 38
1 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Royal Caribbean ordina la settima Oasis
16 Febbraio 2024 di Redazione Crociere