Explorer Yacht
Cantiere delle Marche vende Project T
50     

Nei suoi 10 anni di attività Cantiere delle Marche si è costruita una ottima reputazione nella realizzazione di yacht explorer all’avanguardia, definendo nuovi standard per il design, l’efficienza e l’autonomia. Un trend che continua ancora oggi con il nuovo explorer full custom attualmente conosciuto con il nome Project T.

Il cliente di questo progetto è un armatore molto esperto che ammira la qualità degli yacht CdM e che ha affidato al cantiere anconetano la realizzazione di un explorer full custom da costruire secondo i suoi disegni e specifiche.

«L’armatore esplorerà molte destinazioni del mondo» afferma Vasco Buonpensiere, cofondatore e direttore vendite e marketing di CdM. «Sa di cosa ha bisogno, è esperto del mercato degli yacht e CdM soddisfa gli alti requisiti richiesti, come una costruzione di qualità e l’affidabilità. La sua decisione di avere uno yacht costruito da noi, dopo essere stati selezionati insieme ad un cantiere olandese e ad un altro italiano, è motivo di orgoglio e faremo del nostro meglio per soddisfare le sue aspettative».

«Sin dalle prime fasi del progetto immaginavo che yacht e cliente fossero perfettamente in sintonia con un cantiere particolare, Cantiere Delle Marche» dichiara il broker Frank Grzeszczak Jr, vice presidente di FGI Yacht Group. «Progettato e perfezionato da Giorgio Cassetta in oltre un anno, la richiesta dei nostri clienti era di realizzare un design senza tempo basato su qualità ingegneristica, vivibilità e funzionalità massimizzando gli spazi di interni ed esterni per gli ospiti».

Project T è un explorer di 45 metri dalle linee esterne filanti e rigorose disegnate da Giorgio Maria Cassetta che ha commentato: «Questo progetto è il risultato di un lungo e attento lavoro di perfezionamento portato avanti con gli armatori in oltre un anno e con molte proficue iterazioni di design. E’ la visione audace di un cliente esperto che diventa realtà e, dal nostro punto di vita, è testimonianza di design puro ed essenziale, in cui forma e funzione interagiscono strettamente tra loro per offrire la migliore esperienza ai fortunati futuri ospiti».

Il profilo elegante di Project T collega una prua quasi verticale ad una accogliente poppa completa di una ampia beach area. Grandi finestre sia al main che all’upper deck permettono una stretta connessione con l’ambiente esterno. Grande attenzione è stata dedicata alla vita all’aria aperta, come dimostrano le grandi aree lounge e pranzo esterne e gli ampi passaggi laterali.

Lo yacht accoglierà otto ospiti in quattro grandi suite posizionate al lower deck. Gli armatori si sono riservati la sezione di prua del main deck dove un appartamento a tutto baglio offrirà loro la massima privacy.

Con doppi motori MAN V12-1400, una velocità massima di 14,5 nodi ed una autonomia di oltre 4.000 miglia nautiche, Project T non sarà solo uno yacht bellissimo ma anche molto efficiente.

Fonte: Cantiere delle Marche

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Venduto a Marcus Blackmore un Nauta 110
12 Febbraio 2024

di Redazione Superyacht

Venduto il Deep Blue 141 di Cantiere delle Marche
23 Gennaio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
Akhir 35S
Cantieri di Pisa
34.72 m | 1990
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023
Traghettilines


Superyacht
Venduto Project Jade, Heesen di 50 metri
26 Febbraio 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Carnival Jubilee battezzata a Galveston
27 Febbraio 2024 di Redazione Crociere