Crociere Premium
L’intera flotta Cunard è pronta per il cold ironing
154     

Con gli interventi eseguiti sulla Queen Elizabeth per consentirle di ricevere l’alimentazione elettrica da terra, il cold ironing è ora una realtà su tutte le tre navi della flotta Cunard. Anche la futura ammiraglia Queen Anne, che debutterà nel maggio 2024, sarà equipaggiata con questa tecnologia.

Il collegamento alla rete elettrica della terraferma consente alle navi da crociera di spegnere i motori durante le soste in porto, contribuendo in questo modo alla riduzione delle emissioni e dell’inquinamento acustico. Molti dei porti principali frequentati dalle navi Cunard, tra cui il Brooklyn Cruise Terminal di New York e quello di Southampton in Inghilterra, dispongono già dell’infrastruttura necessaria per consentire il collegamento alla rete elettrica locale.

«Adottando la tecnologia per l’alimentazione da terra compiamo un passo importante nel nostro costante impegno verso la riduzione delle emissioni, minimizzando l’impatto ambientale e promuovendo ambienti portuali più sani» ha commentato Katie McAlister, presidente di Cunard.

Il cold ironing è una tecnologia che richiede importanti investimenti iniziali, ma che può portare benefici sul piano finanziario nel lungo termine, soprattutto nelle regioni dove i prezzi dell’elettricità sono più bassi, rendendo più economico l’approvvigionamento dalla rete elettrica locale piuttosto che attraverso i generatori di bordo.

L’industria crocieristica ha accolto molto positivamente il cold ironing, tuttavia non si può dire altrettanto delle infrastrutture portuali. Ad oggi solo il 2% dei porti è in grado di fornire elettricità in banchina.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Queen Anne consegnata a Cunard
19 Aprile 2024

di Redazione Crociere


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER
MSC Preziosa
Capo Nord e Oceano Artico
Costa Favolosa
Olanda, Irlanda e Inghilterra
Caribbean Princess
Fiordi Norvegesi fino a Capo Nord
MSC Poesia
Norvegia, Danimarca
MSC Euribia
Danimarca, Norvegia


Superyacht
Varata la quarta unità di Mangusta Oceano 50
21 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee