Superyacht Market
Ferretti Group sbarca in borsa a Milano 
19     

Ferretti Group porta la nautica di lusso al centro di Piazza Affari. Il gruppo guidato da Alberto Galassi ha festeggiato ieri il debutto su Euronext Milan, listino azionario milanese gestito da Borsa Italiana, ormeggiando al centro della Piazza un meraviglioso Riva Anniversario, serie limitata nata per celebrare i 60 anni dell’iconico Riva Aquarama. A fianco della splendida barca anche una mostra fotografica su Riva, il brand mito della nautica mondiale.

La quotazione su Euronext Milan segue quella di un anno fa su Hong Kong Stock Exchange, facendo entrare Ferretti Group nell’esclusivo club delle società “dual listed”, prima al mondo su questi due listini.

Alberto Galassi, CEO di Ferretti Group, ha dichiarato: «Oggi la felicità raddoppia: un anno fa eravamo a Sarnico a festeggiare la quotazione sulla Borsa di Hong Kong e adesso siamo a Euronext Milan, primo e unico gruppo al mondo – non solo per quanto riguarda la nautica di lusso – a raggiungere la doppia quotazione in Asia e in Europa. A questo martedì storico siamo arrivati nella forma migliore di sempre, planando sull’onda dei numeri straordinari che possiamo vantare con solida continuità, da quando il mercato ci ha premiato perché facciamo le barche più belle del mondo. Come sempre, Ferretti Group traccia la rotta e allarga l’orizzonte».

Ferretti Group si era già quotata a Piazza Affari nel 2000, una storia breve perché solo due anni più tardi arrivò il delisting in seguito all’offerta pubblica di acquisto totalitaria del fondo Permira. Alla società di private equity londinese sono succedute prima Candover e poi il gruppo manifatturiero cinese Weichai Power. L’azionista asiatico, che nel 2012 deteneva l’86% del capitale Ferretti, aveva diluito la sua partecipazione al 63,75% nel 2022 per effetto della quotazione del titolo ad Hong Kong, e con l’ultima operazione è sceso ben al di sotto del 50%.

Il ritorno di Ferretti Group sul listino milanese ha suscitato un ampio interesse da parte di primari investitori istituzionali italiani e internazionali, tra cui Danilo Iervolino – fondatore dell’Università telematica Pegaso, presidente della Salernitana Calcio e editore di BFC Media e L’Espresso – e l’imprenditore ceco Karel Komarek – fondatore del gruppo KKCG – che hanno sottoscritto complessivamente il 35,4% del totale delle azioni in offerta, circa il 10% del capitale sociale. Iervolino, detenendo oltre il 5% del capitale, diventa quindi il secondo maggiore socio dopo Weichai Power.

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Ferretti Group acquisisce il cantiere navale Rosetti Marino
20 Marzo 2023

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
Akhir 35S
Cantieri di Pisa
34.72 m | 1990
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Varato il nono Mangusta GranSport 33
17 Maggio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Costa Crociere torna a Olbia con Costa Pacifica
14 Maggio 2024 di Redazione Crociere