Megayacht
Assemblato scafo e sovrastruttura del 67 metri Project Sparta
36     

Heesen ci aggiorna sulla costruzione del 67 metri Project Sparta, i cui lavori stanno procedendo come da programma.

A Talsma, dove è stato costruito, lo scafo in acciaio di Sparta ha toccato l’acqua per la prima volta e da qui è stato trasferito ad Oss per l’installazione dei motori, due MTU 12V4000 M65R diesel più trasmissioni, prima di procedere all’assemblaggio con la sovrastruttura in alluminio, composta da due elementi. Le complesse operazioni hanno richiesto tre giorni di lavori. L’intera struttura si trova adesso al capannone numero 5 di Heesen, dove inizierà l’allestimento in vista della consegna prevista per il 2023.

Con l’assemblaggio di scafo e sovrastruttura, sono ora visibili per la prima volta le linee decise dello yacht. L’eleganza assoluta di Project Sparta connette una prua aggressiva ad una poppa accogliente caratterizzata da una gradinata di poppa con piscina infinity da 6,5 metri. Gli spazi interni ed esterni si combinano armoniosamente tra loro creando il rifugio perfetto per la famiglia ed il relax. La plancia di comando rialzata conferisce infine allo yacht un profilo potente e sportivo.

Ogni angolo dei 1200 GT di volumi interni del Project Sparta sono stati utilizzati per creare un layout che rispecchiasse lo stile di vita dell’armatore e della sua famiglia. Il salone a tutto baglio del main deck è una soluzione inedita su uno yacht di queste dimensioni e conferisce a Project Sparta l’aspetto di un megayacht compatto. Quattro cabine doppie, di cui quelle di prua convertibili in una suite a tutto baglio grazie a pareti scorrevoli, sono posizionate al main deck. Al lower deck trova posto un’area benessere ben attrezzata con Jacuzzi ovale, sauna, bagno turco e palestra, più le aree riservate all’equipaggio e la cucina. L’armatore si è riservato l’upper deck per il proprio uso privato, con suite affacciate a prua e a poppa.

«La produzione di yacht full-custom è una sfida che noi di Heesen abbiamo sempre accolto con grande entusiasmo» commenta Arthur Brouwer, CEO di Heesen. «La loro costruzione esprime la personalità dei loro armatori e ci offre l’opportunità di dimostrare gli incredibili livelli di eccellenza che i nostri team sanno raggiungere. Lavorare con Winch Design è sempre un grande piacere e non vediamo l’ora di vedere questo yacht in tutto il suo splendore tra due anni».

SPECIFICHE TECNICHE
Architettura navale:Van Oossanen
Designer degli esterni:Winch Design
Designer degli interni:Winch Design
Materiale scafo:Acciaio
Materiale sovrastruttura:Alluminio
Lunghezza f.t.:67 metri
Larghezza:11,5 metri
Stazza lorda:1.200 tonnellate
Velocità massima:16 nodi
Autonomia a 12 nodi:4.500 mn







Fonte: Heesen Yachts

Dai un voto all'articolo
ARTICOLI CORRELATI
Posata la chiglia di Project Venus
23 Novembre 2022

di Redazione Superyacht

Heesen Yachts al FLIBS 2022 con Ocean Z (ex Project Aura)
29 Ottobre 2022

di Redazione Superyacht

Venduto il Project Serena
3 Ottobre 2022

di Redazione Superyacht

XV67, il nuovo explorer di Heesen Yachts
30 Settembre 2022

di Redazione Superyacht


IDEE PER IL CHARTER IN ITALIA
MERCATI FINANZIARI


Superyacht
Benetti Classic 115 M/Y Accama in vendita da Idea Yachting
24 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Venduto il settimo Baglietto DOM133
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht



Crociere Contemporanee
Carnival Celebration battezzata a Miami
21 Novembre 2022 di Redazione Crociere



Megayacht
Posata la chiglia di Project Venus
23 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Varato il primo Sanlorenzo 57Steel
7 Novembre 2022 di Redazione Superyacht
Proseguono i lavori per la costruzione del 53 metri Sea Club
7 Ottobre 2022 di Redazione Superyacht