Megayacht
Assemblato scafo e sovrastruttura di Project Serena
33     

Procede come da programma la costruzione di Project Serena, il primo 55 metri della rinnovata classe Steel che sarà consegnata ai suoi proprietari nell’autunno del 2024. Scafo e sovrastruttura dello yacht sono stati uniti insieme e le prossime fasi della costruzione sono a buon punto.

Per evitare la contaminazione incrociata della saldatura tra la fabbricazione di acciaio e alluminio, Heesen ha sviluppato protocolli rigorosi con Talsma, un cantiere navale della Frisia specializzato nella costruzione di imbarcazioni in acciaio. Lo scafo in acciaio di Serena è arrivato a Oss dopo un viaggio di due giorni via mare, canale e fiume dal nord dell’Olanda. Il rimorchiatore Vlieter e il battello Aegir hanno trasferito in sicurezza lo scafo durante il suo viaggio di 125 miglia nautiche alla velocità di otto nodi attraverso il Waddenzee, IJselmeer, Markermeer e lungo il Rijnkanaal di Amsterdam, e poi sul Waal e sul Maas. Lo scafo è arrivato a Oss mercoledì 19 aprile, mentre la sovrastruttura in alluminio è arrivata il giorno dopo.


© Ruben Griffioen

Rick van de Wetering, Chief Operation Officer di Heesen, commenta: «Dobbiamo i nostri successi non solo agli artigiani di Heesen, ma alla nostra famiglia allargata di fornitori affidabili e partner fedeli, che sono parte integrante del nostro successo. Talsma è cresciuta con noi. Condividiamo la stessa visione: creare i migliori superyacht olandesi nel modo più brillante ed efficiente possibile».

Il rappresentante dell’armatore Richard Kaye, della società di brokeraggio monegasca Arcon Yachts, osserva: «Non esistono due Heesen 55m Steel uguali. Naturalmente, le somiglianze esistono, ma ogni yacht è personalizzato per riflettere i gusti e le esigenze dell’armatore. In Arcon conosciamo molto bene questa classe di yacht, avendone venduti due, e lavoriamo a stretto contatto con il cliente e il cantiere per garantire che il prodotto finale si adatti perfettamente ai desideri dell’armatore e allo stile di vita della sua famiglia».

Luca Dini Design and Architecture e gli ingegneri di interni di Heesen sono impegnati nella finalizzazione del décor degli interni. La costruzione di Project Serena è stata avviata in speculazione e il suo interior design è stato concepito come una tela di lusso su cui i suoi futuri armatori potevano esprimere la loro personalità. I suoi interni caldi e armoniosi, caratterizzati da toni morbidi e delicati, rendono Project Serena uno yacht accogliente e invitante. Rovere ed eucalipto sono i rivestimenti principali, mentre i marmi utilizzati per arricchire l’arredamento includono il bianco namibiano con accenti di luna d’argento, calcite azul e verde camelia.

I proprietari e il loro team stanno lavorando per aggiungere tocchi personali a tutte le aree. Opere d’arte su misura e dettagli intricati degli arredi fissi e mobili renderanno questo yacht spettacolare.

Silvia Margutti di Luca Dini Design and Architecture commenta: «Questo è il periodo più stimolante del processo di progettazione, poiché collaboriamo a stretto contatto sia con il cliente che con il cantiere per creare un bellissimo design che sappiamo il personale specializzato di Heesen eseguirà in modo impeccabile. Siamo anche profondamente coinvolti negli aspetti ingegneristici del design e apprezziamo davvero questa convergenza di creatività italiana e perfezionismo olandese. Serena sarà un capolavoro».

SPECIFICHE GENERALI
Scafo:Dislocante veloce
Architettura navale:Van Oossanen Naval Architects
Heesen Yachts
Exterior design:Omega Architects
Interior design: Luca Dini Design & Architecture
Materiale scafo:Acciaio
Materiale sovrastruttura:Alluminio
Classificazione:Lloyds ✠ 100A1 SSC Yacht ✠ LMC, UMS Large Commercial Yacht Code LY3
DIMENSIONI
Lunghezza f.t.:55 metri
Larghezza f.t.:9,6 metri
Pescaggio a metà carico:2,85 metri
Dislocamento a metà carico:600 tonnellate
Stazza lorda:760 GT
SISTEMAZIONI
Ospiti:12 in 6 cabine
Equipaggio:13 in 7 cabine
Cabine ospiti:1 Suite armatoriale
1 Cabina VIP
2 Cabine matrimoniali
2 Cabine doppie
EQUIPAGGIAMENTO
Motori principali:2 x MTU 8V 4000 M63 (IMO Tier III) 1.000 kW
Generatori:2 x Zenoro 175 kW
1 x Zenoro 80 kW
Elica di prua:ZF-Marine 125 kW elettrica
Propulsione:Doppia elica pentapala a passo fisso
Stabilizzatori:Naiad Dynamics, type 720 zero speed
Controllo motori:MTU Blue Vision NG
Capacità serbatoio carburante:100.000 litri
Capacità serbatoio acqua:24.000 litri
Dissalatori:2 x Idromar 9000 litri/giorno
Boiler:2 x 300 litri
Gru tender:Hydromar 1.900 Kg
PRESTAZIONI
Velocità massima a metà carico:15,5 nodi
Autonomia:4.500 miglia a 13 nodi







Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Consegnato M/Y ALP, Heesen di 50 metri ex Project Jade
12 Giugno 2024

di Redazione Superyacht

Consegnato Cinderella Noel IV, Heesen di 50 metri
23 Aprile 2024

di Redazione Superyacht

Venduto Project Jade, Heesen di 50 metri
26 Febbraio 2024

di Redazione Superyacht


PIU' LETTI DI OGGI
PROPOSTE DEI NOSTRI PARTNER

147
Bilgin
45 m | 2014
S/Y Yamakay
CMN
42.36 m | 1994
SL102 A
Sanlorenzo
31.08 m | 2019
One Hundred
Baia
31 m | 2010
SL100
Sanlorenzo
30.48 m | 2007
30M
Princess
30.45 m | 2018
100 Corsaro
Riva
29.85 m | 2018
SD 92
Sanlorenzo
27.60 m | 2016
SD 90
Sanlorenzo
27.43 m | 2023


Superyacht
Consegnato M/Y ALP, Heesen di 50 metri ex Project Jade
12 Giugno 2024 di Redazione Superyacht
Varato M/Y Rilassata, sesto Tankoa S501
7 Giugno 2024 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee



Megayacht
Posata la chiglia del mega yacht Admiral 70m C.616
30 Maggio 2024 di Redazione Superyacht


Crociere Luxury
Rivelata la stagione inaugurale di Star Seeker
15 Giugno 2024 di Redazione Crociere
Marina ritorna in servizio
30 Maggio 2024 di Redazione Crociere